Mortai

Mortai

Mortai nelle Terre Bestiali - by Thomas Baxa

I mortai sono un grande mistero delle Terre Bestiali. Sono esseri dell’aria con un potere immenso e saggezza e intelligenza sconfinate; si manifestano come grandi nubi che si estendono fino all’orizzonte.

Tengono i loro segreti ben celati, ma sono sempre pronti ad ascoltare chi chiede il loro aiuto, soprattutto su questioni filosofiche, ma un tagliaccio può comunque ricavare delle informazioni utili da una conversazione con un mortai (anche se tende a parlare per enigmi). Di solito i mortai preferiscono passare inosservati, ma se vogliono possono iniziare a pulsare di crepitante luce, come se all’interno si scatenasse una tempesta di fulmini, e grandi volti dall’aria venerabile si possono intravvedere sulla superficie delle nuvole; i mortai parlano con una voce rimbombante di tuono e vento, quando decidono di esprimersi.

Sono esseri pacifisti, e di solito semplicemente si allontanano quando qualche testa bacata pensa bene di sfidarli, ma possono anche decidere di dare una lezione a chi si dimostra di indole malvagia, tempestandolo senza sosta con lampi e fulmini. Ovviamente nessuna arma può riuscire a colpire un mortai, solo incantesimi offiensivi di una certa portata, il soffio di un drago o cose così. Quasi nessuno lo sa, ma i mortai hanno una specie di nucleo centrale dove è racchiuso il loro potere, una piccola sfera di luce pulsante. Certo riuscire a trovarla all’interno di chilometri e chilometri di fitte nubi per giunta ostili può essere problematico. I mortai sanno anche controllare a piacimento il tempi atmosferico, e possono scatenare se lo vogliono tempeste di sabbia, tormente sferzanti eccetera.

I mortai sono simili a esseri divini, si mantengono in disparte dalle questioni dei mortali e non interferiscono di solito con il mondo sottostante. Nonostante la riservatezza e la grande saggezza, sono esseri amanti di burle e dispetti, che fanno soprattutto a chi si prende troppo sul serio.

Sulla vera natura dei mortai esistono solo speculazioni. C’è chi dice che siano manifestazioni viventi del piano stesso, che siano semidivinità dell’aria, oppure degli enormi aggregati di spiriti minori dell’aria.

Schede e Punteggi


Bibliografia
1. Jeff Grubb, Advanced Dungeons & Dragons 1ed – Manual of the Planes, TSR, Wizards of the Coast, & Hasbro, 1987-06 (cod. 2022)
2. J. P. LaFountain, T. B. Brown, Dungeons & Dragons 2ed – Monstrous Compendium Appendix, Outer Planes, TSR, Wizards of the Coast, & Hasbro, 1991-01 (cod. MC08)
3. R. Baker, K.S. Boomgarden, Dungeons & Dragons 2ed Planescape – Monstrous Compendium Appendix II, TSR, Wizards of the Coast, & Hasbro, 1995-09

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License