Agathion

Agathion


Lo strato più profondo, almeno di quelli conosciuti, di Pandemonium. I tunnel si riducono a nulla e l’intera massa dello strato rimane crivellata da grandi vuoti sferici senza collegamenti l’uno con l’altro.
Le grotte che contengono barriere che giungono da Flegetonte sono percorse da correnti d’aria circolari intrappolate nel vuoto delle sfere, che danno vita a tremendi uragani di vento. Gli spazi che invece non hanno portali verso gli altri strati sono forse peggio, poiché non esistono vie d’uscita né di entrata, ma si tratta spesso solo di bolle di vuoto senza aria. Questi vuoti inaccessibili sono a volte usati dalle stesse Potenze per confinarvi in eterno esseri o creature di immenso potere, oppure come inaccessibili tesorerie, dove conservare artefatti incontrollabili, simboli preziosi, linguaggi perduti, cosmologie mai nate, o chissà cos’altro.

Bibliografia
1. Lester Smith e Wolfgang Baur, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. Planescape – Planes of Chaos: The Book of Chaos, TSR, 1994-07 (cod. 2603)
2. Bruce R. Cordell, David Noonan, Jeff Grubb, Dungeons & Dragons - Manuale dei Piani, Wizards of the Coast e 25 edition, 2005

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License