Asmodeus

Asmodeus


"Perché la legge bambino mio, ci dà accesso a tutto quanto. È il supremo biglietto omaggio. È il nuovo sacerdozio, bambino."
Asmodeus05.jpg

Asmodeus è il Signore Infernale di Baator, il cui palazzo si trova su Nessus, nono e ultimo strato del piano. Signore degli altri otto arcidiavoli, che governano ogni strato per suo conto e volere, è sopravvissuto a innumerevoli tentativi di tradimento da parte dei suoi sottoposti, di volta in volta punendo il colpevole nel modo che riteneva più opportuno. Recentemente, a seguito dell'aumentare di adoratori e cultisti nei piani, ha raggiunto lo status di divinità.

Dogma

Il dogma di Asmodeus è tanto semplice quanto inaccettabile per la maggior parte degli individui buoni nei piani. Dà valore sopratutto all'acquisizione del potere personale e allo schiacciare sotto la propria morsa chiunque sia troppo debole per opporsi. Chi non riesce ad applicare questo principio perde il favore del Signore del Nono, venendo spesso punito atrocemente e indicato come monito per gli altri fedeli. Il culto di Asmodeus incoraggia i seguaci a esercitare una giusta vendetta su chiunque li abbia in qualche modo infastiditi o contrastati, a mantenere un atteggiamento educato e bendisposto con il fine di ottenere guadagni personali senza sbilanciarsi, e a non mostrare mai compassione per i deboli o coloro che sono caduti in disgrazia. Se non sono abbastanza forti da rialzarsi in piedi, meritano solo di venire abbattuti definitivamente.

Essere un chierico di Asmodeus

I chierici di Asmodeus ricoprono spesso il ruolo di diplomatici, avvocati, politici o burocrati. Gli ambienti legali ben si adattano a questi individui che, almeno a parole, amano "giocare secondo le regole". Il culto di Asmodeus non è composto da fanatici folli che sbraitano invocazioni in lingue sconosciute danzando attorno a un cerchio di pietra, tutt'altro. I suoi sacerdoti sono persone ben educate, piacevoli e affabili. Dopo tutto, la gentilezza è il modo migliore per ingraziarsi chiunque, e arrivare di conseguenza ai propri scopi con il minimo sforzo e nel modo più dignitoso. Durante i sacri riti celebrati in onore del Signore del Nono indossano vesti in stoffe pregiate rosse e nere.

Consigli interpretativi.

Diametralmente opposto al tipico cultista del signore abissale Orcus, il chierico di Asmodeus è un amante della vita mondana e delle cose più raffinate che i piani hanno da offrire. Nasconde le sue vere - e spesso agghiaccianti - motivazioni dietro una rete di intrighi, sorrisi amichevoli, favori e atti di gentilezza mirati a mantenere la sua persona sempre nella miglior luce possibile.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License