Abellio

Abellio

"Arcadia - Abellio", cartolina dei Piani Esterni - by ronamis (Michael Malkin)

Caratteristiche

Il primo strato di Arcadia è quasi del tutto in pianura, anche se sono presenti alcune colline e alcune montagne. Foreste, laghi, campi e fiumi formano il paesaggio circostante. E' uno strato di ricchezza naturale.

Luoghi notevoli

Mandible

Ha sede su questo strato Mandibola, (Mandible) la città-alveare dei formian che abitano Abellio. Pur essendo molto temuti per la loro ossessione di diffondersi su tutti i piani e su tutti i mondi, le regine e i capitani formian di Mandibola sono pronti a dimostrare il contrario pur di convincere gli abitanti di Arcadia delle loro intenzioni pacifiche.

A differenza di una comune città-alveare, Mandibola è scoperta e quasi del tutto in superficie. I visitatori sono i benvenuti nei mercati e nelle locande di superficie, mentre ai tunnel sotterranei nascosti è permesso raramente l'accesso.

La regina madre K'l'tk'thra (chiamata Chiarezza dai non formian) governa Mandibola dalle sue sale reali scavate nelle profondità dei tunnel. Chiarezza passa le sue giornate ad osservare gli affari dell'alverare, a riprodursi e a proteggere il nido delle uova.

Monte Clangeddin

Il Monte Clangeddin è una montagna perfettamente conica, isolata da qualsiasi catena montuosa, si innalza per almeno nove mila metri al di sopra dei campi e la sua cima è avvolta da nuvole e tempeste. Questa montagna è stata eretta dal grande eroe nanico Clangeddin Silverbeard.

Le viscere della montagna racchiudono grandi saloni, corridoi e tunnel scavati dai nani e lastricati con grosse lastre di pietra. Lampade costose, forge calde e fredde e saloni per le feste grandi quanto intere città offrono luce e divertimento ai visitatori sotterranei. Gli stranieri sono i benvenuti quaggiù, specialmente coloro che arrivano per ordinare armi speciali dai leggendari fabbri che lavorano alle forge più calde.

I nani che vivono all'interno del Monte Clangeddin passano metà di ogni giornata a scavare, ad addestrasi e a perfezionare le loro doti militari per onorare il loro signore Clangeddin. Quei visitatori intenzionati a radunare un esercito a volte si recano fino a Monte Clangeddin per raccontare alla divinità la storia di una guerra mossa per una giusta causa. A volte Clangeddin viene toccato da questi appelli e assegna alcuni guerrieri ad aiutare questa causa.

Basilica di St. Cuthbert

Il maestoso edificio di St. Cuthbert è circondato da potenti mura sorvegliate da paldini speciali scelti. All'interno delle mura si erge la basilica stessa, le cui cupole più alte si innalzano per oltre un chilometro e mezzo nel cielo.

Al centro della basilica è posto il trono di Cuthbert, chiamato il Seggio della Verità, anche se raramente egli vi si siede. Una piccola cupola sorretta da quattro colonne serpentine è stata eretta sopra il seggio. St. Cuthbert ha riportato le colonne quaggiù come trofeo dopo aver condotto una breve crociata nei Nove Inferi.

St. Cuthbert è famoso per il suo saggio giudizio nelle questioni di stato, di filosofia e di qualsiasi altro argomento. Tuttavia è anche chiamato St. Cuthbert del Randello, in quanto ovunque si rechi, porta sempre con sè la sua arma di legno placcata in bronzo. Se le parole non bastano, il randello di St. Cuthbert di solito è sufficiente.

Chierici, paladini e altri privilegiati di fede provata alloggiano nella basilica assieme al Santo, anche se spesso la diviinità li invia a compiere missioni in suo nome. Alloggi più modesti sono riservati a coloro che giungono in pellegrinaggio per poter udire la saggezza di St. Cuthbert.


Bibliografia
1. Bruce R. Cordell, David Noonan, Jeff Grubb, Dungeons & Dragons - Manuale dei Piani, Wizards of the Coast e 25 edition, 2005

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License