Divinità Babilonesi (Babylonian Powers)

Divinità Babilonesi (Babylonian Powers)


Nelle terre di un sole impietoso, un terreno arso e montagne e foreste fredde, in luoghi dove ci si sforza di guadagnarsi da vivere, i poteri Babilonesi hanno una forte presa. Questi sono poteri veramente antichi, dimenticati da molti, ma hanno comunque una certa influenza fra le culture dei mondi primi. Il pantheon Babilonese è più popolare fra la gente che vive nelle culture emergenti e quelle in valli scavate da fiumi fertili.
I poteri sono severi con i loro preti e la loro gente, richiedono obbedienza incontestata sotto la minaccia di punizione. Ultimamente stanno perdendo il favore dei mortali, e naturalmente parte della ragione può essere perchè sono così stretti, ma senza dubbio gli dei Babilonesi non lo ammetterebbero, come non cambierebbero il loro modo di essere.

Divinità dei miti babilonesi


Bibliografia

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License