Nerull

Nerull

Scheda: Nerull


- Titolo: Cupo Re, Il Mietitore
- Epiteti: Il nemico di Ogni Bene, Colui che Odia la Vita, Latore di Oscurità, Mietitore della Carne
- Livello di Potenza: Divinità maggiore
- Simbolo: Un teschio e una falce incrociati e consunti
- Piano di residenza: Carceri, Agathys, Necromanteion
- Genere: Maschio
- Allineamento: Neutrlale Malvagio
- Area di influenza: Morte, oscurità, omicidi, mondo dei morti
- Adoratori: Ladri, necromanti malvagi, assassini, sicari
- Allineamento dei chierici: LM, NM, CM, N
- Domini: Inganno, Male, Morte
- Pantheon: Oerth
- Divinità alleate: Faluzure, Hextor, Kyuss; vedi testo
- Divinità nemiche: Mellifleur, Obad-Hai
- Arma preferita: "Mozza-vita" (falce)

Simbolo di Nerull - by D. Martin, S. Wood


Nerull - autore ignoto

Il dio della morte, Nerull, è neutrale malvagio. È conosciuto come Il Mietitore, la Nemesi di tutti gli Dei, Colui Che Odia la Vita, Portatore di Oscurità, Cupo Re e Mietitore delle Carni.

Già da questi titoli si può comprendere molto sulla natura di Nerull: egli è il patrono di coloro che infliggono i peggiori mali per il proprio divertimento o per profitto. I suoi adoratori, che includono necromanti malvagi e ladri, lo raffigurano come una figura scheletrica che porta una falce, la sua arma preferita. In effetti, gli adoratori di Nerull non sono noti per la loro originalità.

Descrizione

Ha detto di essere un mietitore, caro! Deve essere uno dei contadini del villaggio!1

Nerull è rappresentato solitamente come un cadavere mummificato, quasi scheletrico, che porta una veste con cappuccio; ha la pelle color rosso ruggine, spessi capelli verdastri e denti e unghie di un color verderame. Porta un bastone chiamato Mozza-vita o Mietivite che a suo comando fa apparire la lama di una falce fatta di energia scarlatta. Nerull vola tra i cieli, e uccide sia i viventi che i non morti polverizzandoli con un semplice tocco del suo dito ossuto.

Adoratori e clero

Adoratori

Nerull è la divinità protettrice di coloro che anelano al male per il proprio divertimento o per il proprio guadagno. La maggior parte della gente comune non lo adora ed anzi lo teme molto. Quelli che lo venerano per placarlo attirano solamente la sua attenzione. I fedeli di Nerull credono che saranno premiati per ogni atto di omicidio commesso poiché agli occhi del Mietitore ogni cosa vivente è un abominio. Alcuni dei contadini del vecchio Grande Regno sul mondo materiale di Oerth venerano Nerull tramite dei riti minori e chiedono un passaggio sicuro per le anime dei defunti. Tra i Flan e nell'Antica Fede, Nerull è a volte considerato Dio dell'Inverno.

Sempre su Oerth, Il Mietitore è uno dei patroni della Società Cornuta e del Regno Bianco, e si pensa che per sua volontà si animino gli annegati. Una versione primitiva di Nerull è adorata dai quaggoth.

Chierici

Come accennato, Nerull è di allineamento Neutrale Malvagio perché trae piacere dallo spargimento di sangue e dal male fine a se stesso, ed i suoi chierici condividono la sua stessa passione perversa. Essi vestono tuniche della stessa tonalità rosso ruggine delle ossa del loro dio, anche se spesso si camuffano per passare inosservati: i membri di questo clero, infatti, profanano tombe in cerca di conoscenze perdute e creano culti che possano offrire cibo a vampiri e altre creature non morte; le loro empie azioni comprendono anche frequenti omicidi sacrificali e rituali blasfemi. Tutto ciò avviene sempre in segreto, per timore che tali atti siano scoperti dalle autorità e puniti. La stessa chiesa di Nerull deve restare segreta in gran parte delle terre civilizzate e non possiede un'organizzazione gerarchica; spesso, anzi, i vari culti sono nemici.

