Menzoberranzan

Menzoberranzan

Mappa di Menzoberranzan - Autore ignoto

In una di tali grotte, ampia tre chilometri e alta trrecento metri, si delinea Menzoberranzan, un monumento alla grazia sotterranea e in definitiva mortale, che caratterizza la razza degli elfi drow. Menzoberranzan non è una città grande in base ai canoni dei drow; vi risiedono soltanto ventimila elfi scuri. Dove, nei secoli passati c'era una grotta vuota, con stalattiti e stalagmiti dalle forme irregolari, ora si ammirano artistiche file di castelli scolpiti, vibranti di quieto bagliore magico. La città è perfezione formale, non una sola pietra è stata lasciata nel suo aspetto naturale. Questo senso d'ordine e di dominio, tuttavia, non è che un'apparenza crudele, un inganno che nasconde il caos e la meschinità che governano i cuori degli elfi scuri. Come le loro città, essi sono belli, sottili e delicati, con lineamenti marcati e intensi.1

Origini

Menzoberra la Senza Casa, una potente sacerdotessa di Lolth, fondò la città che porta il suo nome nel -3917 CV (calendario locale). Per ordine della Regina Ragno, ella guidò sette famiglie drow nell'Oscuro Nord dai possedimenti drow meridionali del Grande Bhaerynden. Senza un immediato nemico esterno, le famiglie incominciarono ad attaccarsi vicendevolmente e ad indebolirsi l'un l'altra, per la gloria della Volubile Signora. Nel -3864 CV, solo cinquant'anni dopo la fondazione della città, una terribile battaglia tra il Casato di Nasadra ed il Casato S'sril portò all'esilio del primo (che più tardi fondò Ched Nasad) e l'ascesa del casato Baenre come Prima Casa di Menzoberranzan. Le macchinazioni interne sono continuate per millenni. I Casati che diventano deboli vengono distrutti e altri nuovi sorgono per trovare il favore ai molti occhi di Lolth.

Caratteristiche

Menzoberranzan è l'unica città drow appartenente al Sottosuolo Superiore. Essa si trova a circa 3 km sotto la valle di Subrin tra il Bosco della Luna e le Colline del Gelo. La città occupa una caverna di forma irregolare, larga più di 3 km nel suo punto più ampio. Il soffitto è alto 300 metri e, nella caverna, sono sparse stalattiti, stalagmiti e colonne, che sono state tutte lavorate o scolpite e l'effetto continuo dell'intera città può essere ipnotizzante per un profano. Alcune delle stalagmiti più grandi sono state convertite in palazzi per e castelli per i Nobili Casati drow. Queste scintillano per effetti di "luminescenza" creando un morbido splendore multicolore che inonda la caverna e fa di certo spalancare gli occhi.

Schiavitù

Qui la schiavitù è legale e socialmente preferita ed incoraggiata. La varietà di schiavi è addirittura sbalorditiva. Basti pensare delle 31899 anime presenti a Menzoberranzan soltanto 11439 sono libere. I restanti 20460 abitanti sono schiavi discriminati in queste varietà: 17% goblin, 17% grimlock, 15% coboldi, 13% orchi, 19 quaggoth, 7% bugbear, 7% umani, 4% ogre, 4% svirfnebli, 3% minotauri, 2% troll, 1% crepuscolari e 1% tiefling. E' illegale rendere schiavi altri drow di Menzoberranzan ma la servitù contrattuale è praticata tra gli elfi scuri con gioiosa malizia.

La vita a Menzoberranzan

Gli elfi scuri di Menzoberranzan sono odiati e temuti in tutto l'Oscuro Nord ed in cambio essi guardano i loro vicini con condiscendenza e rabbiosa ambizione. Il sistema mercantile di Menzoberran, tuttavia, è uno dei migliori del Sottosuolo. Altre città hanno mercati migliori ed alcune hanno più oggetti di valore ma nessun altro insediamento dell'Oscuro Nord è in grado di eguagliare la potenza mercantile della Città dei Ragni. Quest'attenzione al guadagno commerciale significa che Menzoberranzan è aperta, se non addirittura ospitale, a chiunque voglia comprare o vendere. Qui giungono molti non-drow di ogni razza, fede ed aspetto esteriore. La città fornisce a questi mercanti stranieri tutto il sostentamento di cui di cui necessitano per ottenere il loro denaro ma nulla di più. Chiunque metta piede in città è facile preda dei Casati nobili in guerra. e i visitatori diventano spesso pedine nei loro intrighi per ottenere potere. Molti visitatori agiscono come fulcro per i piani drow senza nemmeno capire come o perchè. Oltre ai mercanti e compratori del Piano Materiale, demoni e diavoli entrano frequentemente nel quartiere del Bazar grazie a degli spostamenti planari per comprare e vendere favori.
A differenza di Sshamath, l'area attorno Menzoberranzan è intrecciata di faerzress che rende il teletrasporto impossibile nel migliore dei casi, letale negli altri. I mercanti con molti carichi devono portarli giù dalla superficie con carovane oppure con portali vicini.

