Mungoth

Mungoth

Caratteristiche

"Gehenna - Mungoth", cartolina dei Piani Esterni - by ronamis (Michael Malkin)

Il terzo monte dimostra un'attività vulcanica meno attiva rispetto a Chamada o a Khalas. È anzi piuttosto freddo, e spesso è ricoperto di neve. La luce proveniente dai vari crateri vulcanici sparsi lungo il pendio è pari a quella di una notte di luna piena, il che rende l'attraversamento dei pendii ghiacciati di Mungoth assai difficile. Anche queste poche fonti di luce spesso vengono soffocate dalla neve o dalla pioggia di cenere.

Il ghiaccio che si accumula sui pendii di Mungoth comporta una penalità di circostanza -4 alle prove di Scalare.

Il misto di neve e ceneri su Mungoth infligge 1d4 danni da acido ad ogni minuto di esposizione. Solo le strutture artificiali o le caverne offrono un rparo duraturo contro la neve, che scende su qualsiasi area per l'80% del tempo.

Luoghi notevoli

Valle dei Rinnegati

Un profondo crepaccio nasconde un reame e lo protegge dalle onnipresenti nevi acide. Al suo interno sorge un castello costruito in parte in roccia e in parte in ossa giganti. Il castello è di proporzioni appropriate per la sua padrona, gigantessa del fuoco rinnegata chiamata Tastuo. I suoi otto fratelli, a loro volta rinnegati, abitano assieme a lei nel castello. Come la loro sorella, anche loro sono tutti maghi o stregoni.

Gli yugoloth dello strato hanno stretto vari contratti incrociati con Tastuo per garantire la salvezza della vallata se mai i nemici dei giganti dovessero trovarla. Tastuo non parla mai dell'identità dei suoi nemici, ma la sua condizione di rinnegata la spinge a dimostrarsi comprensiva nei confronti di quei viaggiatori in cerca di un rifugio. Quindi, la Valle dei Rinnegati funge anche da rifugio per i viandanti bisognosi, ma solo per coloro che riescono a trovarla.

Vedi anche: la Città Strisciante


Bibliografia
1. Bruce R. Cordell, David Noonan, Jeff Grubb, Dungeons & Dragons - Manuale dei Piani, Wizards of the Coast e 25 edition, 2005

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License