Favonian

Favonian

Favonian equar - by Roger Raupp

I Favonian si spostano per le grandi distese di Arborea, incuranti anche delle peggiori condizioni climatiche.

Il loro manto è di un bianco azzurrino, oppure tendente al grigio. Si nutrono di acqua piovana e, attenzione, di antiche saghe e racconti epici. I Favonian adorano infatti bardi e intrattenitori, a prescindere dal loro allineamento.

Un cavaliere non cade mai dalla groppa di un Favonian, a meno che non sia lui a volerlo. Non lasciano alcuna traccia su nessuna superficie, e il tempo avverso non impedisce in alcun modo la loro visuale. Anzi, sono in grado di creare come delle immagini speculari di sè stessi per confondere i nemici nel mezzo di tormente o temporali.

Schede e Punteggi


Bibliografia
1. Steve Berman, Destriers of the Planes in Dragon Magazine #243, TSR, 1998-01

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License