Metallurgia: i Metalli e le Leghe

Metallurgia: i Metalli e le Leghe

METALLI COMUNI

Argento (Silver)

metallo: argento

L'argento è un metallo tenero, bianco e lucido. E' un metallo molto duttile e malleabile, tuttavia è meno diffuso rispetto a stagno, rame e ferro per via della maggiore difficoltà nel reperirlo. Le armature e gli scudi realizzati in argento danno una sufficiente resistenza e si vocifera che tutti gli oggetti realizzati con questo materiale siano di buon auspicio per il portatore.

Nei piani le monete d'argento sono dette "spine" per l'effetto doloroso che hanno se toccate dagli abitanti di Baator (anche se non quanto l'argento alchemico) e in generale dagli esterni legali, rendendo questi ultimi particolarmente spietati verso chi cerca di pagarli in spine.

Ferro (Iron)

metallo: ferro

Il ferro è il metallo più abbondante all'interno delle miniere. La sua alta presenza e le sue qualità lo rendono il minerale più utilizzato da chi non ha abbastanza grane da permettersi un equipaggiamento migliore. Le armi realizzate in ferro non presentano particolari caratteristiche e le armature sono in grado di fornire una resistenza base agli elementi.

Oro (Gold)

metallo: oro

L'oro è un metallo di colore giallo ed è considerato molto prezioso. È il metallo più duttile e più malleabile noto e viene lavorato in lega con altri metalli per conferirgli una maggiore resistenza. L'uso principale è quello diretto alla realizzazione di monili e gioielli, ma l'oro trova anche utilizzo nella realizzazione di armi e armature. Le armi realizzate in oro danno hanno una discreta possibilità di provocare danni da calore al nemico, se usate per canalizzare alte temperature; alcuni tagliacci, però, hanno lamentato una maggiore difficoltà nel maneggiarle. La resistenza offerta dal materiale è più che sufficiente. Un vecchio proverbio dei nani recita “Il nano che veste d'oro è un nano fortunato, non quanto il nano che veste in argento, ma pur sempre fortunato!” .

Rame (Copper)

metallo: rame

Il rame è un metallo rossastro malleabile e duttile. Essendo più morbido del ferro, non è il massimo per la costruzione di armi e armature. Anche il rame fornisce una scarsa protezione. Essendo conduttore di elettricità, le armi realizzate in rame sono in grado di trasmettere a chi viene colpito una lieve scossa elettrica, se messe nelle condizioni opportune. Anche se più resistente ai colpi rispetto allo stagno, condivide con quest'ultimo la poca resistenza al calore.

Stagno (Tin)

metallo: stagno

Lo stagno è un metallo malleabile e duttile bianco argenteo, se riscaldato perde la sua duttilità e diventa fragile. E' un metallo scarsamente resistente pertanto gli oggetti realizzati con esso non hanno particolare pregio. Le armi realizzate con lo stagno presentano una lieve tossicità e possono infettare leggermente le ferite di chi viene colpito. La sua fragilità e la sua scarsa resistenza al calore, tuttavia, sono note a tutti gli avventurieri planari con un minimo di sale in zucca.


METALLI PLANARI

Argento Gith o Ferroplasma (Ghthsilver or Ferroplasm)

metallo: Argento Gith

Il ferroplasma viene estratto sul Piano Astrale dai Githyanki; si tratta di un metallo incredibilmente malleabile, con il quale vengono forgiate le spade d'argento dei githyanki. Le armi di ferroplasma possono essere brandite solo da creature con poteri psionici in grado di plasmarne la forma, altrimenti si deformano e "sciolgono" letteralmente.

Byeshk

Il byeshk un duro e denso metallo usato dagli hobgoblin del mondo materiale di Eberron durante la Guerra Daelkyr per forgiare armi. Si tratta di un metallo raro che emana una lucentezza viola. Le armi fatte di byeshk sono in grado di infliggere ingenti danni ai daelkyr e alle loro creazioni.

