Ocanthus

Ocanthus


L’ultimo strato dell’Acheronte non ha blocchi, ma schegge affilate come rasoi di duro e solido ghiaccio nero che sfrecciano nel vuoto privo di luce. Queste schegge possono variare dalle dimensioni di pochi centimetri fino a diversi chilometri di lunghezza.

Caratteristiche

  • Le schegge provengono tutte dall’argine nero di Ocanthus, una distesa infinita di ghiaccio nero. Non si sa se al di là della barriera possa esistere un’altro strato più profondo, ma molti pensano che questa barriera sia la sorgente e anche la destinazione del fiume Stige, e che ogni ricordo rubato dalle sue acque esista ancora, congelato nell’argine.
  • Le schegge più grandi hanno una loro gravità e anche un’atmosfera, anche se gelida; su Ocanthus sembra infatti che l’aria sia molto rarefatta e sia difficile respirare lontano dalle grandi schegge o dall’argine nero.
  • Si batte che sul foondo di Ochantus — quindi presumibilmente sull'Argine Nero — scorra il ripugnante fiume Acheronte: fatto di catrame, vi fluttuano dentro lastre di ferro; esso, inoltre, è la casa del misterioso yugoloth Caronte e costituisce una via per gli altri Piani Inferiori.

Abitanti

Sembra che solo i lamellin siano in grado di sopravvivere nell’ambiente insidioso di Ocanthus, che non annovera altri abitanti.

Luoghi d’interesse

  • Cabala Macabra (Cabal Macabre): Wee Jas è la dea della morte e della magia, e dimora nel suo castello di cristallo, che sorge sulla superficie dell’argine e dalle cui pareti emana una luminescenza che riluce nel buio di Ocanthus. Si dice che nel suo palazzo metta alla prova incantatori prelevati da tutti i mondi, anche se nessuno supera mai le sue prove e muore per mano della dea. Pare che Wee Jas trascorra gran parte del suo tempo esplorando la superficie di ghiaccio nero, in cerca di ricordi di magie perdute o tempi dimenticati.

Zoronor - by Tony Diterlizzi

  • Zoronor, Città delle Ombre: Sembra che si tratti dell’unica città-colonia dei lamellin. E’ circondata dalla Foresta di Sangue (Blood Forest), che crea un emisfero protettivo intorno alla città, bloccando la maggior parte delle schegge vaganti dello strato che rimangono impigliate tra le frange più esterne della foresta di carne, contribuendo così a rinforzare la barriera. I lamellin adorano la foresta come fosse una divinità protettrice e la chiamano Hriste, il Sussurro Grigio. Secondo le leggende lamellin sarebbe proprio la Foresta a dar vita a nuovi membri della razza lamellin, unendo l’essenza delle schegge nere con la vita pulsante della strana foresta di carne. Sono piùttosto frequenti i sacrifici di sangue offerti alla Foresta, per propiziare la nascita di nuovi lamellin. La città vera e propria è costruita con ossature di ghiaccio nero, che fa da impalcatura tra cui vengono tesi grandi brandelli di pelle morta grigia e ruvida, provenienti dalla Foresta di Sangue; Anche le coperture dei tetti sono fatte con scaglie di ghiaccio nero, che non si scioglie mai. Si dice che la città nasconda un portale verso Mechanus e uno verso Baator.

Bibliografia
1. Gary Gygax, Advanced Dungeons & Dragons - Player's Handbook, TSR, 1978-06, (cod. 2010)
2. Jeff Grubb, Advanced Dungeons & Dragons - Manual Of The Planes, TSR, 1987-06, (cod. 2022)
3. David Cook, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. - Planescape Campaign Setting a dm guide to the planes, TSR, 1994-04, (cod. 2600)
4. Colin McComb, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. Planescape – Planes of Law: Acheron, TSR, 1995-01 (cod. 2607)
5. Colin McComb, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. Planescape – Planes of Law: A Player’s Guide to Law, TSR, 1995-01 (cod. 2607)
6. Monte Cook, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. Planescape – The Planewalker’s Handbook, TSR, 1996-08 (cod. 2620)
7. Bruce R. Cordell, David Noonan, Jeff Grubb, Dungeons & Dragons - Manuale dei Piani, Wizards of the Coast e 25 edition, 2005

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License