Jovar, il Cielo Scintillante

Jovar, il Cielo Scintillante

Descrizione

Il sesto strato di Celestia è anche chiamato il Cielo Scintillante. I pendii sono disseminati di rubini e di granati talmente risplendenti di luce che chi li vede per la prima volta rimane senza fiato. Qui, intere schiere di arconti vagano per le distese ingioiellate, persi nella contemplazione della gloria delle loro vite precedenti.

Luoghi notevoli

Yetsira, la Città Celestiale

La Città Celestiale è visibile da qualsiasi punto di Jovar, e da alcuni punti scelti degli strati precedenti. La città è una ziggurat a sette strati. Un'enorme scalinata su ognuno dei suoi quattro lati collega i vari gradoni. Ogni scalino e ogni pietra della ziggurat sono incastonati di gemme di immenso valore, e ogni gemma risplende di una propria luce interna. Schiere di arconti salgono e scendono per le scalinate, ma la struttura è talmente grande che le scale non sono mai affollate.

Tribunale delle Anime

Sul grado più basso della piramide si erge il Tribunale delle Anime, un edificio di marmo nero su cui si aprono archi eleganti sormontato da cupole appuntite decorate con filamenti d'oro e d'argento. Qui gli arconti più potenti giudicano le virtù degli arconti minori, elevando coloro che ne sono degni a forme più alte.

Arsenale Radiante

L'Arsenale Radiante del quarto grado della piramide è un edificio lungo e stretto dotato di un soffitto a cupola e di vasti sotterranei. Qui vengono conservate le armi comuni e magiche nel caso si presentasse la necessità di armare gli arconti. Si dice che le armi più potenti racchiudano l'essenza di arconti particolarmente poderosi. Le armi vengono conservate in cripte decorate con perle e sigillate da glifi tracciati dalle divinità stesse.

Ponte di al-Sihal

Il Ponte di al-Sihal, sul settimo grado, il più alto, è un raggio di luce accecante. Questo è il portale che conduce al settimo Cielo, Chronias, ed è sorvegliato da un solar chiamato Xerona che respinge coloro che non sono degni di attraversarlo.


Bibliografia
1. Bruce R. Cordell, David Noonan, Jeff Grubb, Dungeons & Dragons - Manuale dei Piani, Wizards of the Coast e 25 edition, 2005

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License