Ciclo vitale grell

Ciclo vitale grell

Riproduzione

Tutti i grell nascono senza sesso ma, raggiunta l'età adulta, possono scegliere di diventare maschi. Solo un grell su cinque decide di farlo. I grell maschi si accoppiano circa una volta ogni dieci anni, scegliendo un non maschio che sviluppa di conseguenza caratteristiche femminili. La coppia depone numerose uova in una caverna sicura e ben nascosta; dopodiché, i due partner non intrattengono più rapporti né tra di loro né con la propria prole. La femmina torna quindi alla sua condizione di sesso neutro, mentre il maschio mantiene il proprio genere. I grell più anziani e potenti sono probabilmente maschi, quindi i capi grell vengono normalmente chiamati "patriarchi". Ad ogni modo, i grell danno al sesso e alla riproduzione molta meno attenzione di quanto facciano gli umanoidi.

Sviluppo e invecchiamento

Quando un giovane grell esce dall'uovo, è delle dimensioni di una piccola tazza o calice (1 Dado Vita, taglia Minuscola), ed è privo di capacità senziente. Dopo la nascita, i grell sopravvivono per anni come cacciatori di parassiti, nutrendosi di piccoli roditori, insetti e rettili. Al conseguimento del quinto anno di età, le loro dimensioni equivalgono all'incirca alla metà di quelle di un adulto (2 Dadi Vita, taglia Piccola) e sono divenuti ormai autocoscienti. I giovani grell procreati in prossimità di colonie, normalmente si uniscono ai loro compagni a questa età, per poi raggiungere la piena maturità intorno ai dieci anni.

I grell continuano a crescere per tutta la loro esistenza e quelli più anziani sono significativamente più grossi e più potenti dei giovani. Per i grell civilizzati è rischioso divenire troppo grandi: il patriarca di una colonia grell, infatti, distrugge e consuma qualsiasi potenziale rivale molto prima che possa diventare sufficientemente potente da sfidarlo. I grell che prevedono questo pericolo abbandonano la colonia per continuare a vivere da grell selvatici, divenendo sempre più grandi e forti lontano dai sospetti di un patriarca. Solo quando un auto-esiliato si sentirà abbastanza forte da sfidare il patriarca, farà ritorno.

I grell vivono fino a duecento anni in buona salute. Al termine della propria vita. subiscono una degenerazione abbastanza rapida, crollando rapidamente in cinque o dieci anni dopo aver raggiunto la crescita massima. I grell più anziani si ossificano mentre i tessuti fisici diventano morti e rigidi. Infine, perdono la capacità di nutrirsi e digerire i pasti. Sono pochi i grell a raggiungere i duecentotrenta anni di età.


Bibliografia
1. Baker, Rich, J. Jacobs, S. Winter, Signori della Follia - Il Libro delle Aberrazioni, Wizards of the Coast & Hasbro, 2005-04

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License