Visstaviel

Visstaviel

viss.png

Generalità

Nome: Visstaviel
Razza: tiefling
Sesso: Maschio
Età: Sconosciuta, i lineamenti da tiefling rendono difficile definirla
Classe: Ladro
Allineamento: Caotico Malvagio
Fazione: Trista Cabala

Descrizione

Storia

*Colpo di tosse, il suono di un acciarino, una zaffata di fumo nerastro invade il vicolo*

Ehilà, tagliaccio. Ce l'hai qualche verde? Hmm? Un paio di verdi per una povera zolla? Aiutiamo un raccoglitore ad avere un pasto caldo almeno per oggi?
Ah. Sei un Fated. No, no, tranquillo, capisco. Capisco perfettamente! Un Fated…e un aasimar, vedo, che eleganza!
Un portamento da deva. Davvero. I miei complimenti. Nell'Alveare a cercar tasse, eh? Non vi ferma proprio nessuno, già. Ahehe. Tutto solo?
Ah. Scorta Mercykiller, buona scelta. Sono più affidabili degli Harmonium - così dicono, così dicono. Non che io abbia mai provato di persona la differenza. Già. Dove sono ora? Oho, inseguono un malfattore! Ligi e spietati, come piace al Duca che ve li fa assoldare - così si batte, certo, come sempre.
Hrm. Certo. Alveare, per le tasse, quindi pagare le…tasse. Ha senso. Quant'è? No, non ce l'ho la residenza, ma ti pare. DIECI grane, per le palle rinsecchite di Vecna, già che ci sono cavatemi un occhio e fatevi un bell'anello di rubino! Sì, rubino. Che hai contro gli occhi rossi? HMM? Li vedi questi denti a punta? Non nasciamo mica tutti col culetto laminato d'oro, qui.
Dieci grane. Pari a mille verdi. Pari a cento spine. No no. Dieci grane decisamente suona meno doloroso. Bene. Non ti aspetterai di sicuro che le abbia con me, mi ci sarei già comprato un vestito decente. Andiamo, casa mia è qui dietro l'angolo.
Allora, Fated, eh? Dev'essere dura. Tutti quei test, tutto quello sbattimento. Heh.
Eccoci qui! Solo un attimo, cerco la - ah. Dimenticato la chiave, tipico. Nessun problema, la apro con il mio solito modo. Che c'è, non ti fidi? Credi che scassinerei la porta della casa di uno sconosciuto davanti da un dannato Fated, accompagnato da dei Mercykiller? Andiamo. A tutto c'è un limite, o pensi che sia così disperato? Non è che il simbolo dei Bleaker che ho al collo mi autorizzi a esserlo fino a questo punto. Un rosso come te dovrebbe essere di mentalità più aperta. Accomodati. Oh, guarda, sedie! Prendine una!
Cioè…Sieditici. Non oserei mai regalartela, no. Aspettami qui mentre vado a prendere le grane. Dove diavolo le…
Beh, eccole qui! Uno, due, tre, cinque…e dieci. Siamo a posto? Il nome è Visstaviel. "Viss" per gli amici, scrivitelo anche sul registro se ti va.
Sai? Ero Fated anch'io! Ahah, lo so che non ci credi. Giovinastro. Sul mio onore. Factotum dei Fated. Tempo fa. Già. Mai avuto una scorta Mercykiller tutta mia, però…devi averne fatta di strada, tu.
Solo, un piccolo consiglio: la prossima volta, che siano più di due. E, ricordati di controllare che abbiano messo la gorgera. Perchè con il più vecchio dei due ci potevo ridipingere a spruzzo il Mortuar- AH-AH-ATT'!
GIU'!
SEDUTO!
SE.
DU.
TO.
PERCHE' OGNI VOLTA DEVO USARE IL PUGNALE? EH? ME LO SPIEGHI? CHE CI GUADAGNATE! UNA CONVERSAZIONE CIVILE. CI-VI-LE. UNA COSA VI CHIEDO! UNA!
E smettila di urlare.
Basta.
Smettila.
