Fiumi planari

Fiumi planari

Quando la marea della vita ti si rivolge contro,
E le correnti sconvolgono la tua barca;
Non sprecare lacrime su ciò che potrebbe accadere,
Stenditi semplicemente sulla schiena e galleggia.
1

I Piani hanno molte vie d'acqua, alcune più ostili di altre. In primo luogo vanno citati i nomi dello Stige e dell'Oceanus, ben noti a tutti i viaggiatori planari. Ma questi due sono ben lungi dall'essere i soli fiumi nel Multiverso. Qui verrà discusso anche di alcuni altri corsi d'acqua: l'Acheloo, l'Acheronte, l'Ar-en-Gereh, il Cocito, l'Eridano, l'Eunoè, l'Hister, il Lete ed il Piriflegetonte.

"The Riverweb", vie d'acqua planari - by Franz Vohwinkel

Acheloo (Achelous)

By Alex Roberts

Un affluente dell'Oceanus, l'Acheloo sorge da qualche parte oltre Arvandor e scorre attraverso il primo strato di Arborea per confluire poi nell'oceano che costituisce il secondo strato del Piano. Il fiume passa attraverso acri di eleganti coltivazioni, e i locali giurano che esso è il fiume che procura loro tutto ciò di cui hanno bisogno. L'Acheloo è custodito da un potere violento chiamato a sua volta Acheloo, che può mutare forma e appare frequentemente come un enorme serpente di fiume o un toro. Eracle ha combattuto contro Acheloo almeno due volte, e il dio del fiume ricorda ancora con rancore l'ultima volta e desidera una rivincita.

Acheronte (Acheron)

By Alex Roberts

Citato principalmente nella leggenda, si diche che il Fiume Acheronte fluisca attraverso il fondo di Ocanthus, nel Piano di Acheronte. Secondo quanto si batte, il fiume è fatto di catrame e ci fluttuano dentro lastre di ferro; esso risulta quindi inospitale e ripugnante. Parlando simbolicamente, esso è l'ingresso per i Piani Inferiori, per quanto molti saggi affermino che il Piano di Acheronte si allontani dal Male andando verso la Legge man mano che si scendono i suoi strati; sostengono, quindi, che Ocanthus debba essere più vicino a Mechanus. Il Fiume Acheronte è anche la casa di Caronte, il Traghettatore dei Piani Inferiori. Si batte che questo enigmatico semipotere sia un antico yugoloth di razza ignota che comanda, o forse allena, i marraenoloth nell'arte del pragmatismo e dello sfruttamento. Il suo rappresentante nell'area complessiva dei Piani Inferiori è un ultroloth che sembra un grosso marraenoloth e che si chiama Flegias. Fate molta attenzione quando vi accordate con uno dei due.

Ar-en-Gereh

By Gianni Vacca

Questo misterioso fiume è noto quasi esclusivamente ai membri e ai delegati del Pantheon Egizio, che lo usano per spostarsi tra i loro reami planari.

Cocito (Cocytus)

By Alex Roberts

Il Fiume del Lamento, il Fiume Congelato, il Quarto Fiume dell'Inferno. Tutti nomi per uno dei più strani fiumi nei Piani. Perché tanto strano? Perché è congelato lungo il suo intero percorso, babbi. Parlare della sua origine e del suo corso è inutile, poiché non c'è nessuno dei due. Ma esso è lì: a Cocito — nel Piano di Pandemonium — e a Cania, Nessus e Stygia, nel Piano di Baator. Camminare lungo il ghiaccio potrebbe condurvi a un portale che collega un tratto ghiacciato all'altro. Il fiume riempie tutta Cania, e si annida nei crepacci di Cocito e Nessus. Esso "confluisce" nello Stige a Stygia, anche se questa non è proprio la verità dato che si sta parlando di qualcosa che non ha minimamente fluito per eoni. Le storie parlano di antichi immondi e altre cose intrappolati nel ghiaccio insieme a supplicanti sfortunati che hanno scatenato la rabbia dei Signori dei Nove. Una voce racconta persino di un precedente Signore del Nono (oltre che arconte caduto, dice la cantata) congelato in un profondo canyon a Nessus.

