Dabus

Dabus

Dabus - by Eric Deschamps

I Dabus sono i servitori della Nostra Spaventosa Signora, Sua Serenità la Signora del Dolore. La Sua volontà è la loro volontà. Sono i primi abitanti di Sigil, nativi nel vero senso del termine. Non esistono documenti, racconti e nemmeno dicerie su un tempo in cui i Dabus non fossero presenti, custodi silenziosi della Città delle Porte.

Alcuni tra i saggi dicono che i Dabus hanno costruito Sigil ed è per questo che la curano come mai nessun Prigioniero potrebbe fare. I Dabus sembrano considerare Sigil una vera e propria padrona, proprio come la Signora, ed è per questo che eternamente la ristrutturano e aggiustano, piazzano ciottoli, scavano per riparare tubature, tagliano la Rasorvite, ricostruiscono i tetti, sbiancano le pareti e puliscono le strade. Spesso distruggono sezioni che ritengono indegne (per motivi che solo loro conoscono) e ci costruiscono sopra nuove strade. Stranamente, quando sono interrogati, rispondono che è stata la città stessa a crearli. Nessuno è sicuro di cosa questo voglia dire, anche perché loro raramente approfondiscono il concetto. Le loro vaghe spiegazioni sono sempre enigmatiche.

Oltre a ristrutturare continuamente Sigil, i Dabus portano anche i messaggi di Sua Serenità e ne riferiscono i voleri qualora Ella lo ritenga opportuno. I Dabus parlano fra loro per mezzo di rebus che appaiono sopra le loro teste.
Le case dei Dabus sono nel profondo sottosuolo; alcuni Prigionieri sostengono che l'intero sottosuolo di Sigil sia cavo e ospiti i rifugi dei Dabus; la superficie sarebbe solo la parte di Sigil aperta al pubblico. Dicono che la vera città sia costituita da un labiritico groviglio di tunnel, magazzini, dungeon e corridoi che sono rimasti inviolati da eoni. Altri (forse meno proni all'esagerazione, forse meno inclini ad accettare la verità) credono che i rifugi dei Dabus siano poco profondi, come le tane delle volpi o i nidi degli slaad: semplici buche che offrono riparo. Le più oscure dicerie affermano che i Dabus vogliano restituire a Sigil l'aspetto che aveva prima che le razze planari la invadessero, quando la Gabbia era completamente in mano loro.

Schede e Punteggi


Bibliografia
1. Wolfgang Baur e Rick Swan, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. Planescape – In the Cage: a Guide to Sigil, TSR, 1995-05 (cod. 2609), Dabus (pagina 14)
2. David Cook, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. - Planescape Campaign Setting, Monstrous Supplement (pag. 10), TSR, 1994-04 (cod. 2600)
3. W. Baur, M. Carter, G. F. M. Kestrel, Expedition to the Demonweb Pits (pag. 192), Wizards of the Coast e Hasbro, 2007-04

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License