Elfi A Ravenloft

Elfi A Ravenloft

Generalità

Gli elfi sono un popolo magico e splendido, che mal si adatta ai tetri territori di Ravenloft. Nonostante ciò, sono più facili da incontrare degli altri semiumani. Questo è dovuto al fatto che spesso riescono a passare per umani, sfuggendo almeno in parte all’odio e all’intolleranza che la gente del Semipiano nutre nei confronti dei semiumani.
Le più grandi concentrazioni di elfi nei regni umani occupano le città di Neblus, Nevuchar Springs e Sindar, nel dominio di Necropolis. Il dominio di Sithicus è abitato interamente da elfi, ma questa gente è molto legata propri terra e solo di rado l’abbandona. Un altro reame elfico, il regno di Arak, è scomparso in seguito alla Grande Congiunzione; la sua attuale posizione resta al momento sconosciuta.

Caratteristiche

I membri del popolo fatato, come spesso gli elfi vengono chiamati, hanno tratti eleganti e sottili, forse le loro caratteristiche più evidenti sono le orecchie a punta, gli occhi a mandorla e le sopracciglia arcuate che tagliano l’alta fronte.
Gli elfi sono molto più snelli degli umani e sono un po’ più bassi. In media, un elfo maschio raggiunge un’altezza di circa 1,55 m. Le femmine sono in genere più piccole di circa 10 cm.
Sono una razza snella e aggraziata, gli elfi maschi raramente pesano più di 50 Kg. Le femmine, che sono ancora più sottili dei maschi, difficilmente raggiungono i 40Kg.
Tutti i membri del popolo fatato che si incontrano a Ravenloft sono di solito elfi alti. In effetti, a parte gli elfi scuri di Arak, questi sono gli unici elfi di cui si conosca l’esistenza nel Semipiano. Di tanto in tanto si possono incontrare a Ravenloft elfi di altre branche, ma si tratta sempre di viaggiatori portati qui da altri regni.
Gli elfi di Ravenloft preferiscono i tessuti leggeri, come la seta e il raso, e prediligono vestire in colori pastello. Ritengono che la sartoria non si che un’altra espressione del loro senso artistico e si vestono sempre in modo raffinato e ricercato.
Gli elfi avventurieri usano armature leggere, difficilmente qualcosa di più pesante della corazza di maglia. Come armi di solito preferiscono le lame, specialmente le spade lunghe. Le armi e le armature elfiche sono tutte riccamente decorate, dato che, come ogni altra cosa, sono delle opere d’arte. Essendo maestri arcieri, utilizzano quasi esclusivamente gli archi come armi a distanza. Disprezzano in modo particolare le pistole, che sono troppo rumorose ed emanano un pessimo odore.

Personalità

In altri luoghi del Multiverso, gli elfi sono noti per l’amore della bellezza, per la ricerca della conoscenza e per la particolare attrazione verso la magia. Sebbene questo sia vero anche per il popolo fatato di Ravenloft, la persecuzione subita da molti semiumani fuori dal loro paese d’origine li ha portati ad essere più riservati del normale.
Gli elfi di Ravenloft sono ben consci dei pregiudizi che gli umani hanno nei confronti di tutto ciò che è strano o esotico. Per questa ragione, la loro presenza viene sempre nascosta e solo raramente cercano la compagnia di umani. Gli elfi rimangono un popolo recluso che desidera nascondere le proprie città dagli sguardi predatori di umani e mostri.
Mentre gli elfi sembrano essere rari quanto i nani e le altre razze semiumani, pare che in realtà le cose non stiano esattamente così. La loro natura riservata suggerisce l’esistenza di villaggi isolati (forse anche città), così ben mimetizzati che gli umani non li hanno mai scoperti.
Gli elfi ammirano profondamente il mondo della natura. Rimangono incantati davanti alle meraviglie di una foresta lussureggiante, ascoltano per ore il mormorio di un ruscello, o aspirano il profumo dei fiori primaverili. Per un elfo, non c’è niente di più bello della tranquillità delle foreste e della pace della natura selvaggia.
Benché non siano avidi, gli elfi apprezzano anche le opere d’arte e i gioielli. Questo li porta a ricercare gemme e altri oggetti di grande valore, anche se lo fanno per la bellezza dell’oggetto e non per il valore monetario.
Di solito venerano divinità del pantheon celtico. Nomi come Genevieve, Ernan e Moran sono molto comuni tra gli elfi di Ravenloft.

Vedi anche:



(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License