Draghi Nefandi

Draghi Nefandi


Si dice che i draghi siano esseri strettamente connessi alla terra e agli elementi. Non si tratta semplicemente di rettili giganteschi dotati di capacità magiche, ma di creature in cui pulsano le energie magiche naturali del mondo. Tale spiegazione può servire a giustificare l'esistenza dei draghi nefandi. Quando immani forze tenebrose estendono la propria influenza in una regione, corrompendo il territorio stesso e trascinando le creature che vi abitano in una spirale di terrore e di abominevoli trasformazioni, questa stirpe lontana e reclusa di draghi ritorna in frenetica attività, forse dopo millenni di letargia autoimposta.

Queste creature possiedono tutta l'immane potenza fisica e magica dei loro progenitori, così come la durata millenaria delle loro vite e l'acutezza sovrumana delle loro menti. Tutto ciò non fa che accrescere la pericolosità di questi esseri corrotti. Se i draghi cromatici sono le creature malvagie per antonomasia, i draghi nefandi travalicano il senso comune di malvagità, assumendo comportamenti che potrebbero apparire lesivi anche per loro stessi, oltre che decisamente letali per chiunque altro. La linea d'azione di un drago nefando non ha una logica apparente, obbedendo piuttosto a una sorta di impulso verso la distruzione provocato dal contatto soprannaturale con forze misteriose che sconvolgono il multiverso. Il terrore suscitato da questi draghi deriva anche dal fatto che sono pressoché sconosciuti presso le altre razze intelligenti, compresi i draghi puri, che osservano sgomenti e inorriditi questa inspiegabile degenerazione della loro nobile stirpe. A peggiorare le cose, quando l'influenza dei loro oscuri sovrani si allarga a macchia d'olio sulle terre, i draghi nefandi cominciano a moltiplicarsi senza una ragione plausibile, diffondendosi come un cancro dalla potenza distruttiva incredibile.

Le specie di drago nefando


Bibliografia
1. Massimo Bianchini, Mario Pasqualotto, Fiorenzo delle Rupi, Marco Picone Nephandum — Creature del Terrore, Extreme Fantasy, 2005

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License