Ferro Arjale Baatoriano (Baatorian Arjale Iron)

metallo: Ferro Arjale Baatoriano

L’Arjale è un minerale nero e leggero che si può estrarre solo a Baator. In genere viene utilizzato unicamente per ottenere la lega metallica Dajavva.

Ferro Verde Baatoriano o Tantulhor (Baatorian Green Iron)

metallo: ferro verde baatoriano

Questo minerale di colore verde e dalle maligne striature può essere trovato solo nei Nove inferi di Baator. Il ferro verde è per questo piano quello che il sangueferro è per l'Abisso, un estratto della malvagità che pervade il piano stesso. Ha lo stesso peso del ferro ma è molto più resistente; le armi forgiate con esso sono affilatissime e conferiscono un danno da impatto che non lascia scampo. I più informati sostengono che un'arma forgiata con questo materiale riesca a sferrare più colpi di un'arma normale.

Ferro Morghuth della Gehenna (Gehennan Morghuth-Iron)

metallo: Ferro Morghuth della Gehenna

Questo minerale vulcanico proveniente dalle miniere yugoloth su Gehenna è molto difficile da forgiare e le armi realizzate con esso sono grossolane e poco maneggevoli; tuttavia si tratta di un minerale molto tossico, che avvelena velocemente il sangue di chi ne viene ferito.

Legnoscuro (Darkwood)

metallo: Legnoscuro Ysgardiano

Questo legno originario delle foreste di Ysgard è talmente duro da essere utilizzato come fosse un vero e proprio metallo. Dal colore scuro e per nulla pesante, è spesso utilizzato per creare armature molto leggere.

Metallo Alluvionale Astrale (Astral Driftmetal)

metallo: Metallo Alluvionale Astrale

Si tratta di un minerale raro estratto dalle "isole" che fluttuano nell'Astrale. Viene di solito usato per forgiare protezioni e armature, in quanto protegge efficacemente anche contro gli attacchi incorporei. Non è abbastanza malleabile per realizzare maglie o giachi, ma solo piastre, scudi e armature pesanti.

Metallo d'Ombra (Shadow Metal)

Questo metallo nero proviene dal Piano delle Ombre ed è composto essenzialmente di materia d'ombra; non pare, tuttavia, risentire degli effetti di dissolvimento a cui la maggior parte della materia d'ombra è soggetta se portata su altri piani. Un'altra importante peculiarità di questo materiale è la sua natura semi-vivente; sembra che questa proprietà lo renda eccellente per interfacciarsi con i sistemi biologici, come hanno scoperto i kyton interlocutori. Questi terribili immondi, infatti, cercano di trascendere il loro stato esistenziale mutilando i propri corpi fino a ridurli ad un mero fascio di nervi, vene ed organi. Ciò, probabilmente, fa dei kyton interlocutori i maggiori utilizzatori del metallo d'ombra, in quanto essi lo usano per costruire dei supporti che possano ospitare quanto resta dei loro corpi organici.

È possibile — ma non ancora verificato — che, a causa della sua natura semi-vivente, questo materiale possa produrre armature in grado di interfacciarsi perfettamente con il corpo che ricoprono o armi in grado di infliggere danni considerevoli. Gli oggetti forgiati con il metallo d'ombra potrebbero inoltre fornire una ragionevole dose di occultamento a chi li impugna, specie in assenza di forti luci.

Mithril o Mithral

“Devi imparare a conoscere i vari metalli figliolo, non vorrai mica vendere un pregiato pezzo di Mithril al prezzo di un inutile pezzo di rame?”1

metallo: mithril

Il mithril è un materiale molto raro di colore simile all'argento, ma più lucido. Le sue peculiari caratteristiche lo rendono un materiale molto difficile da lavorare ma altrettanto resistente agli attacchi. Grazie alla sua elevata capacità di tagliare anche i metalli più resistenti, inoltre, il mithril è in grado di infliggere danni aggiuntivi rispetto a quelli inferti da armi di metalli più comuni. Nonostante la sua durezza, inoltre, questo materiale è molto leggero e conferisce una maggiore maneggevolezza alle armi forgiate con esso, che quindi possono colpire l'avversario con più facilità. La leggerezza del mithril fa anche sì che non sia necessaria forza eccessiva per indossare una corazza completa di questo materiale. Alcuni affermano di aver prodotto scariche elettriche sull'avversario dopo averlo colpito con un'arma forgiata con questo magnifico materiale.

