Classi di Fazione - Athar

Classi di Fazione - Athar

Agente Divino

Quando un'impresa richiede furtività e discrezione più che bravura in combattimento o incantesimi, l'agente divino si fa avanti per portare a termine tali missioni in nome della sua divinità. In base alla chiesa a cui appartiene, l'agente divino potrebbe ricevere l'ordine di recuperare una reliquia nelle terre controllate dai nemici della chiesa, di spiare di nascosto i sacerdoti di una fede rivale o perfino di assassinare quegli eretici che si pronunciano contro la divinità. La discrezione è la specialità dell'agente divino, che spesso riesce a portare a termine la missione senza nemmeno lasciar intuire il coinvolgimento della propria chiesa nell'operazione.

Guida del Giocatore a Faerun

Crociato degli Infedeli

Ci sono molti fra gli Athar che si vedono come una piccola minoranza, gli unici Veri Credenti in un mondo pieno di coloro che adorano falsi idoli e divinità che si approfittano di loro. Il Crociato degli Infedeli è un guerriero della Causa, un campione degli Athar, e uno sradicatore del male della religioni e dell'adorazione delle divinità. Il Crociato degli Infedeli è un paladino dell'ateismo, un campione della causa degli Athar ovunque egli vada, ed un punitore dei mali che minacciano di sopraffare i fedeli, ovvero i fedeli delle false religioni che adorano le divinità.
I Crociati degli Infedeli sono spesso ex-chierici o ex-paladini che sono diventati ossessionati con l'obliterazione di ciò che una volta ha schiacciato loro stessi sotto il tallone di un falso dio. Possono, ad ogni modo, giungere da molti percorsi di vita. Guerrieri sono cresciuti con la filosofia degli Athar sono comuni, così come rangers che si uniscono al combattimento. I barbari tendono ad essere religiosi, quindi sono meno comuni ma non esclusi. Le altre classi sono rare, o perchè manca loro l'addestramento al combattimento o la devozione e l'idealismo associato normalmente ad un Crociato degli Infedeli.
Fra i ranghi degli Athar, i Crociati degli Infedeli non sono veramente comuni, anche se sono una minoranza significativa ed importante. Molti di loro tendono ad essere belligeranti ed ostili verso qualsiasi fede esterna, effettuando crociate contro religioni e templi perfino nel cuore di Sigil, quando occasionalmente vanno fuori controllo. A causa delle loro tendenze leggermente mutevoli, spesso sono incaricati di difendere gli avamposti degli Athar nelle più pericolose aree del multiverso, dato che qui le crociate contro i fedeli sono volte alla distruzione di cose che non mancheranno a nessuno. L'obliterazione di una o più chiese dedicate ad un Signore dei Demoni non è certo qualcosa che porterà tristezza al multiverso…

Planescape

Discepolo del Grande Ignoto

Chiamati Ignoranti dalle critiche più derisorie, gli Athar credono che se c'è un Potere che ha creato il multiverso, certamente non è nessuno dei frazionari e miseri poteri che costituiscono i pezzi grossi del Grande Anello. Essi credono nel Grande Ignoto, uno sconosciuto potere fra i poteri, che ha dato alla luce il multiverso ed ora è incline ad osservare la sua creazione senza intervenire. Naturalmente il fatto che sia sconosciuto non fa si che i suoi seguaci ipotizzino teorie nei suoi riguardi. Alcuni dicono che tutti i chierici traggono potere dalla sua fonte; altri dicono che i poteri, i così chiamati dei, sono solamente aspetti di un essere superiore. Quale che sia la verita, c'è qualcosa che dà potere a questi chierici. Un pugno di planari abbracciano veramente il Grande Ignoto, credendo che sua influenza si eserciti su ogni cosa. Abbracciando questo credo, i loro poteri si allargano, e permettono loro di avere domini su più elementi e possibilità rispetto al clero della maggior parte dei poteri. A differenza dei più fanatici sfidanti, i Discepoli focalizzano i poteri del Grande Ignoto invece che ribellarsi contro i Poteri, e vedono la sua gloria ed influenza in ogni dove.

Planescape

Sacerdote Ur

I sacerdoti-ur disprezzano gli dei. Tuttavia, un piccolo gruppo di essi ha imparato ad attingere al potere divino e a usarlo per le proprie necessità senza pregare nè adorare una divinità. Invece ogni giorno cadono in trance e rubano mentalmente il potere che gli dei normalmente veicolano verso i chierici devoti. I sacerdoti ur sono astuti e furbi, e non rubano mai troppo potere da una qualsiasi divinità. Si insinuano invece in modo metafisico, sottraggono il potere di cui hanno bisogno per i loro incantesimi e poi scivolano di nuovo via. Imparano ad avere una buona capacità di recupero nei confronti del potere divino e ad essere creativi con le energie che sottraggono. Il più grande sacerdote ur comanda i livelli di potere del più potente chierico, sebbene non abbia la varietà di opzioni di lancio degli incantesimi di quest'ultimo. I membri di qualsiasi classe possono diventare sacerdoti ur, perfino (anzi in particolar modo), gli ex-chierici.
I sacerdoti ur molto spesso lavorano da soli, anche se a volte è utile associarsi a membri di altre classi. Non si radunano in nessun luogo che assomigli ad un tempio, poichè temono che troppi di loro nello stesso posto possano attrarre l'attenzione indesiderata di qualche divinità. Ed è ovvio che raramente si radunano con chierici o altri incantatori divini, che loro considerano dei leccapiedi e dai quali vengono a loro volta considerati degli abomini.

Perfetto Sacerdote

Sfidante

Perfino fra gli zeloti degli Athar, pochi sono ricompensati con timore e rispetto per la dedizione alla causa. Questi individui, chiamati Sfidanti, una volta adoravano esseri divini per ottenere potere, ma si sono scostati dal sentiero. Ora tengono a cuore gli insegnamenti degli Athar in modo da ottenere tremendi poteri contro coloro che affermano di possedere potere divino.
Chierici non affiliati con una particolare divinità sono ottimi sfidanti, così come druidi, monaci, ranger e altri individui che vivono con passione e dedizione verso un proprio stile di vita. Paladini e chierici che hanno perduto la fede nei loro patroni possono diventare sfidanti, particolarmente se sono giunti a mettere in dubbio la validità del diritto del loro precedente benefattore di fregiarsi del titolo di "dio"

Atlante Planare

Vedi anche:


Bibliografia
1. Tratto dalla pagina "Classi di Prestigio Fazioni" su "http://www.sigilonline.altervista.org/" - vedi la pagina

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License