Lega Rivoluzionaria (Anarchists)

Lega Rivoluzionaria (Anarchists)

anarchists symbol lega rivoluzionaria

Anarchists, Anarchici - scheda

Dati generali

Conosciuti come:
Factol attuale: Sconosciuto
Classi più comuni:
Membri noti:

Politica

Sede a Sigil: Sconosciuta
Città portale: Curst
Piano affine:Carceri
Gerarchia: Membro, Agente, Leader (carica temporanea).
Fazioni alleate: Doomguards, Xaositects
Fazioni sgradite: Tutte
Fazioni nemiche: Harmonium, Mercykillers, Fratellanza dell'Ordine

Simboli

Citazione: "Noi non abbiamo un passato, voi non avrete un futuro"
Descrizione:

Un'Anarchico della Lega Rivoluzionaria - by Tony Diterlizzi

Bazzica nella Gabbia per qualche tempo, e prima o poi sentirai almeno una cosetta o due sulla Lega Rivoluzionaria. Alla gente piace parlare degli Anarchici, di cosa supportano, di cosa fanno. Ora, hai deciso che vuoi essere uno di loro? Beh, eccoti il buio di tutta la questione: la Lega Rivoluzionaria non supporta nulla, e non fa accadere niente. La Lega Rivoluzionaria si oppone alle cose, fa in modo che le cose non accadano. I membri della Lega cercano di abbattere ogni organizzazione ufficiale, e un giorno ci riusciranno. Sì, lo so, sto continuando a parlare degli Anarchici come se parlassi di sconosciuti. Credi che ne faccia parte? No, io non sono un Anarchico. Ma posso dirti qualcosa su di loro. Posso metterti in contatto con qualcuno che potrebbe conoscere qualcuno, che potrebbe conoscere qualcuno che… - hai capito, insomma.
La Lega Rivoluzionaria è in cerca del Buio. E non parlo solo del buio su chi è chi, o cosa è cosa, ma della verità assoluta, il Grande Buio. Ma c'è un problema. Per trovare il Grande Buio, bisogna essere liberi. Ma ora come ora nessun tagliaccio in nessun luogo è davvero libero, e non lo sarà, mai, finchè tutte le fazioni non cadranno. Certo, un sacco di fazioni dicono di star cercando la verità, e alcune delle zolle che vi appartengono pensano davvero di poterla trovare, un giorno. Ma questi poveracci non capiscono che ai loro capi di fazione interessa solo una cosa: il potere. Nient'altro.
E' evidente che alcuni di loro vogliono proprio quello - prendi i Guvners, per esempio. Di certo non nascondono la loro sete di potere. Ma altre sono più infide. Dicono "siamo in cerca di qualcosa", ma gli importa solo di tenersi aggrappati al loro potere. Basta guardare Rhys dei Cifrati, o Skall dei Cinerei. Tutti e due dicono di essere in cerca del buio delle cose. "Appena scopriremo questo segreto", dicono, "ascenderemo a un altro stato di esistenza". Bene, bravi. Ma intanto restano qui, con la scusa di essere i più grandi rappresentanti della filosofia della loro fazione, aggrappati a tutto il potere che da anni si tengono stretti. Non vedo segni di ascensione in loro, tu sì? La verità è che a questi tizi piace essere dove sono adesso. Vogliono mantenere il loro potere, il loro controllo sulla loro fazione. E così facendo limitano la libertà di ogni altra zolla della Gabbia. Fortunatamente, qualche dritto all'occhio c'è sempre. Ed è chi entra nella Lega Rivoluzionaria e lotta per abbattere il vecchio ordine esistente. Una volta abbattuto, tutti avranno la possibilità di scoprire il Buio del multiverso. Gli Anarchici ci stanno aiutando, tutti quanti, ma quasi tutti i babbi là fuori neanche se ne rendono conto.
Ora, devi capire una cosa. Gli Anarchici non se ne stanno seduti belli comodi a squaccare la scassagrana - agiscono. E per agire, devono essere organizzati. Potrebbero anche andarsene in giro a spaccare ossa come fossero Xaositects, senza un vero obiettivo. Ma gli Anarchici sono più furbi dei caotici. Sanno che, per ottenere la vera anarchia, devono avere un piano ben preciso per liberarsi dell'ordine.
Non fare l'errore di pensare che la Lega Rivoluzionaria voglia o cerchi di ottenere qualche genere di potere, o influenza a Sigil. Tutti i suoi membri sanno che, per scoprire il Grande Buio, prima o poi dovranno abattere ogni fazione esistente - inclusa la loro. E sono a buon punto anche su quello, visto che neanche hanno un factol. E senza factol, nessuno di loro può dire di essere al di sopra di tutti gli altri. Nessuno di loro ottiene più potere degli altri, in modo che, ancora, a nesuno di loro possa venire in mente di tenerselo, questo potere.
Agli Anarchici piacciono i pensatori indipendenti come te. Solo a vederti si capisce che ti senti perso, qui nella Gabbia - e se hai bisogno di qualche amico, nella Lega potresti trovarlo. Agli Anarchici piace farsi amico chi è nei guai, perchè sanno che cercare la propria libertà mette nei guai con le fazioni più di ogni altra cosa. Gli Anarchici adottano i solitari, gli sperduti, quelli che proprio sembrano non trovare un loro posto nel multiverso. Anche la Signora sembra approvare.
Sai che ti dico? Vai al Grande Ginnasio, mettiti vicino a quel murale che hanno dipinto gli Xaositects, proprio sotto il simbolo dei Guvners. Guarda dal lato opposto rispetto al simbolo, e vedrai una stradina tra le case. Entraci, supera le prime tre case, e gira a sinistra. C'è un punto di ritrovo, lo riconoscerai, la porta è di legno dipinto di rosso. Digli che ti manda Beringe.
Attento, sta arrivando una pattuglia di Testequadre! Se ti chiedono qualcosa tu non mi hai mai visto, chiaro?