Nonostante spesso tengano un basso profilo, i chierici di Nerull sono temuti in tutte le terre in quanto assassini freddi e calcolatori. Sono riservati e spesso solitari. Coloro che vorrebbero diventare sacerdoti di Nerull devono subire un arduo rito di iniziazione che culmina nell'essere sepolti vivi per un certo tempo.

Alcuni chierici conosciuti di Nerull sono: Delglath, Jipzinker, Andrade Mirrius, Guiliana Mortidus e Nezmajen

Nerull assicura ricompense a tutti coloro che uccidono nel suo nome, anche se le anime intrappolate nelle pareti della sua fortezza ghiacciata possono far sorgere seri dubbi sulla sincerità di questa promessa.

Templi

Tempio di Nerull - autore ignoto

I luoghi di culto del Mietitore sono sempre nascosti, persino dove il suo culto è accettato; sono spesso sotterranei simili a oscure catacombe, popolati da non-morti e creature immonde, oltre che dagli spietati chierici. Questi templi sono ottimi posti per trovare incantesimi di necromanzia senza che nessuno faccia domande.

Un posto abbastanza vile da ospitare apertamente dei templi del Nemico di ogni Bene è Rel Astra, sul mondo materiale di Oerth. Altri culti ben noti di Nerull includono il Falcetto Assolto di Greyhawk, che mira a minare la chiesa di St. Cuthbert; e l'Oscurità della Mezzanotte, culto attivo nelle ex terre Aerdy, è guidato da una figura misteriosa conosciuta come il Falcetto Nascosto. Sotto Castel Greyhawk, dei seguaci di Nerull hanno combattuto una guerra sotterranea contro seguaci di Vaprak. Nei Possedimenti dei Principi del Mare, dei cultisti di Nerull hanno come obiettivo la distruzione di Jeon II. Recentemente, questo culto è stato responsabile di una serie di omicidi estremamente misteriosi, macabri e spaventosi di servitori del bene; eccetto che per questa serie di omicidi, tuttavia, il culto locale si è mantenuto estremamente segreto e riservato.

Riti e preghiere

I servizi religiosi a Nerull sono agghiaccianti rituali eseguiti nell'oscurità assoluta e comprendono litanie di paura e sofferenza. L'omicidio è eseguito come omaggio al Mietitore e si contano molteplici rituali funerari, come appropriato ad una divinità della morte.Molte delle preghiere dedicate a Nerull sono recitate al passato anche se si riferiscono a un evento non ancora accaduto.

Solo una festività pare associata a Nerull: si tratta del Festival della Luna di Sangue: La Notte dell'11 di Freddoloso è particolarmente sacra per Nerull.

Storia

Relazioni

Nerull ha delle tenui alleanze con Faluzure e Hextor. Egli rispetta Incabulos, che inizia il lavoro che poi Nerull completa, ma non ha nulla a che fare con lui e i loro sacerdoti non cooperano a meno di fronte di un nemico comune. Il Nemico di ogni Bene ha sponsorizzato l'ascensione a divinità del suo seguace mortale Kyuss.

Nerull cerca di distruggere e riassorbire il potere di Mellifleur, che rubò dell'energia divina che doveva andare verso uno dei servitori di Nerull. Si dice che Nerull uccida Obad-Hai ogni inverno.

Nerull possiede la capacità di evocare tre demodand di grande potenza, che lo servono poiché lo temono.

