Olidammara

Olidammara


"A Olidammara, che la bottiglia sia sempre piena e la cella sempre vuota!"

Olidammara, dio dei ladri, è caotico neutrale. Viene chiamato il Ladro Ridente, ama il vino, le donne e le canzoni. E' un vagabondo, un burlone e un maestro dei travestimenti. In suo onore vengono innalzati pochi templi, ma vengono fatti molti brindisi. Ladri e bardi sono, ovviamente, i suoi principali fedeli. La sua arma preferita è lo stocco. Solo gli storditi firmano contratti di fronte alla sacra autorità di un prete di Olidammara. I sacerdoti d'altra parte prendono una buona percentuale per ogni truff- ehm, accordo di questo tipo.

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License