Strato 23: Le Distese Ferrose (Iron Wastes/Ice Wastes)

Strato 23: Le Distese Ferrose (Iron Wastes/Ice Wastes)


Il 23° è un gelido strato di ghiacci che si estendono per decine di chilometri in profondità, illuminato da una distante luce non più splendente di una pallida luna, dove la primavera non giunge mai. Lo strato, chiamato anche solo "Distese Ghiacciate" (Ice Wastes) è quasi disabitato, e molti dei suoi occupanti dimorano al di sotto della superficie, in grotte o roccaforti. Le malvagie creature dei ghiacci che lo popolano comprendono Diavoli del Ghiaccio rinnegati, Draghi Bianchi, paraelementali del ghiaccio, troll dei ghiacci, remorhaz, streghe notturne, Giganti del gelo eccetera.

Le Distese Ferrose sono la dimora di Kostchtchie e dei Giganti del Gelo a lui devoti. Kostchtchie ha addestrato i primi maghi del gelo, che ora dimorano nella Cittadella-Ghiacciaio, posta tra due altissimi picchi. In realtà il reame di Kostchtchie occupa solo parte dello strato, ma la sua furia si estende per gli strati abissali.

MAPPE

Sezione delle Distese Ferrose

Mappa delle Distese Ferrose - by Jared Blando


Bibliografia
1. James Jacobs, Erik Mona, Ed Stark, Codex Immondo I: Orde dell'Abisso, Wizards of The Coast e Hasbro, 2006-06
2. Bruce R. Cordell, David Noonan, Jeff Grubb, Dungeons & Dragons - Manuale dei Piani, Wizards of the Coast e 25 edition, 2005

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License