Obdurium

L'obdurium è un pallido metallo di colore violetto più duro dell'adamantio. Questo materiale incredibilmente raro rappresenta l'apice della forza del metallo non magico. Il suo costo, estremamente alto, ammonta ad almeno dieci volte quello di pareti di pietra intagliata e a sessanta volte quello che costerebbe costruire un normale muro in legno.
Le porte che conducono alla stanza-artefatto conosciuta come Trappola del Dio (Godtrap) sono fatte di obdurium. La Godtrap si trova nella prigione costruita dal semidio Zagyg, sotto il Castello di Greyhawk nel mondo di Oerth,

Ottone elementale (Elemental Brass)

metallo: ottone elementale

L'ottone elementale è un particolare tipo di metallo che può essere trovato solo nel Piano Elementale del Fuoco. Solo le alte temperature di quel piano consentono a questo minerale di formarsi. Ovviamente, l'ottone elementale dà una buona resistenza al fuoco e le armi forgiate con esso sprigionano calore, cagionando danni del medesimo elemento.

Sangueferro Abissale (Abyssal Bloodiron)

metallo: sangueferro abissale

Il sangueferro può essere trovato solo nell'Abisso: questo minerale dal colore del sangue racchiude l'essenza caotica e malvagia del piano stesso.

Le origini di questo materiale sono controverse. Alcuni dicono che il sangue versato dalle innumerevoli battaglie combattute su questo piano abbia finito per impregnarne il terreno e mischiarsi ai metalli fusi del suo sottosuolo. Altri sostengono che la spietatezza e la corruzione degli strati abissali siano tali da far sanguinare persino le pietre.

Qualunque sia la verità, il sangueferro è un minerale molto ricercato. Le armi forgiate con esso conferiscono un danno maggiore e il minerale è capace di infettare le ferite prodotte. La peculiare origine di questo metallo sembra infondere in esso una malevola consapevolezza che guida ogni colpo verso i punti vitali degli avversari.


LEGHE

Acciaio (Steel)

Fuoco e vento provengono dal cielo, dagli dei del cielo, ma è Crom il tuo dio, Crom che vive nella terra. Un tempo i giganti vivevano nella terra Conan, e nell'oscurità del caos mistificarono Crom e gli sottrassero il mistero dell'acciaio. Crom si adirò e la terra tremò e fuoco e vento abbatterono quei giganti e scagliarono i loro corpi nelle acque. Ma nel loro furore gli dei si dimenticarono del segreto dell'acciaio e lo lasciarono sul campo di battaglia, e noi che lo trovammo non siamo che uomini. Né dei, né giganti. Solo uomini. E il segreto dell'acciaio ha sempre portato con sé un mistero; devi impararne il valore Conan, devi impararne la disciplina. Perché di nessuno, di nessuno al mondo ti puoi fidare, né uomini, né donne, né bestie. Di questo solo ti puoi fidare.2

metallo: acciaio

L'acciaio è il nome di una lega composta da ferro e carbonio. La scoperta di questa lega ha cambiato radicalmente la produzione delle armi e delle armature. L'acciaio infatti unisce una ottima resistenza a una elevata capacità di tagliare o danneggiare gli altri metalli.

Adamantio (Adamantine)

metallo: adamantio

Questa lega di acciaio e diamante è conosciuta solo dai più esperti fabbri primevi. L'unione di questi due materiali crea un metallo molto facile da affilare, e che unisce l'elasticità e resistenza dell'acciaio con la durezza del diamante, risultando molto efficace anche per le armature.

