Aasimar

Aasimar

Aasimar - by Tony Diterlizzi

Descrizione

Come i tiefling, gli aasimar sono toccati dai piani. A differenza dei tiefling, nel loro albero genealogico si trova generalmente un celestiale.
Benedetti da un tocco di santità, gli aasimar sono spesso alti, di bell’aspetto e generalmente piacevoli. Alcuni hanno qualche tratto fisico minore che suggerisce la loro eredità, come capelli argentei, occhi dorati, o uno sguardo innaturalmente intenso. Spesso possono venire scambiati per mezzelfi. A volte capita che ereditino qualche tratto particolare dell’avo celestiale, come ad esempio una colorazione verde per discendenti di un Deva Planetario, oppure capelli color fuoco e tratti elfici per i discendenti di un Firre.

Carattere

La maggior parte degli aasimar è decisamente allineata verso il bene. Combattono le cause malvagie e cercano di indurre gli altri a fare le cose giuste. Occasionalmente assumono l’aspetto vendicativo e giudicante dei loro antenati celestiali, ma questo è raro. Sono raramente trovati in posizioni di leadership e spesso vivono come solitari a causa dell’assoluta dedizione al bene. Altri sono meno fanatici e si integrano perfettamente nella normale comunità.
Gli aasimar sono coraggiosi e hanno molta fiducia in loro stessi. Gli avventurieri sono in cerca di un destino più grande: tutti gli aasimar sono convinti di essere persone speciali. Altri aasimar possono cercare di difendere le loro comunità o chiese dal male.

Società

La maggior parte degli aasimar viene cresciuta nell’adorazione di una potenza dei piani superiori. I pochi aasimar che si rivolgono al male sono facilitati dalla loro reputazione di esseri del bene nel nascondere i loro veri intenti. Mentre i tiefling spesso sono reietti, odiati dai loro parenti e dal resto della società, la famiglia di un aasimar lo tratta sempre con particolare attenzione e rispetto. Anche se di solito sono i parenti umani a crescerlo, il parente celestiale mantiene sempre un occhio di riguardo per l’aasimar, e cercherà di indirizzarlo sulla “retta via”. Per questi motivi spesso i tiefling hanno sentimenti di invidia e di amarezza verso gli aasimar.

Gli aasimar hanno sensi particolarmente acuti ed ereditano una certa resistenza ai danni da certe forme di attacco.
I nomi aasimar sono quelli della società in cui sono cresciuti, ma capita che un aasimar dalle grandi gesta vi aggiunga un nome onorifico o di ispirazione.

Allineamento

Gli aasimar tendono ad essere dello stesso allineamento dei loro discendenti celestiali, quando essi sono noti. Anche in caso siano nati su un primario, o senza conoscere il loro genitore immortale, tendono per natura ad un allineamento buono. Gli aasimar neutrali sono estremamente rari, e quelli malvagi sono praticamente inesistenti - un aasimar malvagio può rivelarsi una creatura ben più terribile di qualunque tiefling o demone.

Discendenze, allineamento e aspetto

Esistono tre principali categorie di Celestiali, caratterizzate dai tre aspetti dell'allineamento buono. Spesso l'aspetto e l'etica di un aasimar è fortementemente influenzato dalla sua discendenza. Queste sono le principali caratteristiche dei celestiali:
Aasimon - Angeli nel senso più classico del termine, hanno una gerarchia legata ai pianeti e alla luce; incarnano il bene assoluto.
Archon - Gli Arconti rappresentano il bene in quanto giustizia, e sono legati alla legge. Hanno una rigida gerarchia con diversi compiti, e il loro aspetto varia molto in conseguenza a questo (alcuni appaiono come angeli, altri come sfere di luce o con fattezze animali).
Eladrin - Il lato caotico dei celestiali, sono creature dall'aspetto fatato e la loro origine si può ricondurre alle tradizioni sulle fate buone. Tra di loro si trova il corrispettivo "angelico" degli elfi; sono creature sempre benevole, ma dall'atteggiamento più capriccioso tra tutti i celestiali.

Essere un aasimar

Nobiltà d'animo, coraggio, onore, onestà - è questo ciò che ti definisce. Sei un discendente dei celestiali, meriti rispetto - ma hai anche grandi responsabilità. Devi essere sempre vigile: i servi del male, nemici della vita stessa, sono in agguato a ogni angolo. E' tuo compito difendere le creature a cui somigli, se non nello spirito, nell'aspetto fisico. Tutti i mortali sono sotto la tua protezione, tutte le forze dell'oscurità sono tue nemiche. Non c'è ricompensa più grande dello sconfiggerle e schiacciarle, e non puoi concederti un attimo di riposo nella tua lotta contro di esse.
E' meglio se non rendi noto a chiunque il tuo retaggio. Nonostante tu sia il discendente di creature quasi divine, devi umilmente imparare a guadagnarti la stima e il rispetto altrui come chiunque altro. Con la spada in pugno, la chioma dorata splendente alla luce del giorno, guiderai i tuoi compagni verso l'eroico sentiero che conduce alla vittoria contro le forze del male.


Gallery

Aasimar paladino - by David Hudnut

Aasimar, rendering

Aasimar - by Tony Diterlizzi

"Aasimar" - by Paul Jaquays

Aasimar

Schede e Punteggi


(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License