Abomini (Abominations)

Abomini (Abominations)


Gli abomini sono degli errori: la progenie imprevista e indesiderata di un atto di creazione divino andato storto. Gli abomini sono aborti spirituali che sono sopravvissuti, nutrendosi dei loro poteri quasi divini e dell'odio puro e ancora bruciante verso i loro progenitori e tutte le creature formatesi in modo naturale.

Descrizione

Gli abomini sono creature deformi, grottesche e marchiate in modo orribile al momento della loro nascita. Esistono abomini di tutte le forme, ma sono tutti orribili a vedersi. Sono creature maledette dai cieli e dagli inferi, e a volte vengono tenute segregate per interi eoni. Ma, con il passare del tempo, a volte gli abomini vengono accidentalmente liberati, oppure riescono a trovare da soli il modo per fuggire. La comparsa di un abominio semina il panico in un'intera nazione, in un mondo o su un intero piano di esistenza. Fortunatamente, la maggior parte degli abomini rimane chiusa al sicuro per decreto delle divinità superiori.

Mortalità e divinità degli abomini

Un abominio racchiude in sé una scintilla divina. Come tale, è praticamente immortale, a meno che non venga ucciso. Più precisamente, un abominio non è immortale nel senso vero e proprio del termine; tuttavia, invecchia con tale lentezza e ha bisogno di mangiare, dormire e persino respirare così raramente che la morte per un abominio normalmente giunge solo tramite un conflitto. Anche se gli abomini non sono in grado di concedere poteri ai loro seguaci, alcuni di essi vengono comunque adorati come divinità.

Linguaggio

Gli abomini parlano l'Abissale, il Celestiale, l'Infernale e spesso un linguaggio associato alla prigione che li rinchiude (Aquan, Terran o Ignan).

Combattimento

Gli abomini provano un piacere perverso nello scatenare cataclismi. Proiettano il disprezzo che provano per se stessi su tutto il multiverso, e cercano di devastarlo. L'annientamento della vita, della morte e dell'esistenza stessa è l'obiettivo principale di tutti gli abomini. Anche se necessitano di pochissimo cibo, gli abomini traggono grande piacere nutrendosi, specialmente se le loro vittime sono ancora vive.

Tratti degli abomini

Tutti gli abomini condividono le stesse caratteristiche:

  • Immunità (Str): Gli abomini sono immuni alla metamorfosi, alla pietrificazione e ad ogni altro attacco che alteri la forma. Non sono soggetti al risucchio di caratteristiche, al risucchio di energia o ai danni alle caratteristiche. Sono immuni agli effetti di influenza mentale (effetti di charme, compusione, allucinazione, trama e morale) e sono immuni a uno dei cinque tipi di energia (specifico per ogni tipo di abominio).
  • Resistenze (Str): Gli abomini sono dotati di resistenza al fuoco 20, resistenza al freddo 20 e riduzione del danno pari almeno a 30/+6 (alcuni dispongono di riduzione del danno anche superiore a questa). Tutti gli abomini sono dotati inoltre di una significativa resistenza agli incantesimi. Gli abomini resistono alle varie forme di individuazione e vengono considerati come se sotto l'effetto di un incantesimo anti-individuazione di livello dell'incantatore pari al numero di DV della creatura.
  • Qualità speciali (Str): Tutti gli abomini sono dotati della capacità magica che consente loro di usare visione del vero a volontà, consentendo loro di vedere oltre le illusioni, di vedere creature invisibili e di vedere quegli avversari protetti da sfocatura, distorsione o altri effetti analoghi. Gli abomini non sono soggetti a morte da danno massiccio, e ottengono il numero massimo di punti ferita da ogni Dado Vita. Gli abomini sono dotati della capacità straordinaria di vista cieca entro un raggio di 150 metri. Gli abomini possono scegliere sia i talenti epici che quelli non epici al momento di selezionare un qualsiasi talento.
  • Telepatia (Sop): Gli abomini possono comunicare telepaticamente con qualsiasi creatura entro 300 metri che conosca un qualsiasi linguaggio.
  • Evocare creatura (Mag): Gli abomini possono evocare sia creature associate all'area di influenza del loro progenitore divino che alla loro prigione. Ad esempio, un abominio il cui progenitore possieda un'area di influenza che includa il cielo potrebbe evocare gli elementali dell'aria, mentre un altro abominio rinchiuso nelle profondità della terra potrebbe evocare gli elementali della terra (indipendentemente dall'area di influenza di suo padre o sua madre). Le creature evocate si mettono al servizio dell'abominio senza alcuna obiezione. Le creature evocate ritornano automaticamente da dove sono venute dopo 1 ora di servizio, o anche prima, se vengono uccise. Vedi le voci specifiche relative ad ogni abominio per ulteriori dettagli sull'evocazione.

Le varie tipologie di abomini

Nota: gli abomini e gli asura immondi

Le origini, le emozioni ed il comportamento degli abomini ricordano molto le analoghe caratteristiche detenute dalla specie immonda degli asura.


Bibliografia
1. Andy Collins, Bruce R. Cordell, Thomas M. Reid., Manuale dei Livelli Epici, Wizards of The Coast e Hasbro, 2002

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License