Freya

Freya

Scheda: Freya


- Titolo: -
- Epiteti: Signora del Fuoco
- Livello di Potenza: ?
- Simbolo: Una fiamma a forma di donna
- Piano di residenza: Ysgard, Ysgard, Vanaheim e Asgard
- Genere: Femmina
- Allineamento: Caotico Neutrale
- Area di influenza: -
- Adoratori: -
- Allineamento dei chierici: CB, CN, CM, N
- Domini: Caos, Fuoco, Mentalismo, Seduzione, Viaggio, Ysgard
- Pantheon: Norreno
- Divinità alleate: -
- Divinità nemiche: -
- Arma preferita: -


Freya è la fiera gemella di Frey, ed allo stesso modo fa parte dei Vanir. Condivide la Fontana di Oro Eterno con le altre dee della bellezza, e non esita ad usarne le acque per rimanere attraente e desiderabile. E’ troppo popolare tra i mortali per permettersi di sembrare brutta.

Un mortale potrebbe pensare che la vanità e le scappatelle di Freya non le possono portare altro che guai. In realtà, come tutte le donne norrene, ella è libera di intraprendere il cammino che vuole. Tale cammino potrebbe essere differente da quello che normalmente un maschio sceglie per una donna, ma di certo è molto simile a quello che un maschio sceglie per se stesso. Inoltre, le passioni di Freya sono mitigate dalla sua grande intelligenza.

La dea è desiderata da poteri, giganti, nani e mortali. Sembra che la sua bellezza ed il suo spirito libero catturi la mente maschile, e chi la vede non può pensare a null’altro. Non per nulla, Freya ha l’amicizia della maggior parte dei poteri maschili che incontra. La sua sala è Sussrumnir, vicino al Folkvang (“Campo del Popolo”) a Vanaheim. Il palazzo è un dono da parte degli Aesir in occasione del suo scambio; si dice che sia completamente impenetrabile a meno che Freya non ne spalanchi le porte. Al suo interno, Sussrumnir è il lusso incarnato, pieno di pellicce e sete donate dai pantheon di tutto il multiverso.


Bibliografia

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License