Ordine delle Catene Spezzate (Order of Broken Chains)

Ordine delle Catene Spezzate (Order of Broken Chains)

Copyright 2017 by Mechalich
Traduzione 2020 by Cromatico

Ordine delle Catene Spezzate - scheda (Setta)

Dati generali

Conosciuti come: Abolizionisti (Abolitionists)

Leader attuale: no

Membri noti: no

Razze più comuni: githyanki, githzerai, schiavi liberati

Classi più comuni: no

Allineamenti affini: no

Politica

Piani affini: Piani Interni

Gerarchia: no

Alleati: no

Sgraditi: no

Nemici: no

Simboli

Simbolo: no

Filosofia e attività

Anche noti come "Abolizionisti", i membri di questo gruppo esistono per un semplice scopo: tutti gli esseri dovrebbero essere resi liberi e sovrani di se stessi. Formato da githyanki e githzerai espatriati nei Piani Interni — che si odiano ancora l'un l'altro e non lavorano mai insieme — il gruppo può concordare fondamentalmente su una cosa: che tutti gli schiavi devono essere liberati e tutti gli schiavisti distrutti. A livello pratico, l'unico terreno davvero comune fra tutti gli Abolizionisti è che, ovunque vadano, la violenza tende a seguirli: che si tratti di una sanguinosa rivolta di gladiatori schiavizzati contro i loro padroni elementali, della brutale soppressione di shad ribelli da parte dei loro signori dao o del violento massacro di una comunità di illithid, il sangue scorre sempre dove questa setta si risveglia. Intrigante è il fatto che pochi schiavi liberati dagli Abolizionisti si uniscano a loro poiché in genere difettano dell'energia necessaria al sentiero di violenza e costante combattimento che il gruppo abbraccia.

Organizzazione e membri

Gli abolizionisti sono frammentati in numerose cellule che possono costituire piccoli eserciti ma anche essere composte da un unico agente. I membri della setta sono animati da un grande odio per i dao, per gli illithid e per molti altri ma, oltre che diversi nemici, possiedono altresì molti alleati; alcune razze — per esempio gli shad — li considerano persino benedetti dai poteri.

I membri del gruppo sono estremamente vari: si va dai più virtuosi dei paladini ad assassini assetati di sangue e motivati dalla vendetta.


Bibliografia
1. Tradotto dal post "Factions and Sects on the Inner Planes" nella pagina "Brainstorming: extraplanar druid sects" su forums.giantitp.com - vedi la pagina.

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License