Ahehe. Così va meglio.
Una pozione e passa tutto, vedrai, certo, bisognerebbe anche averla qui - ma dicevamo che ero Fated anche io! Come te! Proprio tu! Tu, piccolo, putrido, rifiuto organico di Elysium dall'ego smisuratamente carico di pus celestiale. Io. Ti. Adoro. Già mi piacciono quei tuoi occhioni azzurri terrorizzati.
Vuoi sapere perchè ero Fated? No? Allora te lo dico. Perchè, come te, mio piccolo illuso scarto di deva, pensavo che avesse senso. Fare strada! Grane, potere! Una delle fazioni più influenti di Sigil? Sì? Lo è, no? Lo sapevi, quando ci sei entrato! Non tenere bassa la testa fai sì, così, così, te la prendo con le mie manine e ti faccio annuire ecco- respira bene, su, respira. Povero caro.
E' per i tuoi amici Mercykiller, vedi. Loro, e i loro alleati Testequadre, ah… Ne hanno fatte di cose. Non hai idea, e ne ho viste, sai? Ho abbastanza anni da averne viste. Se te ne raccontassi qualcuna non ci crederesti? O forse sì? Dopo tutto, li conosci, sono amici tuoi.
Vedi. Siamo tutti giovani e illusi, almeno una volta nella vita. Almeno. Hehe. Io mi illudevo di potervi usare per…Come direbbe un abile stratega politico, minare l'influenza Harmonium a Sigil! Faceva comodo a voi, e faceva comodo a Me! Raderli al suolo. Farli pagare. Ma-! come tutti i bei sogni! Non poteva essere così semplice.
Perchè, la verità…E' che a voi, sanguisughe impomatate…La situazione fa solo comodo. TUTTO vi fa comodo, persino essere nemici delle Testequadre! Ooho, ci è voluto un po' per capirlo. Un po', un po' sì. Ma l'ho capito. Lo capiresti anche tu, se solo usassi quella testolina bionda.
E così- mi sono messo in contatto con la Lega Rivoluzionaria. Guardalo come si spaventa! Lega Rivoluzionaria, Lega Rivoluzionariaa, BUUH! Ahahah! Mi fai morire. Tranquillo, tra poco ricambio il favore.
Ma vedi, gli Anarchici sono solo- bambinetti. Piccoli illusi convinti di poter cambiare le cose. E, alla fine, fanno solo il vostro giochetto. Con un'aggravante: si combattono anche tra loro?
E' esilarante, non trovi? Non trovi?
Uno vede l'assurdità delle vostre stupide idee, le ingiustizie delle Testequadre, e pensa, "dei, ma ci sarà qualcuno che se n'è accorto prima di me!". E' naturale pensarlo.
Ed ecco che incontra gli Anarchici! "Unisciti a noi, noi possiamo aiutarti"! Giusto?
SBAGLIATO.
Un gruppo di incapaci che passa il tempo ad autodistruggersi litigando su quale fazione va distrutta prima, cosa bisognerà ricostruire dopo…
Non va ricostruito niente. Nessuno l'ha ancora capito. Un senso? Non c'è. Non…c'è. Voi. Io. Tutto. Deve solo bruciare. Ti fa paura? Hai paura, sorcio celeste? Non averne. E' meraviglioso, rendersene conto. Liberatorio, direi quasi. Ti apre mille nuove possibilità.

Ehilà? Fated? Aasimar? Sei ancora tra noi?
Bah. Non li fanno più come una volta. E va bene, è stato meraviglioso parlare con te. Qualche ultimo ritocco, e poi ti porto dove devi stare.
Spero che ai Dustmen non dia fastidio se ti dovranno ricucire un po'.

Aggiornamenti

Dicono di lui

"Nei miei riguardi e con i fatti, è stato più cortese di molti. Le azioni sono tutto." Moira Namaglin


Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License