Eridano (Eridanus)

By Alex Roberts

Il Fiume Eridano scorre da Monte Celestia per unirsi all'Oceanus nell'Elysium. Noto come il Fiume del Paradiso o il Fiume degli Astronomi, la sua superficie scintilla di granelli di luce, che durante le ore notturne si possono veder brillare da diverse leghe di distanza come molte stelle. La sorgente si trova a Mertion, nel piccolo paese di Alpha Eridani, e da lì il fiume scorre giù dal monte fino ad Epsilon Eridani a Mercuria, dove esso fa il suo ingresso a Buxenus in Arcadia in un punto molto evidente. Il primo centro che esso raggiunge in Arcadia è chiamato Zeta Eridani; il fiume scorre attraverso il Piano e all'interno di Abellio (contro ogni intuizione, questo significa che dovrebbe scorrere in salita, ma la topologia di Arcadia è tale che il fiume sembra sempre trovare un percorso in discesa per collegare due punti). Da Mu Eridani in Arcadia, esso fluisce al Piano Concordante di K'un Lun, e da lì ad Amoria, nell'Elysium, per poi scendere giù fino ad Eronia dove confluisce nell'Oceanus accanto a un villaggio chiamato Omega Eridani. Il fiume è abitato da strani esseri splendenti che ricordano quei primini che capiscono il viaggio spaziale di gonn e constellate, sebbene siano di gran lunga più piccoli.

Eunoè (Eunoë)

By Alex Roberts

Il Fiume della Rimembranza, l'Eunoè corre insieme al Lete dalla loro sorgente comune a Chronias fino a Lunia. Qui il Lete si immerge nel sottosuolo e l'Eunoè si unisce all'oceano. L'Eunoè sembra simile al Lete, ma ha una diversa proprietà miracolosa. Chiunque beva l'acqua del Fiume della Rimembranza riguadagna le memorie perse a causa della magia, delle arti psioniche o per aver bevuto le acque dello Stige o del Lete. Tuttavia, le esperienze traumatiche vengono rese meno terribili dal processo, per cui molti lo usano come una sorta di ristoro spirituale; gli effetti sono simili a quelli dell'incantesimo reminescenza benedetta. Certo, per prendere parte a ciò è prima necessario essere in grado di viaggiare per la Montagna Sacra, la quale impedisce a babbi malvagi o troppo caotici di usufruire delle acque dell'Eunoè.

Hister

By Joshua Jarvis

La perdita del Fiume Hister è un grande disastro per i Piani Superiori. È questo fiume (insieme all'Oceanus) che una volta connetteva i Piani Superiori caotici con quelli legali. L'Hister scorreva da Nemausus in Arcadia (salendo per colline e cascate invece di fluire verso il basso) a Monte Celestia (dove restava una corrente distinta all'interno del grande oceano alla base del piano); da qui il fiume attraversava Bytopia e si gettava nell'Oceanus. Alcuni hanno anche sostenuto che rimanesse una corrente distinta all'interno dell'Oceanus fino a colpire un portale e scorrere all'interno di Ysgard ma si tratta molto probabilmente di una speculazione.

Il Fiume Hister non si trova più qui perché, quando gli Harmonium fondarono i loro campi di rieducazione lungo la sua foce e Nemausus si spostò a Mechanus, il fiume andò con esso. Ora l'Hister fuoriesce da Mechanus, cade attraverso i cubi ruzzolanti di Acheronte e poi all'interno di Baator. Dopo questo punto, nessuno conosce il suo corso. Alcuni dicono che gli Harmonium cambiarono la sua natura attraverso la ricerca di campi di rieducazione baatezu; altri dicono che il fiume confluisca nello Stige; altri ancora sostengono che esso si prosciughi ad Avernus. L'unica cosa certa è che il Fiume Hister incrocia altri fiumi senza che il suo flusso venga diluito o le sue acque miscelate. Per quanto ne sappiamo, potrebbe essere stato scavato un letto cercando disperatamente di riunirlo all'Oceanus e dunque le loro acque potrebbero confondersi ancora.