Adamante e Adamantite

Altri affermano che l'adamantio sia una lega creata non da vero diamante ma da un metallo nero lucido noto come adamante (adamant). Nella sua forma pura, l'adamante è un minerale metallico ferromagnetico nero e scintillante con bordi color arcobaleno, noto come adamantite. È una delle sostanze più dure conosciute (fatta eccezione per l'obdurium), ma è anche fra le più fragili: uno stiletto realizzato in adamante si frantumerà certamente in caso di caduta.
Il minerale metallico (l'adamantite) si trova solo nei meteoriti e nelle più rare fra le vene metalliche situate in profondità, nelle zone magiche del Sottosuolo; solitamente i minatori umani non si recano fin qui. A volte l'adamantite viene trovata in cavità sferiche situate in aree vulcaniche. Si dice che i drow possiedano abbondanti quantità di essa. Anche alcuni clan di nani che hanno scavato in profondità si sono imbattuti in questo minerale e la maggior parte degli oggetti di adamantio presenti sulla superficie sono di fattura nanica. L'adamantite è stata scoperta anche nelle Fosse di Azak-Zil, nel mondo primevo di Oerth.

Caratteristiche e usi notevoli

Anche la lega adamantio è nera come l'adamante ma presenta una chiara lucentezza verde a lume di candela. Questo splendore diventa viola-bianco nella maggior parte delle radiazioni magiche e sotto la luce di un will-o'-wisp. L'adamantio è flessibile, ma molto difficile da lavorare. Deve essere forgiato a temperature molto elevate da fabbri maestri con oli speciali per spegnere e temprare il metallo caldo. L'adamantio possiede la forza dell'adamante senza conservarne la fragilità.

Swiftdoom, la spada del dio Kelanen, è fatta di adamantio trattato in modo particolare.

Per approfondire: Adamantio - Un metallo per il futuro!

Argento Alchemico (Alchemical Silver)

metallo: argento alchemico

L'argento alchemico è di aspetto molto simile a quello dell'argento normale, anche se leggermente più chiaro e lucente. La sua componente di argento, potenziata dalla lega con l'acciaio, rende le armi in argento alchemico particolarmente utili contro arconti, baatezu ed ogni tipo di esterno legale: laddove l'argento comune causa fastidio ma pochi danni, questa lega è in grado di infliggere ferite ben più gravi per via della sua maggiore resistenza.

Bronzo (Bronze)

metallo: bronzo

Il bronzo è una lega composta dal rame e dallo stagno. Questi due metalli combinati insieme da mani sapienti si amalgamano fino a diventare un materiale molto più resistente.

Elettro (Electrum)

metallo: electrum

L'elettro è una lega composta da oro e argento. Questa lega riesce a combinare le caratteristiche dei due metalli infondendole in un nuovo metallo di colore bianco con venature gialle. L'elettro ha un'ottima resistenza agli elementi e le armi forgiate con questo metallo sono attraversate da scariche di calore, freddo e elettricità. Ovviamente il possessore di una armatura o di un'arma forgiata con questo materiale è considerato doppiamente fortunato.

Ferro Dolce o Ferro Freddo (Cold Iron)

metallo: ferro dolce

Il ferro dolce è una lega di ferro e carbonio come l'acciaio. A differenza di questo, però, per ottenere il ferro dolce è necessario utilizzare più carbone. Questo conferisce alla lega ottenuta una maggiore resistenza e durezza. Inoltre, il ferro dolce è famoso per la maggiore resistenza alle basse temperature. Le armi forgiate con il ferro dolce hanno la capacità di danneggiare le fate e i caotici tanar'ri. Nessuna di queste due stirpi è particolarmente ben disposta verso chi sfoggia questo materiale in loro presenza.


