Gli Angeli in Original Dungeons & Dragons

Gli Angeli in Original Dungeons & Dragons


Si presenta nel vecchio Dungeons & Dragons originale, con l’introduzione di schiere di demoni, la neecessità di presentare la controparte “buona” delle schiere ultraterrene; S. H. Dorneman su uno dei primi Dragon li presenta basandosi vagamente sulle credenze giudaico/cristiane.

Angelo della Vendetta (Angel of Wrath)

Appare come una figura maschile vestita di una corazza e uno scudo dorati, con ali bianche e con in mano una spada sacra. Fianchegge la causa della legge contro il caos, guida i guerrieri nelle missioni sante e funge da guardiano sacro. Come gli altri angeli può teleportarsi, parlare ogni lingua e con i morti, scacciare i non-morti ed è immune agli attacchi mentali e agli incantesimi di morte. Possiede anche altre abilità magiche.

Angelo della Guarigione (Angel of Healing)

Appare come una figura femminile alata avvolta in lunghe vesti bianche. Appare in risposta alle preghiere dei malati e dei morenti, per dispensare salvezza e restituire la salute. Come gli altri angeli può teleportarsi, parlare ogni lingua e con i morti, scacciare i non-morti ed è immune agli attacchi mentali e agli incantesimi di morte. Se costretto al combattimento, utilizza una spada infuocata.

Angelo della Compassione (Angel of Mercy)

Appare come un anziano uomo alato che indossa vesti argentee, appare nei momenti di disperato bisogno come guida e difensore dei più deboli, combattendo se necessario con una spada affilata. Come gli altri angeli può teleportarsi, parlare ogni lingua e con i morti, scacciare i non-morti ed è immune agli attacchi mentali e agli incantesimi di morte. Possiede diverse capacità magiche di protezione, cura, e per portare in salvo interi gruppi di persone.

Serafino (Seraphim)

I serafini sono la mano destra di dio e si manifestano nel mondo mortale solo in rare occasioni e per poco tempo. Appaiono come bellissimi umanoidi alati senza sesso, alti quasi 3 metriCome gli altri angeli può teleportarsi, parlare ogni lingua e con i morti, scacciare i non-morti ed è immune agli attacchi mentali e agli incantesimi di morte. Oltre a possedere diversi poteri magici può richiamare altri angeli minori in suo aiuto.


Bibliografia
1. Stephen H. Dorneman, Messengers of God: Angels in Dungeons & Dragons in Dragon Magazine #17, TSR, Wizards of the Coast, & Hasbro, 1978-08

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

ali
Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License