Chamada

Chamada

Caratteristiche

Il secondo monte della Gehenna è il più selvaggio. Le pendici sono quasi del tutto ricoperte dalla lava che scorre, talmente spessa e talmente solida che la terra fredda scoperta è una cosa rara, e talmente incandescente che il suo bagliore riesce a sopraffare quello del cielo. A volte i fiumi di lava si solidoficano e arginano temporaneamente lo scorrere del fuoco, ma soltanto per farlo esplodere e dilagare in altre direzioni. Nuovi crateri si aprono in altre direzioni. Nuovi crateri si aprono all'improvviso, sputando lava fresca, e i vulcani in miniatura spuntano dappertutto. L'aria di solito è densa di polvere grigiastra fluttuante, che ricade lentamente al suolo come una forma letale di neve, annullando la visibilità.

Luoghi notevoli

Nimicri

Dalle pendici di Chamada, Nimicri appare come una piccola luna del diametro di circa 600 metri. Fluttua lontana al di sopra del monte infuocato, ricoperta di guglie, campanili e altre strutture meno imponenti collegate da un reticolato di strade. Tutto è pulito, gli edifici sono riparati e in ottime condizioni, e tutti i cittadini di Nimicri sono cortesi ed educati. Agli empori è possibile acquistare beni di ogni tipo, e Nimicri è un punto di sosta assai popolare tra le varie vie commerciali che attraversano i Piani Esterni.

Quello che molti visitatori non sanno è che Nimicri (compresi i suoi edifici, i suoi abitanti e tutto il resto) è un'unica gigantesca creatura che imita una città. A volte Nimicri assorbe un visitatore completamente al suo interno, mentre altre volte permette ai visitatori di andarsene completamente illesi. Se anche una singola goccia di sangue cade sulla superficie della città, Nimicri è in grado di duplicare alla perfezione il suo proprietario, compresi anche i ricordi che il soggetto possiede fino al punto in cui il sangue è stato versato. Se un "cittadino" di Nimicri vieneallontanato dalla città, muore immediatamente come un arto reciso dal corpo.

Torre Arcana

Questa torre si alza al di sopra dei fiumi di lava e delle nubi di polvere di Chamada, decorata con lame e spunzoni acuminati che promettono morte e dolore ai visitatori indesiderati. Alcuni maghi yugoloth controllano la torre, che viene usata come archivio per la storia della razza yugoloth.

Tutta la storia degli yugoloth è racchiusa qua dentro, anche se l'informazione è ben protetta e pesantemente criptata tramite glifi di interdizione, simboli e altri incantesimi protettivi. Le sale interne della Torre Arcana contengono i corpi dei supplicanti appesi a delle catene. I maghi usano il sangue dei supplicanti (e degli occasionalii visitatori indesiderati) per scrivere i nuovi capitoli della loro storia. Tutte quelle pareti che non sono occupate da scaffali di volumi e da archivi sigillati sono piene di strumenti di tortura.

Le profondità della torre racchiudono una vasta biblioteca di quei contratti particolarmente agghiaccianti stretti con i mortali, che si estende per interi chilometri. Gli incantesimi protettivi più potenti dell'arsenale dei maghi proteggono la riservatezza della biblioteca dalle minacce naturali dei fiumi di lava e dalle incursioni dei ladri extraplanari. Ogni contratto viene scritto sulla pelle viva di un supplicante e sovraimpresso a fuoco attraverso la magia e l'uso di ferri roventi. I supplicanti vegono appesi lungo file di catene come mosche su una ragnatela, in un infinito reticolato di agonia che si estende per chilometri. La sola cosa che attraversa in eterno la mente di ogni supplicante è il suo particolare contratto e il suo dolore personale.

Vedi anche: la Città Strisciante


Bibliografia
1. Bruce R. Cordell, David Noonan, Jeff Grubb, Dungeons & Dragons - Manuale dei Piani, Wizards of the Coast e 25 edition, 2005

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License