Falazure

Falazure

Scheda: Falazure


- Titolo: -
- Epiteti: Il Drago della Notte
- Livello di Potenza: Divinità minore
- Simbolo: Un teschio di drago
- Piano di residenza: Distese Grigie
- Genere: Maschio
- Allineamento: Neutrale Malvagio
- Area di influenza: Deomposizione, non-morte, spossatezza
- Adoratori: Draghi malvagi, necromanti, non-morti
- Allineamento dei chierici: LM, NM, CM
- Domini: Drago, Male, Morte (Non-Morte, Oscurità)
- Pantheon: Draconico
- Divinità alleate: -
- Divinità nemiche: -
- Arma preferita: Scimitarra (artiglio)

Uno dei simboli di Falazure - autore ignoto


Falazure, il terrificante Drago della Notte, è neutrale malvagio. È il patrono del risucchio di energia, della non-morte, della decomposizione e della spossatezza.

Aspetto fisico

Alcuni affermano che abbia forma di scheletro in decomposizione, ma altri ritengono che assomigli ad un drago nero decrepito, la cui pelle è tesa sulle ossa.

Dogma

Falazure insegna che perfino la lunghissima vita di un drago non deve costituire il limite di esistenza di tale creatura. Oltre il mondo dei viventi esiste un altro regno, quello della non-morte eterna. si ritiene comunemente che Falazure abbia creato (o abbia aiutato a creare) i primi draghi non-morti, come i dracolich, i draghi vampiri e i draghi fantasma.

Clero e templi

Tra tutti gli dei draconici, forse solo Bahamut e Tiamat hanno più seguaci non draconici di Falazure. Molti necromanti di ogni razza riveriscono il Drago della Notte, così come i non-morti intelligenti, tra cui i lich e, in particolar modo, i dracolich.

I templi di Falazure sono sempre scavati nel profondo della terra, avvolti in un manto di oscurità e lontani dal sole e dall'aria fresca che si respira in superficie.

I seguaci di Falazure annoverano tra i loro nemici tutti i membri delle religioni allineate al Bene. Occasionalmente possono allearsi con le forze di Nerull, ma tali circostanze si verificano raramente.


Bibliografia
1. Andy Collins, Skip Williams, James Wyatt Draconomicon — il Libro dei Draghi, Wizards of the Coast, 3 Edition & Hasbro, 2003
2. Tratto dalla pagina "The Draconic Pantheon" su "frc.proboards.com" - vedi la pagina
3. Tratto dalla pagina "Null" su "forgottenrealms.wikia.com" - vedi la pagina

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License