Baraonda (Bedlam)

Baraonda (Bedlam)

Baraonda - by Rob Lazzaretti

Bedlam, o Baraonda, è la città portale per Pandemonium. Il conto oscilla, ma dovrebbe ospitare quasi 50'000 persone.

Descrizione

Ho preso il paladino di Gotham e l'ho… l'ho fatto abbassare al nostro livello. Non è stato difficile, vedi… la follia, come sai, è… come la gravità! Basta solo una piccola spinta!1

Forse la follia corre verso il basso: il fatto è che la maggior parte dei folli vive nelle sezioni più basse del Maurash, la collina vulcanica su cui è costruita Bedlam, mentre quelli più sani vivono nella parte alta, il distretto della Cittadella.
La città vista dall’alto sembra un gigantesco ventaglio aperto appoggiato sul fianco della collina; dalla parte bassa, dove si trova il portale per Pandemonium, si dipartono otto strade dissestate, le vie principali della città, che risalgono il pendio come costolature del “ventaglio”.
Nei luoghi dove la pazzia è maggiore, le pareti hanno curvature che sembrano fare spallucce alle regole dello spazio tempo. La città ha poco da offrire, ma spesso attira artisti e visionari, che vengono accolti volentieri nella taverna del nano Weylund. Demoni e immondi preferiscono l’Occhio e il Coltello come ritrovo, vicino al portale. Il Sanatorio poi, nel quartiere alto, accoglie i casi peggiori di pazzia.

Abitanti

La gente di Bedlam (umani, bugbear, githzerai, gnoll, tiefling e altri) è per la maggior parte una massa di psicopatici, simili agli xaositects, solo più brutali ed odiosi. Al contrario degli zoaS, non trovano piacere nella loro follia.
La Trista Cabala ha qui una grande influenza, come anche un sinistro demone d’ombra, Hrava, che sembra nascondersi in ogni mente malata.

Autorità

Naturalmente, la maggior parte delle persone ritengono che il più lunatico di tutti gli abitanti sia il signore della città, Tharick Bleakshadow, e non pochi edifici sono stati rasi al suolo dai suoi incantesimi vaganti. In città ci sono tre gruppi che si occupano di mantenere l’ordine: i Lancieri del Refolo (Windlancers), abbastanza sani di mente, pattugliano la città alta, i Sarex, un gruppo di prepotenti e criminali, tiene banco nella fascia centrale, mentre nelle aree più vicine al portale è un gruppo di zolle intraprendenti che cerca di arginare la follia dilagante, e vengono difatti chiamati i Fuorviati (Misguided).

Il Portale

Il portale per Pandemonium sta in una enorme torre di ossidiana alla base della collina, che è incastonata in qualcosa di simile ad una gigantesca mano umana. Forse, come si vocifera, sono i resti pietrificati di un dio che tentò di fuggire dal piano ululante, e fallì.

Mappa di Baraonda

Mappa della città di Baraonda


Bibliografia
1. David Cook, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. - Planescape Campaign Setting Sigil and Beyond, TSR, 1994-04, (cod. 2600)
2. Jeff Grubb, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. Planescape – A Player’s Primer to the Outlands, TSR, 1995-04 (cod. 2610)

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License