Aoa

Aoa

Origine e natura

Prodotti dalla frizione generata nei rari casi in cui il Piano dell'Energia Positiva e quello dell'Energia Negativa si sfiorano, gli aoa sono curiose creature attratte dalle aure magiche e dagli incantatori. Respingono naturalmente la maggior parte degli attacchi e sono pericolose per gli incantatori. Dato che sono in grado di riflettere l'energia mentre gli energon energetici la producono, si teorizza che possano essere una loro controparte "neutrale".

Aspetto fisico

Aoa - autore ignoto

Gli aoa assomigliano a grandi masse di mercurio che fluttuano sulla superficie di qualsiasi ambiente in cui si incontrino. Minuscole sfere della loro sostanza si separano dal loro corpo in continuazione, per poi ricongiungersi subito dopo. La superficie di un aoa funziona da specchio e riflette la luce, rendendolo molto facile da individuare alla luce del giorno.

Consuetudini

Gli aoa vengono incontrati mentre fluttuano per il Piano Astrale ed il Piano Etereo, alla ricerca di grandi fonti di magia. Sono comuni ai confini di due o più piani, dove lo scontro di due tipi di energie magiche produce dei vortici di energia.

Gli aoa si spostano lentamente, muovendosi a piccoli scatti nell'aria. Quando però percepiscono della magia, si agitano e si infervorano; una volta che avvertono il lancio di un incantesimo, essi iniziano a volare follemente, cercando di mettersi sulla traiettoria dei colpi magici e di toccare gli oggetti magici. Non sarebbero considerati più che animali fastidiosi, se non fosse per il loro comportamento erratico e per il pericolo che rappresentano per gli oggetti magici.

Gli aoa possono essere evocati e vengono spesso utilizzati come guardiani, riforniti da piccole quantità di magia per tenerli contenti.

Gli aoa non parlano e non sembrano comprendere alcun linguaggio.

Combattimento

Gli aoa sono sempre attratti dall'individuo o dalla creatura che in un gruppo irradia la maggiore quantità di magia1.

Un aoa cercherà immediatamente di schiantarsi contro il bersaglio, scaricando la sua capacità tocco dissolvente e poi nutrendosi dell'energia che esso produce. L'aoa cercherà di mettersi sulla strada di qualsiasi incantesimo attivo e sarà attratto dagli incantatori che lanciano incantesimi a bersaglio.

  • Tocco dissolvente (Sop): Se un aoa riesce a danneggiare un avversario con il suo schianto, l'avversario subisce anche gli effetti di un incantesimo dissolvi magie come se fosse stato lanciato da un mago di 15° livello.
  • Resistenza agli incantesimi riflettente (Sop): Gli aoa possiedono una speciale forma di resistenza agli incantesimi che fa sì che qualsiasi incantesimo a bersaglio a cui riesca a resistere venga fatto rimbalzare contro il suo creatore. L'incantatore diventa il bersaglio dell'incantesimo o il punto d'origine dell'effetto magico, come appropriato. Gli aoa, inoltre, sono immuni agli attacchi con lo sguardo, e questi effetti vengono riflessi contro la loro fonte originaria.
  • Tratti degli esterni: Un aoa possiede la scurovisione (taggio di 18 metri). Non può essere rianimato o risorto (anche se un desiderio o un miracolo potrebbero riportarlo in vita).
  • Resistenze (Str): Un aoa possiede resistenza ad acido, elettricità, freddo, fuoco e suono 20.
  • Capacità magiche: A volontà: individuazione del magico (15° livello dell'incantatore).
  • Abilità: Un aoa subisce una penalità razziale di -6 alle prove di Nascondersi.

Varianti di aoa

Goccia

Le gocce sono aoa più piccoli e deboli che vengono generati quando una sfera aoa a piena forza riflette un grande ammontare di energia magica. Le gocce assomigliano a sfere aoa (vedi sotto), ma sono molto più piccole.

Una volta create, le gocce rimarranno in giro il tempo necessario a terminare il combattimento (e a raccogliere energia magica), prima di allontanarsi. Col tempo, una goccia crescerà fino a diventare una sfera completa.

Combattimento

Una goccia aoa si affida principalmente alla sua resistenza agli incantesimi riflettente e utilizza frequentemente il suo tocco dissolvente in combattimento.

Le gocce possono essere evocate utilizzando l'incantesimo evoca mostri IV.

  • Tocco dissolvente (Mag): Se una goccia riesce a danneggiare un avversario con uno schianto, l'avversario subisce anche gli effetti di un incantesimo dissolvi magie lanciato da un mago di 7° livello.

Sfera

Combattimento

Se una sfera aoa viene colpita da un qualsiasi attacco fisico, rilascerà il suo impulso riflettente e attaccherà chi l'ha colpita.

  • Impulso riflettente (Mag): Tre volte al giorno, una sfera aoa può rlasciare un impulso che riflette l'energia magica su di sé, creando delle onde armoniche che possono distruggere le aure magiche e frantumare gli oggetti magici. Questo effetto è simile all'incantesimo dissolvi magia superiore lanciato da un mago di 15° livello. Gli oggetti magici che perdono tutte le loro proprietà magiche in questo modo vengono distrutti.
  • Scindersi (Str): Se una sfera aoa riflette 50 o più danni tramite un incantesimo a bersaglio in un singolo attacco, da essa si scinde una piccola massa di materia e si crea così un nuovo aoa più piccolo, detto goccia (vedi sopra).

Bibliografia
1. Eric Cagle, Jesse Decker, James Jacobs, Eric Mona, Matt Sernett, Chris Thomasson, James Wyatt Abissi e Inferi — Compendio dei Mostri, Wizards of the Coast & Hasbro, 3 Edition, 2003

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License