Lete (Lethe)

By Alex Roberts

Il Fiume Lete è famoso perché scorre attraverso Nessus, a Baator, ed il reame di Ade, nel terzo strato delle Distese Grigie. In realtà, il fiume è qualcosa di misterioso. Si batte che esso abbia origine da qualche parte a Chronias, su Celestia, insieme all'Eunoè. Il Lete, poi, scorre giù per ogni strato del Monte, correndo in un'ampio e dritto canale attraverso Yetsirah, e da lì prosegue la sua strada giù dai pendii di Lunia. Tuttavia, esso non si confonde nell'oceano qui, ma — al contrario — entra in una caverna e scorre via nelle profondità della Montagna Sacra, apparendo poi alla base del Monte del Purgatorio. Da lì, esso scompare per emergere proprio a Nessus. In che modo esattamente il Purgatorio sia legato a Nessus non è chiaro, perché la parte del Lete che scorre a Nessus è sempre custodita da immondi. Alcuni dicono che l'enigmatico Signore del Nono la sigilli di persona di volta in volta. Dopo essere entrato a Nessus, il Lete fluisce quindi a Plutone parallelamente allo Stige, al quale alla fine si unisce nel reame di Ade. Il Lete è chiamato Fiume della Dimenticanza: chiunque si abbeveri alle sue acque dimentica ogni cosa, esattamente come con lo Stige. Ciononostante, diversamente dalllo Stige, c'è un modo per recuperare le memorie perse dal Lete: basta semplicemente camminare controcorrente un miglio per ogni anno di vita dimenticato.

Oceanus

L'Oceanus connette fra loro tutti i Piani Superiori e costituisce il loro fiume più importante.

Piriflegetonte (Pyriphlegethon)

By Alex Roberts

Il Fiume Piriflegetonte ha origine sul Monte Erebo a Flegesto, il quarto strato di Baator. Il fiume, tuttavia, cambia la sua natura lungo il proprio percorso. Alla sorgente, esso è pura roccia fusa, proprio come ogni altra cosa sullo strato. Da qui esso gira intorno a Flegetonte, il terzo strato di Pandemonium, dove è un denso, quasi solido, flusso di lava e fango rovente. In ogni caso, è ancora molto più caldo del resto dello strato, quindi uno che abbia davvero bisogno di scaldarsi potrebbe fare cose peggiori che andare in cerca del fiume ardente. Il percorso successivo del fiume è sconosciuto, in quanto passa poi nelle profondità inesplorate dell'Abisso. Emerge nuovamente negli Entroterra (Hinterlands), vicino al reame di Xiuhtecuhtli. Passando per la Foresta Oscura e circondando così l'Altro Mondo del Phantheon Slavo con un ampio baratro di fiamme, il fiume scorre lungo la Valle Lunga tanto lontano quanto l'occhio può scutare. In qualche modo, esso fluisce poi ad Avernus, dove è distinguibile dal Fiume di Sangue soltanto grazie alla temperatura: il Piriflegetonte bolle. Avendo così descritto un cerchio completo attorno ai Piani Inferiori, esso confluisce nello Stige a Male Puzzolente (Stenching Evil), la Città della Repulsione.

Stige (Styx)

Conformemente alla Regola degli Opposti, lo Stige è speculare all'Oceanus in quanto connette fra loro tutti i Piani Inferiori. Bere o toccare le sue acque causa alla stragrande maggioranza delle creature la perdita parziale o totale della memoria.

Voci correlate:


Copyright 1998 by Jhon Winter e rispettivi autori.
Traduzione 2017 by Cromatico.


Bibliografia
1. Tradotto dalla pagina "Planar Waterways" su "mimir.net" - vedi la pagina
2. Molte delle medesime informazioni sono riportate anche nella pagina "Planar Waterways" su "reocities.com" - vedi la pagina
3. Tratto dalla pagina "The River Ar-en-Gereh" su "mimir.net" - vedi la pagina

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License