Apomps Dalla Triplice Apparenza (The Three-Sided-One)

Apomps Dalla Triplice Apparenza (The Three-Sided-One)


Apomps Dalla Triplice Apparenza (the Three-Sided-One) è il creatore della razza Gehreleth (o Demodand), e si dice faccia parte degli ancestrali Baernaloth.

Il triangolo di ossidiana, simbolo di Apomps - by Mathu

Non si sa esattamente che aspetto possa avere Apomps, ma si dice lo si possa incontrare anche in forma di farastu, shator o kelubar. É Apomps che "soffia" la vita nei cadaveri su Carceri, creando nuovi membri della razza Gehreleth. Secondo antiche leggende, Apomps diede inizio alla razza Gehreleth di sua iniziativa, e per questo venne esiliato con le sue creazioni su Carceri dagli altri Baernaloth, che lo accusavano di aver ottenuto una razza "contaminata" dal caos, mentre loro erano intenti a creare (o secondo alcune leggende, avevano già creato) gli Yugoloth.

Apomps fa dono ad ogni Gehreleth di un triangolo di ossidiana, che secondo alcuni dà accesso alla memoria ancestrale di tutta la razza, e secondo altri opera come gli occhi e le orecchie di Apomps stesso. Allo stesso modo, i Gehreleth odiano e attaccano a vista qualsiasi Yugoloth a causa del risentimento atavico di Apomps nei confronti degli altri Baernaloth.

Si batte che il palazzo di Apomps si trovi su Agathys, il sesto strato di Carceri.

Vedi anche:


Bibliografia
1. Allen Varney, Dungeons & Dragons 2ed Planescape – Monstrous Compendium Appendix I, TSR, Wizards of the Coast, & Hasbro, 1994-06
2. Colin Mccomb e Dale Donovan, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. Planescape – Planes of Conflict:Liber Malevolentiae, TSR, 1995-11 (cod. 2615)
3. Colin McComb, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. Planescape – Hellbound, the Blood War, TSR, 1996-06 (cod. 2621)
4. Colin McComb, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. Planescape – Faces of Evil: The Fiends, TSR, 1997-09 (cod. 2630)

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License