Luoghi di interesse

Tier Breche

Tier Breche era la posizione più elevata sul fondo della grotta di tre chilometri, e offriva una vista panoramica sul resto di Menzoberranzan. La parte riservata all'accademia era stretta occupata soltanto dalle tre strutture che accoglievano la scuola drow: Arach Tinilith, la scuola a forma di ragno di Lolth: Sorcere, la torre della stregoneria, dai molti pinnacoli graziosamente ricurvi; e Melee-Maghtere, la struttura piramidale piuttosto disadorna, dove i combattenti maschi imparavano le loro attività.2

L'Accademia. E' il sistema di propagazione delle menzogne che tengono insieme la società drow, la suprema perpetrazione della falsità ripetuta al punto da sembrare vera, contro qualsiasi prova contraria. Le lezioni di verità e giustizia che vengono insegnate ai giovani drow sono confutate in modo così palese dalla vita quotidiana, che è difficile comprendere come qualcuno possa credervi. Tuttavia lo fanno.
Ancora oggi, a decenni di distanza, il pensiero di quel luogo mi spaventa, non a causa del dolore fisico o del costante senso di morte incombente — ho percorso molte strade altrettanto pericolose da quel punto di vista. L'Accademia di Menzoberranzan mi spaventa quando penso ai sopravvissuti, ai diplomati, che esistono e si crogiolano nelle malvagie menzogne che danno forma al loro mondo .
3

Tier Breche, l'Accademia, sorge nel punto più alto delle caverne ove sorgono le città drow. Il complesso è legato al resto della città tramite un'enorme scalinata che rappresenta anche l'unico accesso possibile. Riuscire a espugnare Tier Breche è quasi impensabile poiché dispone di difese impenetrabili. L'unico punto di accesso è costantemente sorvegliato dagli studenti dell'ultimo anno di Melee-Maghthere ed inoltre ci sono le imponenti difese magiche approntate da Sorcere.

Melee-Maghtere

A oriente si trova l'accademia deputata all'addestramento dei guerrieri, Melee-Maghtere, la piramide: qui vengono inviati quei drow che non dimostrano alcuna predisposizione alle arti magiche. La struttura è molto austera e semplice ed enormi camerate ospitano gli allievi a seconda dell'anno frequentato.

Sorcere

La parte ovest di Tier Breche è completamente chiusa dalla torre della magia, Sorcere: qui i drow imparano a sviluppare le loro capacità magiche, ma non solo: Sorcere rappresenta il luogo in cui vengono quotidianamente orditi gli inganni e dove vengono nascosti coloro che tentano di fuggire alle condanne, quasi sempre mortali, delle casate, preparando i loro piani di vendetta. Sorcere ha una struttura interna particolare: le stanze possono essere nascoste o distorte o alterate dalle pratiche magiche. La più famosa è quella dell'arcimago di Menzoberranzan, Gromph Baenre; egli è anche colui che sovrintende alla scuola di magia.

Arach Tinilith

Infine, più a nord, c'è la costruzione più importante di tutte e la più impressionante: Arach Tinilith.
E' l'accademia in cui vengono forgiate le chieriche di Lolth. La struttura ha la forma di un gigantesco ragno. L'ingresso ai maschi è assolutamente vietato tranne che per coloro che sono all'ultimo anno di accademia. Questi ultimi, infatti, — che siano guerrieri o maghi — passano qui gli ultimi sei mesi di accademia.
Sull'interno di Arach Tinilith, si sa assai poco, proprio perché entrarvi è cosa rara. I i pochi visitatori che hanno il permesso di accedervi si fermano alla sala delle udienze posta quasi all'ingresso della costruzione.
Una volta entrati, gli studenti hanno il divieto totale di uscire e lo possono fare solo a diploma ottenuto. Il controllo di Tier Breche è dato alle persone più importanti e in vista della città, di solito appartenenti alla casata dominante.


Bibliografia
1. Tratto dalla pagina "Menzoberranzan" su valmneira.com - vedi la pagina

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License