Drago delle Tenebre

Drago delle Tenebre


Il drago delle tenebre è una creatura legata all'influenza del Terrore Ancestrale noto con il nome di Yordul.

Descrizione fisica

Sotto le scaglie del colore della notte di questo drago si intravedono le lunghe ossa, le spesse corde dei tendini e la muscolatura nodosa. Anche il muso appare tirato come se fosse bloccato in un rictus cadaverico, con le zanne che spuntano come lame di luce nella bocca priva di labbra. Gli occhi sono glauchi e appena visibili, immersi nelle profonde orbite scure. Le ali da pipistrello sono dispiegate all'altezza del collo spinato e serpentiforme, con gli artigli sommitali incrociati tra loro. Una nera coda segmentata, come fosse una fila di vertebre scoperte, sferza l'aria dietro la creatura, diffondendo un orrido sentore di morte.

Consuetudini, psicologia e obiettivi

Sebbene possa apparire come una creatura non-morta, il drago delle tenebre è a tutti gli effetti un essere vivente. I draghi delle tenebre sono rari e sconosciuti, anche a causa del loro comportamento schivo, incline alla segretezza e poco attivo. Agli occhi di un osservatore, l'errato sospetto che si tratti di un drago gravemente malato viene acuito dai movimenti lenti, dalla voce flebile e dal comportamento fatalista e depresso della creatura. In realtà, i draghi delle tenebre non sono per nulla sofferenti e il loro aspetto è l'espressione della loro essenza corrotta. La loro malvagità non conosce limiti e si accanisce contro tutte le forme di vita.

Questi draghi mirano all'annichilimento morale e fisico di tutti gli esseri viventi, in modo da rimanere soli a dominare su vaste piaghe deserte. Data la loro lunga vita e la loro assoluta mancanza di fretta, i loro piani sono come invisibili ragnatele tessute lentamente e con estrema cura attorno alle vittime. I draghi delle tenebre adorano diffondere paranoia e disperazione, togliere la gioia e la tranquillità, persino spingere le altre creature al suicidio, piuttosto che attaccarle direttamente.

Habitat e tana

I draghi delle tenebre adorano i paesaggi fatti di rovine diroccate, gelide e abbandonate, sparse di oggetti immoti e ormai inutili, sebbene preziosissimi e di grande bellezza artistica. Quando non stabiliscono la loro tana in luoghi simili, la scavano nel sottosuolo, dove l'oscurità è a loro congeniale.

Prole e sviluppo

Le uova di drago delle tenebre sembrano sassi levigati e senza vita. Sono fredde al tatto, e nulla lascerebbe supporre che al loro interno ci sia una creatura vivente. Questi draghi non forniscono molte cure ai loro piccoli, anzi spesso abbandonano le uova in mezzo a mucchi di rocce dall'aspetto analogo e se ne disinteressano. I cuccioli nascono già in tutto e per tutto simili ai genitori, salvo che nelle dimensioni. La loro comparsa è in genere inosservata. Solo dopo molti anni, gli abitanti più accorti di una zona possono scoprire le prime avvisaglie di una nidiata di cuccioli.

Allineamento

I draghi delle tenebre sono sempre di allineamento caotico malvagio.

Combattimento

Quando un drago delle tenebre viene coinvolto in un combattimento diretto, significa che tutte le sue risorse alternative sono terminate, cosa che accade assai di rado. Questi draghi hanno una peferenza per le tattiche furtive, e spesso ricorrono a non-morti animati o controllati per rallentare e ostacolare gli avversari, mentre lanciano i propri incantesimi da una distanza di sicurezza. Se messi alle strette, ricorrono il più possibile al soffio gelido e a incantesimi che demoralizzino gli avversari e riducano le loro capacità combattive. Ai loro occhi, un gruppo di avventurieri difficile da eliminare è solo un piccolo contrattempo che si potrebbe risolvere anche solo con il passare del tempo, per cui, se non riescono a sconfiggere con facilità gli avversari, preferiscono ritirarsi in attesa di tempi migliori. In fondo, hanno molti secoli a disposizione. Sono tuttavia costretti a combattere fino alla morte contro coloro che vogliono distruggerli, addirittura fino a inseguirli nella loro tana. In tal caso, questi aspiranti uccisori di draghi fanno in genere una brutta fine, cadendo in qualche trappola o combatendo in posizione di svantaggio, in un terreno assai più noto al drago che a loro.

  • Arma a soffio (Sop): I draghi delle tenebre possiedono un solo tipo di soffio, una linea di freddo.
  • Capacità magiche:
    • 3 volte al giorno - comandare non-morti (adulto o età superiore), oscurità profonda (adolescente o età superiore; incremento di raggio di 1,5 metri per ogni categoria d'età);
    • 2 volte al giorno - disperazione opprimente (vecchio o età superiore);
    • 1 volta al giorno - animare morti (antico o età superiore), risucchio di energia (grande dragone).
  • Abilità: Muoversi Silenziosamente e Nascondersi sono considerate abilità di classe per i draghi delle tenebre.

Bibliografia
1. Massimo Bianchini, Mario Pasqualotto, Fiorenzo delle Rupi, Marco Picone Nephandum — Creature del Terrore, Extreme Fantasy, 2005

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License