Il peggio è passato! (edizione della mattina)

Il peggio è passato! (edizione della mattina)

.

.


Cosa ci nascondono le fazioni?
Mio zio Zenigatus un giorno si ferì con l'ago mentre cuciva, una puntura profonda ma niente di più così che non gli diede troppo peso. Ebbene quell'ago era infetto e presto il dito prese a gonfiarsi fino a diventare grande come il cervello di un elfo pallido, poco meno di un mandarino.
Ora, mio zio Zenigatus era ai ferri corti con sua moglie, mia zia Mohanna e ogni occasione era buona per litigare, però ci sono cose che vanno oltre le nostre corna e i nostri pidocchi e quando lei vide quella brutta infezione disse al marito di andare da un buon cerusico prima che fosse peggiorata così da salvare il dito. Mio zio, come immaginate, la mandò a farsi impiccare, lei e la madre.
Così passarono i giorni e mio zio Zenigatus nascondeva l'infezione sotto a bendature sempre più grandi e infiocchettate. La moglie gli ripeteva di andare da un buon guaritore e lui a lei di andare a impalarsi alla Colonna dei Tribolati.
Arrivò il giorno che mio zio Zenigatus non poté più muovere il braccio e rimase costretto a letto perché l'infezione si era propagata fino alla spalla. La moglie, mia zia Mohanna, più volte fece chiamare guaritori esperti ma questi non potevano nemmeno entrare nella stanza che lo zio, ormai messo male, li cacciava a male parole e scagliandogli contro il pitale fumigante.
Cari affezionati lettori, immaginate come andò a finire.

A volte, solo per tigna, per principio o per ripicca si arriva ben oltre il limite della ragionevolezza. BIsogna, alle volte, sedersi e pensare bene a ciò che sta succedendo, magari fare alcuni passi indietro per poter meglio andare avanti.

Per questo dico: cosa ci nascondo le fazioni?
Come mai non abbiamo mai udito l'altra campana? E se Secto non fosse un invasore?

Non perdete la prossima uscita de L'Anello! Intervista esclusiva con Secto!


fondopagina

Villa lussuosa locata in zona manicomio vendo a prezzo modico o scambio con vacca da latte, contattare Annibalico Lectorico al Red Lion.

annuncio a pagamento

Ti devi di andare a morire ammazzato tu e quella altra troia che altro non è e che non me fare parlare che sennò io che me mangio le mani altro che ma che scherziamo che io sono buona e cara ma tu te ne devi di andare si che proprio a morire in mezzo ad una strada come quel porco che sei e che tu e quella altra troia che se la pizzico non lo so come la faccio a diventare che bocca mia stai cucita.

.



Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License