Anshar

Anshar

Scheda: Anshar


- Titolo: -
- Epiteti: La Notte
- Livello di Potenza: ?
- Simbolo: Una sfera nera
- Piano di residenza: Pandemonium, Pandesmos, la Città dell'Oscurità Eterna
- Genere: Maschio
- Allineamento: Caotico Malvagio
- Area di influenza: -
- Adoratori: -
- Allineamento dei chierici: NM, CM, CN
- Domini: Caos, Furia, Male, Pandemonium, Oscurità Infame, Rabbia
- Pantheon: Babilonese
- Divinità alleate: -
- Divinità nemiche: -
- Arma preferita: -


Si dice che questo potere sia facilmente in preda all'ira, e sia sempre di pessimo umore. Le voci dicono che una volta egli abbia posseduto molta più forza, ma si sia arreso ad Anu. La dea Cerilia Eloèle condivide la Città dell'Eterna Oscurità con Anshar, e alcuni dicono che stia dando a lui potere, mentre altri pensano che sia lì per finalmente ottenere la sua parte del reame quando egli sia del tutto indebolito. Una cosa è chiara: coloro che si aggirano vicino alla città devono stare attenti, non si può dire quando cosa potrebbe far infuriare Anshar, ed egli non ha simpatia per coloro che si perdono nei folli tunnel del Pandemonium.


Bibliografia

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License