Aegir

Aegir

Scheda: Aegir


- Titolo: -
- Epiteti: Vecchio Uomo del Mare
- Livello di Potenza: ?
- Simbolo: Onde oceaniche increspate
- Piano di residenza: Ysgard, Ysgard, Asgard
- Genere: Maschio
- Allineamento: Caotico Malvagio
- Area di influenza: -
- Adoratori: -
- Allineamento dei chierici: NM, CM, CN
- Domini: Acqua, Acquenere, Caos, Male, Oceano, Ysgard
- Pantheon: Norreno
- Divinità alleate: -
- Divinità nemiche: -
- Arma preferita: -


Aegir, il dio del mare, è alternativamente amico e nemico degli Aesir. Fornisce agli déi idromele e banchetti, ma di tanto in tanto si rivolta loro contro se gli può far comodo. Per questi motivi non è propriamente amato dal resto del pantheon, ma al vecchio potere non interessa – fintanto che viene incluso nelle festività, è soddisfatto. La sua sala, Hlesvang, è nascosta sotto le acque di Aegirsholm, uno dei laghi di Asgard. La sala è coperta di conchiglie e ossa di balena, ed i suoi abitanti includono i supplicanti di coloro che sono morti affogando. Aegir è padre delle Vergini dell'Onda, le nove madri di Heimdall. Il suo tramite principale è Erik il Rosso, un marinaio di così grande abilità che può spingere la sua nave oltre il limite del mondo (e tornare indietro). Erik è un tipo amichevole, ma uno sgherro che gli da fastidio può aspettarsi di dormire coi pesci – letteralmente – a Hlesvang.


Bibliografia

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License