Xanster Trannyth

Xanster Trannyth

Generalità

Nome: Xanster Trannyth
Razza: tiefling (Discendenza: Baatezu)
Sesso: Maschio
Data di Nascita: 21 Regula 135 (secondo il calendario di Sigil)
Allineamento: Legale Malvagio
Divinità: Hextor
Classe: Templare (Guardia Nera)
Fazione: Mercykillers (Ex membro dell'Harmonium)
Luogo d'origine: Città Portale di Rigus, Terre Esterne

Descrizione

Fisica

Xanster è un Tiefling di 22 anni.
Alto all'incirca 1,90 pesa 85 Kg. Ha un fisico asciutto e muscoloso. I lisci capelli di un nero intenso, tagliati medio - corti, fanno risaltare il rosso fiammeggiante dei suoi occhi.
I tratti fisici predominanti sono quelli umani; le uniche caratteristiche demoniache rimaste in lui sono gli occhi color rosso fuoco e due piccole corna lisce dal color avorio che spuntano dalla sua testa.
Ha una vistosa cicatrice trasversale che va dalla clavicola sinistra sino all'anca destra ed una cicatrice orizzontale lunga tutta la schiena posta appena sotto le scapole.
Ha una voce intensa e profonda.

Caratteriale

con un malefico sogghigno sempre impresso sul volto Xanster, non è un gran oratore, preferisce ascoltare i discorsi altrui in silenzio per poi intervenire con battute sarcastiche; spesso solo per insultare o istigare qualcuno.
Seppur violento ed attaccabrighe Xanster ha un suo codice d'onore. Rispetta e lascia in pace chi si mostra rispettoso nei suoi confronti e nei confronti delle leggi, mentre sfoga la sua ira su chi deride i regolamenti ed inneggia al caos ed all'anarchia!
Una società governata da leggi ferree porterà gloria e ricchezze, mentre una società invasa dal caos porterà solo morte e distruzione all'interno di essa.

