Leggi di Sigil

Leggi di Sigil


Il seguente manifesto è appeso a tutti gli edifici pubblici della città, chiaramente leggibile:

.

"A seguito dei continui disordini in taluni quartieri della città, tramite la seguente scrittura pubblica, come da comma 45 articolo 2366 terzo paragrafo del Grande Libro delle Leggi di sigil, la popolazione viene pubblicamente informata delle vigenti norme legislative:

art.1 Cavalcature e animali in generale

Non sono ammesse all'interno di edifici pubblici di alcun genere.
Come edifici pubblici si intende qualunque genere di bottega, negozio, struttura non privata circondata da mura.
Per privata si intende una struttura di proprietà specifica di un abitante di Sigil, regolarmente registrata e le cui tasse siano state versate regolarmente.
E' inoltre richiesto ai proprietari il regolare visto per il possesso di animali.
I trasgressori verranno puniti con un'ammenda variabile tra le 6 e le 200 grane, a seconda della gravità, di eventuali danni causati a cose o persone, e del quartiere in cui tale infrazione è commessa.

art.2 Furti

Un cittadino di Sigil sorpreso nell'atto di sottrarre/lesionare proprietà ad un altro cittadino, subirà un'ammenda variabile, il cui valore oscillerà dalle 5 alle 10 volte il valore delle proprietà sottratte, a seconda le circostanze del caso, oltre naturalmente alla restituzione della refurtiva.
Se il malvivente dovesse opporre resistenza, o mostrare recidività accertata, la pena applicata verrà aggravata adeguatamente. In caso la proprietà anzichè sottratta fosse stata danneggiata il furfante è tenuto a versare, oltre alla normale ammenda pecuniaria, una cifra idonea per il rimborso al danneggiato. Tale cifra è a discrezione del guvnor esaminante o, in assenza di giudici disponibili, dall'Harmonium che presenta il caso.
Inoltre in casi gravi o di recidività, ad una pattuglia Harmonium verrà affidata la 'tutela' del malvivente.
Il nome del malvivente verrà chiaramente esposto in tutti gli uffici pubblici, come monito e avviso per la comunità, onde preservarla dalle malevoli intenzioni del furfante.

art.3 Lesioni/omicidio

Causare lesioni o peggio portare alla morte con responsabilità diretta un altro cittadino di Sigil è un reato estremamente grave. La penale per aver compiuto tali nefandezze oscilla tra le 20 grane per i casi meno gravi di lesioni volontarie a cittadini di basso rango, fino ad arrivare a pene esemplari, di svariate centinaia di centinaia di grane, qualora si causasse la morte di persone importanti, ufficiali, o una qualsivoglia personalità influente.
Ovviamente un reato di omicidio comporta sempre un intervento dei Mercykillers, e un annuncio di taglia esposto in tutti gli uffici pubblici.

art.3-bis - Lesioni causate a Guvnors, guardie Harmonium o Mercykillers

Si autorizza in qualunque caso la fazione coinvolta a reagire secondo le norme previste contro il malfattore.

art.4 Vendita illegale di beni

Essere sorpresi nell'atto di vendere merci non autorizzate mediante l'apposita licenza di un membro Guvnor o Fated all'interno dei quartieri dabbene della città è considerato atto criminoso, e comporta il sequestro immediato di tutta la merce, e un'ammenda che oscilla tra le 2 e le 10 volte il valore della merce posseduta, cifra che l'ufficiale esaminante deve stabilire a seconda la gravità del fatto.
Tale licenza è acquistabile da qualsiasi membro Fated, o Guvnor dal singolo cittadino, pagando una quota di 100 grane. I membri di Fazioni riconosciute ottengono uno sconto del 75% su tale imposta.

art.5 Circuizione di cittadini ignari

E' fatto assoluto divieto ai cittadini di associarsi in qualsivoglia gruppo sovversivo, riottoso, che non comprenda tra i suoi obiettivi e stili di vita il totale rispetto delle leggi vigenti nella gabbia.
Ad accertamento avvenuto, l'essere dichiarato membro di una setta sovversiva comporta l'intervento della Morte Rossa, dopo un adeguato interrogatorio.