Reame divino

Nerull è uno dei pochi esseri (divini o meno) che risiedano per loro spontanea volontà sul piano di esistenza di Carceri. Il Mietitore della Carne vive nello strato più interno di questa realtà, Agathys; sull'unica sfera di questo desolato regno, all'interno del nero ghiaccio che la compone, Nerull ha costruito la sua dimora, detta Necromanteion; all'interno delle mura e dei soffitti di questa gelida cittadella sono intrappolati centinaia di spiriti dei morti. All'interno della lugubre dimora, candele dalle fiamme verdastre illuminano gli innumerevoli altari d'onice presso cui necromanti infernali e non-morti celebrano i loro riti necromantici ed eseguono esperimenti sulla carne dei defunti. Al centro di questo tempio blasfemo, in un ampio salone chiamato il Tempio Nascosto, s'innalza il trono del malvagio dio, che veglia cupamente con la sua falce scarlatta in mano. Nel Necromanteion si trovano anche alloggi per i chierici demoniaci, celle per i prigionieri sacrificali e cripte in cui sono nascoste le reliquie più sacrileghe. Si mormora però che orrori ancora più indicibili siano nascosti nelle gallerie del palazzo.

Secondo altre fonti, il regno di Nerull è chiamato La Cripta e si trova invece nello strato più esterno di Carceri. Secondo la cantata, si tratta di una città abitata da morti e non morti. Lì, Nerull frequenta creature-non-morteimmondi di ogni genere, che vagano nel regno divorando le anime stridenti intrappolate sotto il potere di Nerull.

Dogma

Ogni creatura deve agire nel male più assoluto, portando la morte in nome di Nerull.

Spesso coloro che finiscono lungo il cammino della divinità sono solo coloro che successivamente affronteranno la propria fine.

Tutto ciò che è vivo deve essere eliminato, dato che la vita è un grosso affronto ai principi della divinità. [1]

Artefatti e reliquie

Alcuni artefatti, oggetti magici e reliquie sono associati a Nerull.

L'Incensiere dell'Ultimo Respiro

Questa reliquia è un incensiere simile a una palla di ferro bucata. Invece di bruciare l'incenso, i seguaci di Nerull lo riempiono di polvere di gemme. Quando iniziano a bruciare crea una pericolosa nube con diversi effetti in base al tipo di polvere di gemma bruciato.

Il Tabarro del Disincarnato

Questa reliquia è un tabarro che permette al portatore di essere portato sul Piano Etereo a comando.

La Mazza e il Talismano di Krevell

Krevell è stato uno dei sacerdoti di Nerull più potenti e temuti, e i suoi oggetti hanno acquistato sorprendenti poteri. La Mazza ha il potere di rianimare i morti e di risucchiare l'energia, mentre il Talismano ha il potere di paralizzare. Un sacerdote di Nerull che possiede entrambi questi artefatti guadagna poteri ancora più strabilianti.


Bibliografia
1. Andy Collins, Bruce R. Cordell, Liber Mortis - Il libro dei Non-Morti, Wizards of The Coast & Hasbro, Ottobre 2004, pp. 17-18.
2. Rich Redman, Skip Williams, James Wyatt, Dei e Semidei, Wizards of the Coast, 25 Edition & Hasbro, Febbraio 2002 (cod. 978-0-7869-2654-1), pp. 84-86.
3. Colin McComb, Robh Ruppel, On Hallowed Ground, TSR, Inc., Ottobre 1996, pp. 166-167.
4. Bruce R. Cordell, David Noonan, Jeff Grubb, Dungeons & Dragons - Manuale dei Piani, Wizards of the Coast e 25 edition, 2005, pp. 107-108.
5. Tratto dalla pagina Nerull su it.wikipedia.org - vedi la pagina
6. Tratto dalla pagina Nerull su en.wikipedia.org - vedi la pagina
7. Tratto dalla pagina Nerull su it.dnd.wikia.com - vedi la pagina
8. Tratto dalla pagina Nerull su it.greyhawk.wikia.com - vedi la pagina
9. Tratto dalla pagina Nerull su www.canonfire.com - vedi la pagina

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Unless otherwise stated, the content of this page is licensed under Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License