Aboleth

Aboleth

Aboleth - by Michael Franchina

Descrizione

Gli aboleth sono anfibi ripugnanti dall'aspetto di pesci primordiali. Il corpo azzurro-verdastro lungo circa 6 metri termina con una coda a mezzaluna, usata per nuotare. La testa bulbosa è sormontata da tre occhi protetti da protuberanze ossee ed è circondata da quattro tentacoli lunghi fino a tre metri, con i quali si trascinano sulla terraferma; quattro orifizi bluastri nella parte iniziale del corpo rilasciano una sostanza viscida grigiastra dall'odore disgustoso, mentre il ventre rosato nasconde una bocca elastica senza denti.

Società

Gli aboleth si trovano nei fiumi e nei laghi del sottosuolo; sono creature incredibilmente intelligenti e altrettanto malvagie e calcolatrici. Disprezzano quasi ogni creatura non acquatica e tentano di schiavizzare le forme di vita intelligenti della terraferma. Conoscono segreti antichi e terribili, perchè alla loro nascita ereditano la conoscenza dei loro genitori, e sono in grado di assimilare i ricordi di tutto ciò che divorano. Si pensa che nelle profondità sotterranee gli aboleth nascondano complessi e regolamentati insediamenti, grandi città costruite dai loro schiavi. Gli aboleth si riproducono autofecondando un singolo uovo da cui possono nascere fino a tre nuovi esemplari. L'incubazione dell'embrione dura cinque anni, mentre la maturazione dei giovani 10 anni. Anche se nascono già sviluppati, fino alla maturazione i giovani aboleth seguono in tutto e per tutto i dettami del proprio genitore.

Alcuni potenti aboleth si dedicano allo studio della magia, vivendo isolati. Si sa anche di diverse tipologie di aboleth, oltre a quella che comunemente si può incontrare.

Combattimento e Capacità

La bava tossica dei tentacoli può trasformare la pelle delle vittime colpite in una chiara membrana trasparente; le creature così trasformate devono rimanere inumidite costantemente, con il rischio di disidratarsi a morte. Il muco grigiastro invece, che in acqua forma una nube gelatinosa intorno all'aboleth, rende chi la inala/ingerisce in grado di respirare sott'acqua per alcune ore, ma toglie anche la capacità di respirare l'aria.

Gli aboleth possiedono molti poteri psionici di illusione e suggestione, oltre alla capacità di assoggettare le altre creature ai propri comandi, tattica spesso utilizzata mettendo i nemici gli uni contro gli altri.

Vedi anche:

Schede e Punteggi


Bibliografia
1. Mearls, Schubert, Wyatt, Dungeons & Dragons 4 – Manuale dei Mostri, Wizards of the Coast, 25 Edition & Hasbro, 2008-06
2. Skip Williams, Dungeons & Dragons 3.5 – Manuale dei Mostri, Wizards of the Coast, 25 Edition & Hasbro, 2003
3. Tim Beach, Dungeons & Dragons 2ed – Monstrous Manual I, TSR, Wizards of the Coast, & Hasbro, 1993-06 (cod. 2140)
4. Brandon Grist, The Ecology of the Aboleth in Dragon Magazine #131, TSR, Wizards of the Coast, & Hasbro, 1988-03
5. Gary Gygax, Advanced Dungeons & Dragons 1st ed. – Monster Manual 2, TSR, 1983-12, (cod. 2016)
6. David Cook, Dwellers of the Forbidden City, TSR, 1981-12 (cod. 9046)

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License