art.6 Stile ed Educazione

Negli edifici del quartiere della Signora e dell'Amministrativo è fatto assoluto divieto di utilizzo di linguaggi volgari e non consoni, qualunque sia il piano di origine del frequentante. E' inoltre ritenuta cosa sgradevole, nel detto quartiere, l'utilizzo di abiti vecchi, logori, sporchi, o la totale assenza di abiti, e il tenere il volto coperto.
Fanno eccezione a questa norma gli indumenti da lavoro, se utilizzati nel normale svolgimento delle proprie mansioni.
La penale per linguaggio offensivo alla pubblica moralità, o oltraggio alla pubblica decenza, è variabile dalle 50 alle 500 grane, a seconda il luogo, il numero e l'importanza delle persone cui si è recata offesa.

art.7 Disturbo della quiete pubblica

Nelle zone dabbene della città, come edifici pubblici del quartiere Amministrativo e l'intero quartiere della Signora, è fatto divieto di arrecare disturbo con azioni incivili e fastidiose, quali atti di violenza, turpiloquio, trasporto di animali sciolti, utilizzo di incantesimi pericolosi o esageratamente coreografici, pena un'ammenda variabile dalle 5 alle 100 grane, a seconda luogo e persone disturbate dall'azione.

art.8 Porto d'armi

Gli unici cittadini autorizzati all'uso di armi nei quartieri alti sono Harmonium, Mercykillers e i possessori di documenti di porto d'armi. Tale documento può essere rilasciato da un Predestinato, previa richiesta all'apposito ufficio. Cittadini sprovvisti di tale documento trovati in possesso di armi a seguito di perquisizione o sorpresi con le armi sguainate in uno dei quartieri alti della città verranno multati, a seconda la situazione, con cifre che vanno dalle 5 alle 100 grane. Qualora tali armi venissero utilizzate si applicherebbero le pene degli articoli 3 e 3-bis.
Cittadini sorpresi ad utilizzare le proprie armi al di fuori della difesa personale, e della tutela della legge, si vedranno revocato il porto d'armi, e il Predestinato che ha rilasciato tale documento verrà multato di una percentuale del 20% alla stima dei danni causati dal malfattore.

art.9 Possesso di sostanze illecite

A Sigil è vietato il consumo e la vendita delle seguenti sostanze: Cristallina, Tonante, Mortifera, Ribollente, Metalhead, Polvere di fata raffinata. Cittadini sorpresi in possesso di una qualsiasi droga fra quelle sovracitate saranno puniti con la confisca della merce e una multa di un mirzio per ogni fiala posseduta.

art.10 Multe e imposte cittadine

E' compito dei Predestinati riscuotere imposte mensili da tutti coloro che transitano a Sigil, residenti o meno. Chiunque si trovi in città e non risulti in regola con il versamento dell'imposta per il mese corrente è tenuto a pagare la somma di 10 grane, dimezzata in caso questi sia in possesso di un regolare certificato di residenza. I Predestinati hanno inoltre il compito di accertarsi che i commercianti di Sigil siano provvisti di regolare licenza di commercio, così come eventuali possessori di animali (cavalcature e non) devono avere il regolare visto di possesso.
A chi venga trovato a commerciare sprovvisto di licenza verranno applicate le sanzioni indicate all'art.4, in assenza di visto di possesso per animali in situazioni che lo richiederebbero, v. art.1.

art.10bis Rifiuto di pagamento

Il cittadino che si rifiuterà di pagare la dovuta ammenda all'autorità competente, vedrà la stessa raddoppiarsi se non pagata entro tre giorni. Qualora dovesse rifiutarsi ulteriormente i Predestinati procederanno alla confisca della somma necessaria se disponibile nei conti bancari del cittadino, o all'esproprio di beni per un'ammontare di danaro pari alla multa, riscattabili con la stessa cifra. Se la somma richiesta non dovesse essere disponibile nè in contanti nè in beni, la pena prevista il cittadino inadempiente sarà la reclusione presso le Prigioni cittadine per un numero di giorni stabilito dalle Corti Cittadine in base all'ammontare della somma dovuta alle casse cittadine.

art. 11 Trattenuta dei pagamenti

Ogni tassa, multa, ammenda riscossa da membri Predestinati, Harmonium o della Confraternita dell'Ordine deve essere consegnata ai cassieri di Fazione.
Il membro o l'ufficiale sorpresi a 'trattenere' per se anche solo parte delle ammende, esclusa la dovuta parcella dei Predestinati che ammonta al 10% della cifra riscossa, verrà punito con severità, ovvero con una multa pari ad una cifra che va dalle 5 alle 10 volte l'importo sottratto, e l'affidamento del criminale ai Mercykillers.

On. Lord Hashkar, Factol della Confraternita dell'Ordine, all'attenzione della cittadinanza tutta."

.


Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License