Storia

L'inizio della storia di Xanster risale a migliaia di anni fa, quando, sul piano materiale, un Re ormai anziano pregò Asmodeus, di cui da anni ne era segretamente un seguace, di donargli un figlio. Asmodeus, decise di ascoltare quella preghiera che veniva da chi, negli anni, si era dimostrato un fedele servo. Mandò così un'erinni che avrebbe giaciuto con il Re e gli avrebbe conferito un figlio che potesse portare avanti la sua dinastia.
Ma il Re scoprì, a sue spese, che venire a patti con i diavoli non è così conveniente come può sembrare. Dopo nove mesi l'erinni tornò dal Re mostrandogli suo figlio: non era ne uomo ne diavolo, era un mezzo -immondo privo di moralità che, non appena si trovò dinnanzi a suo padre, lo uccise.
L'erinni ridacchiando lasciò il mezzo-immondo pasteggiare con il cadavere di chi un tempo era stato suo padre.
Il mezzo-immondo vagò per secoli attraverso il multiverso, spargendo morte e distruzione ovunque egli andasse. Non aveva scopo di esistere se non quello di distruggere ed annientare qualsiasi essere gli si parasse davanti. Continuò a disseminare violenza e terrore fino a quando Alec, paladino di Heironeous, riuscì a distruggerlo a costo della sua stessa vita.
Ma pur distruggendo il mezzo-immondo non riuscì ad estinguere la sua stirpe. Il seme del mezzo-immondo si era annidato nel ventre di una delle molte donne che nella sua vita aveva violentato; una delle poche però ad essere rimasta in vita.
La creatura che ne nacque era simile ad un uomo, ma i suoi occhi ed i suoi capelli erano rossi come il fuoco, aveva due vistose corna in testa, due gambe caprine collegate ad una lunga coda e la sua pelle odorava pesantemente di zolfo.
La donna spaventata abbandono quel figlio che più appariva come un abominio. Ma la stretta discendenza dai Diavoli permise a quella creatura di sopravvivere e di crescere sana e forte. Crebbe sul piano materiale covando odio verso quelle persone che lo schernivano e lo allontanavano dalle loro comunità; lo chiamavano tiefling,ma lui ancora ignorava il significato di quella parola.
Solamente quando scoprì l'esistenza di altri piani, oltre a quello materiale, venne a conoscenza di cosa fosse un tiefling .Girò per i vari piani del multiverso, sopravvivendo grazie a furti e rapine e spendendo nel gioco d'azzardo e nei bordelli la maggior parte dei soldi ricavati dalle sue attività illecite.
Ebbe vari figli durante il suo vagabondaggio, due dei quali da una sacerdotessa di Malcanthet; due gemelli: un maschio ed una femmina; nei due neonati i tratti demoniaci andavano diminuendo rispetto al loro padre, erano molto più uomini e molto meno "bestie".
La bambina venne iniziata sin da bambina al culto di Malcanthet, mentre il bambino venne addestrato per divenire un futuro spaccaossa che avrebbe dovuto portare i suoi guadagni al clero di Malcanthet.
Ma Karumpar, questo era il nome di quel bambino, crescendo scappò ben presto da quelle donne che lo obbligavano a consegnar loro la maggior parte dei suoi guadagni. Con ciò che gli era stato insegnato iniziò a girovagare per i vari piani, lavorando come mercenario.
Dopo molti anni di viaggi e di battaglie venne arruolato come mercenario per combattere negli infiniti campi di battaglia dell'Acheronte; fu su quei campi di battaglia che sconfisse un famoso Demone chiamato Trannyth. Da quel momento i soldati incominciarono a riconoscere Karumpar sui campi di battaglia, famoso per aver sconfitto il demone, ora veniva chiamato Karumpar l'uccisore di Trannyth; ma in pochi anni la gente si dimenticò dell'impresa che Karumpar aveva compiuto contro il Demone e pian piano Trannyth divenne una sorta di cognome per Karumpar.
Dopo anni di combattimento nell'Acheronte, Karumpar decise di recarsi alla città di Rigus; un posto di cui fino a quel momento aveva solamente sentito parlare.
A Rigus conobbe una realtà totalmente diversa, lui che per anni aveva vissuto senza leggi e seguendo i suoi istinti, riconobbe che in quella città militarizzata, i soldati crescevano forti e fedeli al loro esercito; non vi erano vili traditori come quelli che aveva incontrato nelle sue numerose battaglie.
In poco tempo, e grazie ad una piccola posizione di comando che li venne assegnata, Karumpar si adattò facilmente alla ferrea disciplina militare di Rigus e decise di stabilirsi in modo permanentemente in quella città.
Nella città di Rigus trovò un'altra tiefling da cui ebbe un figlio: Xanster.
Xanster crebbe sotto le dure e rigide leggi di Rigus e sotto il severo giudizio di suo padre.
Vivendo aRigus si avvicinò gradualmente al culto di Hextor; dapprima titubante divenne col tempo sempre più convinto dei dogmi del culto di Hextor.
Per vent'anni Xanster crebbe dentro le mura di Rigus alternando l'addestramento militare alle preghiere rivolte ad Hextor, lasciando la città solamente per andare a combattere negli infiniti campi di battaglia dell' Acheronte.
Ora, all'età di vent'anni, Xanster ha deciso di lasciare Rigus, con l'obiettivo di portare, in nome di Hextor, la legge nel multiverso… a qualsiasi costo!

Aggiornamenti

Frammenti di una storia passata

Racconti precedenti all'arrivo di Xanster a Sigil
Sudore, sangue e fede.L'infanzia di Xanster (anno 141).
In nomine HextorXanster fortifica la sue fede in Hextor dopo la sua prima battaglia nell'Acheronte (anno 151).

Dopo l'arrivo a Sigil

Dicono di Lui


Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License