Tir, la lingua Githyanki

Tir, la lingua Githyanki

Tir (letteralmente "githyanki") è il linguaggio del githyanki. Discendente dal Tir Antico, il linguaggio predecessore condiviso da githyanki e githzerai, il Tir è un linguaggio fiorente, usato come lingua principale dai githyanki e come lingua secondaria da un gran numero di nativi astrali.
Di seguito verranno presentate una breve lista dell'alfabeto e delle caratteristiche primarie del Tir, oltre ad alcuni esempi di vocaboli in lingua Tir.

Fonologia

La lingua Tir possiede 21 suoni consonanti, con un buon numero di sovrapposizioni tra Tir e Comune, anche se con alcune differenze fondamentali. Il Tir non ha i suoni di solito corrispondenti a "f", "j", "w", "th" (pronunciato "d") e la "s" aperta (come in "misura"). Di contro possiede tre suoni non presenti nel Comune: una trattenuta glottale, di solito trascritta " ' " (apice); la seconda, "tl"; ed infine "zh". (Questo non è del tutto vero, in quanto alcuni nomi e parole arcaici possiedono suoni con "f" e "j", ma sono in gran parte reminiscenze del Tir Antico, e da allora lasciati lasciati cadere nella lingua evolutasi da esso.)

Le vocali nel linguaggio Tir, d'altro canto, sono molto più semplici che nella lingua Comune e sono di solito trascritte in modo univoco. La pronuncia delle trascrizioni più comuni è elencata nella tabella sottostante.

Sillaba Pronuncia
/p/ pietra
/b/ botte
/t/ tetto
/d/ diverso
/c/,/ck/,/k/,/q/ caverna
/g/ guanto
/'/ oh-oh
/tl/ Quetzalcoatl
/ch/ cigno
/v/ vetro
/th/ inglese thin
/s/ sapone
/z/ zucchero
/sh/ inglese she
/zh/ maharaja
/h/ inglese ham
/r/ rotto
/y/ inglese yes
/l/ letto
/m/ mattino
/n/ inglese nap (all'interno della parola)
/n/ inglese bang (in fondo alla parola)
/a/ inglese cat
/aa/ fatto
/ah/ inglese face
/e/ letto
/i/ inglese kiid (all'interno della parola)
/i/ inglese key (in fondo alla parola)
/ai/,/y/ inglese cry
/o/ oro
/u/ inglese about, supply

La Lingua Scritta

L'alfabeto runico Tir'su e le basilari corrispondenze con il Comune

La forma scritta del linguaggio Tir, conosciuta come tir'su, ha un alfabeto runico di 27 caratteri. Le parole in tir'su sono scritte in cerchi in senso orario con il carattere iniziale al punto più alto, con frasi e paragrafi formati con l'unione delle singole parole (chiamate anche loro tir'su) in catene che partono dall'angolo in basso a sinistra andando verso l'alto, per poi ridiscendere di nuovo, zigzagando in questo modo su e giù e proseguendo attraverso la pagina, finendo in uno degli angoli più a destra.

Vocabolario

Un esempio di singoloTir'su, la parola "Vlaakith"

Tir Comune
ch'r'ai fedele
draa drago rosso
g'hel brain
g'lathk contadino
gish dotato; githyanki mago/guerriero
githyanki figli di Gith
gustil guaritore
hr'a'cknir saggio argenteo; casta di raccoglitori di energia
ir dolore, sofferenza
kith'rak capitano; il rango più alto tra i combattenti githianki
kiir'vrahc traditore; termine usato per i githzerai
kr'y'izoth quiete dello stregone; nello specifico, un tipo di stregone o gish non-morto comune nell'Astrale
mir'r'tal salvezza
mirhanac cristallizzare, pietrificare
mlar artista; casta di architetti/ingegnieri
nir'tl'a spada d'argento
un attacco
revrykal servitore
sarth sergente; carica comune per i combattenti githianki
senzha'si cercatore
hr'a'cknir divinatori/chiaroveggenti
t'rac pazzia
tir lingua githyanki
tir'su linguaggio scritto githyanki; letteralmente "parole di tir"
tl'a spada
tl'a'ikith spirito della lama; nello specifico, un tipo di combattente githianki non-morto comune nell'Astrale
var'ith'n raccoglitore
hr'a'cknir raccoglitori di energia specificatamente per i mlar
varsh balia; casta delle levatrici
vlaakith morte; letteralmente "viaggio dello spirito"
y'rn corriere
zanhkor uscita
zharn ricordare
zhez'rathki viaggio planare; letteralmente "passare attraverso le crepe"
zor fuoco
zoth stregone
zvir respiro

Bibliografia
1. Tratto da "Tir" su "www.rilmani.org/timaresh" - vedi la pagina

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License