Istishia

Istishia


"Quelle zolle sacerdoti di Kossuth chiamano le loro fiamme *purificazione*, ma si lasciano dietro cenere e devastazione. Non possono comprendere la purezza di un torrente di montagna, un lago ghiacciato, un fiocco di neve, perchè non sono puri, sono solo distruttivi."

Il dio dell'acqua è Istishia, di allineamento neutrale. I suoi appellativi più comuni sono il Signore delle Acque, Re degli Elementali dell'Acqua, ed è il dio degli elementali dell'acqua, e della purificazione. Tra i suoi devoti, ci sono prevalmentemente elementali dell'acqua, genasi, arconti dell'acqua, marinai, bardi e viaggiatori. Si oppone fortemente a Kossuth, suo principale nemico.

La chiesa di Istishia è organizzata in diverse sette che lavorano insieme per raggiungere gli scopi per i differenti aspetti della fede in Istishia. Nuove sette sono costantemente create e poi riassorbite in altre sette. La chiesa usa un metodo gerarchico unificato, così che persino membri di diverse sette conoscono le loro relative posizioni. La maggior parte dei chierici rimangono legati a un particolare tempio o regione, ma finché essi credono che rimanere troppo a lungo risulti in una stagnazione, essi cambiano tempio circa ogni cinque anni.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License