- Beringe, della Lega Rivoluzionaria

Chi può dire da quanto tempo esiste la Lega Rivoluzionaria? Da sempre, quando vi è un'autorità a cui opporsi, gruppi come quello degli Anarchici fanno la loro comparsa per poterla combattere. Certi documenti nella Sala dei Registri fanno riferimento ad "anarchici" nella Gabbia già 700 anni fa, quando Factol Jaretta era a capo della Confraternita dell'Ordine.
Ma si trattava di anarchici, o di Anarchici? E' una buona domanda, a cui non si riesce a trovare una risposta altrettanto buona. Chiunque avrebbe delle difficoltà a distinguere un anarchico indipendente da un membro della Lega. Uno dei problemi, quando si parla degli Anarchici, è che loro non fanno distinzioni del genere, così come non lasciano prove del loro passaggio, nè testimoni, e non ammettono mai nulla - forse a parte il fatto che rifiutano di sottomettersi a qualsiasi tipo di autorità.
Gli Anarchici vengono spesso incolpati per ogni sorta di attentato e sabotaggio: ogni volta che i piani di una fazione vanno a monte, ogni volta che qualche primaclasse viene assassinato, ogni volta che qualche edificio viene dato alle fiamme, si pensa immediatamente che sia opera della Lega Rivoluzionaria. E, di tanto in tanto, qualche Anarchico si prende anche la briga di lasciare un messaggio per prendersi il merito, vero o presunto, di avvenimenti del genere. Nonostante questa confusione, gli Harmonium sono riusciti ad attribuire con certezza a questa fazione alcuni fatti accaduti a Sigil e in altri piani.
Circa 300 anni fa, un Anarchico scagliò un incantesimo che uccise istantaneamente il factol dei Giustizieri di quel tempo. L'incantatore riuscì a incolpare i Predestinati, dando il via a una guerra che finì per coinvolgere una dozzina di fazioni e portò all'estinzione almeno tre di esse. Gli Anarchici sono ancora piuttosto fieri di quella loro trovata.
Più di recente, circa 50 anni fa, gli Anarchici riuscirono a far infiltrare negli Harmonium un loro agente, un rosso di nome Omar, che riuscì a interpretare così bene la parte da diventare factol - e cercare subito dopo di sciogliere la fazione e far chiudere la caserma! I factor delle Testequadre lo accusarono di stare agendo contro le regole dell'organizzazione, lo arrestarono, e lo portarono ai Guvners perchè fosse processato. Omar annunciò pubblicamente di aver sempre fatto parte della Lega Rivoluzionaria, fin dai tempi in cui era un semplice namer. Ovviamente, i Giustizieri si occuparono di lui subito dopo il processo. Gli Harmonium sostennero di averlo sempre saputo e di avere ingannato l'Anarchico facendogli solo credere di essere diventato factol, così da poterlo smascherare. La scusa non ha mai convinto nessuno, ma chi ha il coraggio di mettersi contro gli Harmonium?
Comunque sia andata veramente, Omar resta ancora oggi uno degli eroi della Lega Rivoluzionaria, un martire della causa. E gli Harmonium odiano gli Anarchici da allora, anche più di quanto li odiassero prima che la spia si rivelasse per quello che era. Le Testequadre hanno dichiarato che ogni membro degli Anarchici è una minaccia per Sigil e per i piani, e lavorano da tempo su un piano per eliminarli dal primo all'ultimo - quando riusciranno a trovarli, cosa resa piuttosto difficile dalla struttura particolare in cui sono organizzati, e dal fatto che ogni Anarchico sembra riuscire a infiltrarsi senza troppi problemi nelle altre fazioni. Questi camaleonti sociali si possono trovare ovunque, dall'Alveare al Quartiere della Signora, e tutti sono impegnati a fare ciò che sanno fare meglio: istigare sommosse, mettere le fazioni una contro l'altra, rovesciare le autorità, minare l'ordine costituito.
E quando avranno finito, e non ci sarà più niente a cui potersi opporre, ecco che finalmente avranno tutta la libertà di cui hanno bisogno per trovare il Grande Buio del multiverso.

