Io

Io

Scheda: Io


- Titolo: Il Drago dalle Nove forme (o Drago Enniforme), il Drago Concordante, la Grande Ruota Eterna
- Epiteti: Il Creatore dei Draghi, Colui che Inghiotte le Ombre
- Livello di Potenza: Divinità intermedia
- Simbolo: Un disco metallico multicolore
- Piano di residenza: Sconosciuto (forse le Terre Esterne)
- Genere: Maschio o androgino
- Allineamento: Neutrale Puro
- Area di influenza: Stirpe draconica
- Adoratori: Draghi
- Allineamento dei chierici: Tutti
- Domini: Conoscenza, Drago, Forza, Magia, Ricchezza, Viaggio (Incantesimi)
- Pantheon: Draconico
- Divinità alleate: -
- Divinità nemiche: -
- Arma preferita: Scimitarra (artiglio)

Simbolo di Io - autore ignoto


Io, il Drago Enniforme, è neutrale, poiché comprende tutti gli allineamenti nelle sue forme. Può (e in effettiè così) apparire come un qualsiasi tipo di drago, dal più piccolo pseudodrago al più enorme grande dragone.

Dogma

Io si preoccupa esclusivamente dei suoi "bambini", i draghi, e della loro continua esistenza al mondo. In alcuni casi, ciò vuol dire che si allea con i draghi contro altre razze. In altre situazioni, Io può aiutare i non draghi a combattere contro un drago che, altrimenti, metterebbe a repentaglio la sopravvivenza dell'intera specie draconica.

Preferisce non intervenire direttamente nei conflitti tra i draghi ma, se tali conflitti rischiano di allargarsi a dismisura, può scendere in campo (o in maniera personale o attraverso Aasterinian o qualche altro servitore).

Clero e templi

Io ha ancor meno chierici o santuari di tutte le altre divinità draconiche, poiché il suo punto di vista è così ampio da abbracciare tutto. Eppure, anche il chierico maggiormente devoto a Bahamut, Tiamat o qualsiasi altro drago, offre almeno un piccolo omaggio al Drago dalle Nove Forme. Io trova anche un chierico ogni tanto tra le razze rettili, come i coboldi e i trogloditi.

Relazioni con altre divinità

Io non ha alcun'altra religione come nemica, poiché conosce il valore di un punto di vista neutrale. Anche coloro che hanno gli allineamenti più diversi possono trovare un motivo per combattere insieme sotto il vessillo del Drago Enniforme.

Prospettive cosmologiche: dove sono tutti i draghi?

Indubbiamente Io è la divinità maggiormente comprensiva del Pantheon Draconico, nonché quella che ha generato i membri di quest'ultimo. Ma a Sigil circola una cantata che attribuisce ad Io un ruolo immensamente maggiore.

Questa teoria — propugnata dal misterioso ed attualmente irreperibile Lung Tzu — sostiene che in realtà Io sia un essere eterno e quasi onnipresente che interagisce con il multiverso grazie ad una dimensione chiamata meta-tempo. Sempre secondo questa tesi, l'intero multiverso non sarebbe altro che il corpo di Io o — nel caso dei Piani Esterni — quello dei suoi figli.

Certamente ci sarà qualcuno pronto a dare dello sballato o del beone a chi avanzi idee tanto strane, e non è escluso che si tratti davvero di tesi infondate. Ma, come ogni tagliaccio ben sa, il multiverso ospita moltissime cose apparentemente incredibili che però — dopo un attento esame — possono rivelarsi in certa misura plausibili. Quella che segue, dedicata a qualunque rosso sia interessato al Grande Buio dei piani, è l'intervista completa a Lung Tzu stesso.


Bibliografia
1. Andy Collins, Skip Williams, James Wyatt Draconomicon — il Libro dei Draghi, Wizards of the Coast, 3 Edition & Hasbro, 2003
2. Tratto dalla pagina "The Draconic Pantheon" su "frc.proboards.com" - vedi la pagina
3. Tratto dalla pagina "Asgorath" su "forgottenrealms.wikia.com" - vedi la pagina

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License