Dalcantaea

Dalcantaea


Il Dalcanti è un rispettato clan di barbari che dimora sulle colline. I suoi membri sono noti per la loro abilità nel braccare i cervi dei loro boschi nativi; essi attribuiscono questa abilità ai doni della loro antenata, Dalcantea, che venne dal nord per insegnare alle donne della tribù di Uruv come cacciare invece di cercare uova di uccelli come i loro uomini. Ella adottò la migliore delle cacciatrici come sua figlia e le trasmise il segreto di cacciare il cervo insieme al nome del clan, Dalcanti. Nel corso dei secoli, i Dalcanti hanno preservato la memoria della loro antenata offrendole il primo cervo di ogni stagione e i palchi di ogni terzo cervo maschio. In cambio, Dalcantaea concede incantesimi agli adepti della famiglia e avverte il clan delle minacce alla locale popolazione di cervi.

Bibliografia
1. Geoffrey McVey, Small Gods in Dragon Magazine #293, Paizo Publishing, Marzo 2002, p. 29.

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License