Benefici

Il potere degli Anarchici è limitato ma astuto. Possono automaticamente farsi passare per membri di ogni altra fazione senza essere scoperti. Non guadagnano le abilità speciali che sono relative a incantesimi o addestramento, ma possono beneficiare delle abilità relative alla posizione o al titolo, incluso l’accesso ai quartier generali della fazione.

Unirsi alla fazione

Unirsi agli anarchici non è semplicissimo, perché operano in segretezza: bisogna prima trovarli. Dopo, bisogna guadagnare la fiducia di uno di loro, finché non si riesce a farsi invitare in una cella.

Restrizione di comportamento

Gli Anarchici non possono mai tenere un ufficio pubblico o un titolo nobiliare, possedere un’attività, o prendere parte a qualsiasi cosa che li vincolerebbe alla struttura di potere dei piani. Il pg anarchico cercherà di infiltrarsi fra gli altri fazionati per scoprirne i segreti e mettere le altre fazioni l'una contro l'altra. Non possono appartenere a gilde o associazioni a meno che non serva al loro attuale piano sovversivo.
I personaggi anarchici che vengono riconosciuti come tali dalle autorità, se catturati, processati, condannati a morte e rinchiusi nelle Prigioni cittadine di Sigil, al momento dell'esecuzione incorreranno nel delete del personaggio. Fare parte della Lega Rivoluzionaria richiede astuzia, mantenere un basso profilo e non farsi riconoscere come anarchico.

Vedi anche:

GALLERY

"Xi", una cangiante degli anarchici - by Magiy (Kalin Kadiev)

"Faction - Revolutionary League fighter, Korr", anarchico - by Domigorgon (Domagoj Rapčak)

Fazione degli Anarchists

"R for Revenge", misterioso namer degli anarchici - by clone-artist (Filip)

"Agathyn Anarchist", drow rivoluzionario dello strato di Agathys su Carceri - by Paul Jaquays


Bibliografia
1. Contributi di approfondimento da parte dello staff di Ultima Online Planescape
2. David Cook, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. - Planescape Campaign Setting a player's guide to the planes, TSR, 1994-04, (cod. 2600)
3. Dori J. Hein, Tim Beach e J.M. Salsbury, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. Planescape – The Factol’s Manifesto, TSR, 1995-06 (cod. 2611)
4. Monte Cook, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. Planescape – The Planewalker’s Handbook, TSR, 1996-08 (cod. 2620)

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License