LEGHE PLANARI

Acciaio Verde Baatoriano (Baatorian Green Steel)

metallo: acciaio verde baatoriano

Il segreto per la realizzazione di questa lega proviene dalle miniere dei Nove inferni di Baator. Forse rivelato da qualche schiavo riuscito a fuggire, il procedimento segreto per la corretta fusione del ferro verde con il carbonio è sconosciuto ai più. Tuttavia, chi conosce l'esatto procedimento sa benissimo che gli sforzi necessari a produrre anche solo uno di questi lingotti saranno ben ripagati. La lega prodotta presenta le caratteristiche del ferro verde ma raddoppiate, motivo per cui le armi e le armature forgiate con tale materiale sono fra le più ambite dagli avventurieri planari.

Dajavva

metallo: Dajavva

Il dajavva una lega metallica verde-grigiastro chiara e facile da lavorare che si ottiene con il ferro arjale baatoriano. La tecnica per la sua forgiatura è sconosciuta al di fuori di Baator; con il dajavva si forgiano armi molto leggere e diversi amuleti e talismani dei diavoli sono realizzati con questo metallo.

Mithril Celestiale (Celestial Mithril)

metallo: mithril celestiale

Si racconta che un fabbro nano non molto sveglio scopri per caso questa lega quando scambiò dei lingotti di elettro con quelli di mithril e li fuse tutti insieme. Da allora, la lega che si produce combinando questi due materiali è chiamata Mithril Celestiale. Nel corso degli anni, il procedimento di fusione si è raffinato e — dalla primitiva e fortuita lega creata dal nano — si è arrivati ad una lega che consente di creare armi e armature di straordinaria fattura. Le armature e gli scudi realizzati con questa lega sono eccezionali e le armi riescono addirittura a incanalare l'energia magica degli incantesimi di chierici e maghi.

Piretico (Firebrass)

metallo: piretico

Fondendo l'ottone elementale con l'oro, i fabbri del Piano Elementale del Fuoco sono riusciti a creare una nuova lega. Il colore del piretico è quasi accecante e — se guardato attentamente — sembra che nelle sue striature dorate siano imprigionate miriadi di fiammelle. Ovviamente l'elemento dominato dalle armature e dalle armi forgiate in piretico è il fuoco ma le stesse risultano più resistenti a questo elemento rispetto all'ottone fiammante. Le armi forgiate in piretico sono inoltre una buona mediazione tra la velocità dell'acciaio verde e la capacità distruttiva del sangueacciaio.

Sangueacciaio Abissale (Abyssal Bloodsteel)

metallo: sangueacciaio abissale

Attraverso un meticoloso procedimento di fusione è possibile creare una lega durissima partendo da una base di sangueferro e unendo del carbonio. Il procedimento di fusione è simile a quello utilizzato per la creazione dell'acciaio ma, avendo a che fare con un materiale che proviene da un Piano Esterno, la fusione stessa risulta molto più complicata. Gli sforzi, tuttavia, ricompenseranno sicuramente il fabbro, in quanto la lega ottenuta ha una resistenza maggiore. Ciò non solo consente alle armi di cagionare un maggior danno ma aumenta anche la possibilità di ferire l'avversario con maggiore efficacia rispetto alla versione non trattata di questo metallo.

Bibliografia
1. da canonfire.com - Obdurium page on Greywiki
2. da canonfire.com - Adamantine page on Greywiki
3. da eberron.wikia.com - Byeshk page on Eberron Wikia
4. Ed Greenwood, Nine Hells Revisited su Dragon Magazine #91, TSR, 1984-11
5. E. Cagle, J. Decker, J. Quick, J. Wyatt, Arms and Equipment Guide, WOTC, 2003
6. Bruce R. Cordell, G. F. M. Kestrel, Atlante Planare, Guida del Giocatore ai Piani, WOTC e 25ed, 2007
7. Jason Bulmahn, Pathfinder Roleplaying Game - Bestiary 3, Paizo Publishing, LLC, 2011
8. Shard di gioco Ultima Online Planescape e contributi dello staff di Planescape.it.
Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License