Anima Suprema (Oversoul)

Anima Suprema (Oversoul)

Scheda: Anima Suprema


- Titolo: no

- Epiteti: no

- Livello di Potenza: Sconosciuto

- Simbolo: Una serie di cerchi concentrici, tanti quanti l'area di raffigurazione consente

- Piano di residenza: L'intero multiverso

- Genere: no

- Allineamento: Neutrale Puro

- Area di influenza: Meditazione, psionici, auto-miglioramento

- Adoratori: Umani, githzerai, altre razze psioniche

- Allineamento dei chierici: Tutti

- Domini: Conoscenza, fortuna, Mente, Forza

- Mantelli: Fato, Vita, Conoscenza, Riposo

- Pantheon: no

- Divinità alleate: no

- Divinità nemiche: no

- Arma preferita: Picca


Origini e natura dell'Anima Suprema

In origine c'era soltanto l'Anima Suprema e il vuoto senza forma in cui essa dimorava. L'Anima Suprema non comprendeva né il vuoto né se stessa. Essa desiderava imparare ed esperire e per questo segmentò se stessa; ciascun frammento prese poi una forma fisica. Dapprima, l'Anima Suprema poté soltanto dar forma ad elementi fondamentali come rocce ed acqua. Gradualmente, man mano che l'Anima Suprema imparava di più del mondo che essa aveva creato, essa plasmò frammenti più complessi — prima piante poi animali — finché, alla fine, essa creò la vita intelligente. Ciononostante, la ricerca con cui l'Anima Suprema intendeva comprendere se stessa, non si era ancora conclusa. Con ogni generazione di esseri viventi, essa acquisisce nuove esperienze da aggiungere alla sua memoria collettiva.

I seguaci dell'Anima Suprema raccontano questo mito della creazione. Alcuni definiscono l'Anima Suprema una divinità, ma essa non possiede la convenzionale forma antropomorfica della maggior parte dei poteri. L'Anima Suprema, infatti, non manifesta un corpo fisico e non dimora su un singolo Piano, bensì permea tutta l'esistenza. Quando viene loro chiesto di descrivere il suo aspetto, i seguaci dicono che l'Anima Suprema somiglia a "serenità", "ispirazione" o a qualche altro concetto astratto.

Essa non promulga decreti ai suoi seguaci e non desidera lodi: la si venera tanto quanto si crede in essa. I suoi seguaci comprendono che tutte le anime mortali includano parti dell'Anima Suprema separatesi dall'intero e inviate a fare esperienza del mondo, così da permettere all'Anima Suprema di imparare di più su se stessa. Coloro che sono particolarmente dediti al sentiero dell'Anima Suprema cercano di emularla attraverso un intenso esame di sé e un'assidua esplorazione del mondo esterno.

Culto dell'Anima Suprema

Poiché l'Anima Suprema non esercita un controllo diretto sui propri seguaci, esistono varianti e culti minoritari che sposano credenze diverse rispetto al canone comune. Alcuni affermano che l'Anima Suprema adotti un ruolo inosservato ma attivo nel plasmare gli eventi del mondo mortale. Altri credono che, attraverso l'esperienza collettiva della vita, l'Anima Suprema un giorno comprenderà i segreti del cosmo e che in quel momento essa ricreerà il multiverso. C'è anche una setta — considerata eretica dalla maggior parte dei seguaci dell'entità — che crede che l'Anima Suprema si sia segmentata eccessivamente e si sia in tal modo indebolita; per rimediare a tale situazione, quindi, questo culto cerca di "far tornare le anime alla loro fonte".

Seguaci tipici: classi e razze

Anche se l'Anima Suprema non fa alcuna richiesta ai propri seguaci, i chierici traggono comunque potere divino da essa. Essendo un'entità distante, l'Anima Suprema viene convenzionalmente considerata di allineamento neutrale puro. A differenza di quanto avviene per la maggior parte delle divinità, inoltre, essa può essere venerata da chierici di ogni allineamento; nel complesso, tuttavia, il suo clero tende più verso il Bene che verso il Male e più verso la Legge che verso il Caos.

La complessiva bontà e legalità dei seguaci dell'Anima Suprema ha fatto sorgere una piccola fratellanza di paladini che la venera. Generalmente, questi paladini combinano la ricerca della perfezione fisica e mentale con il perseguimento della perfezione morale; molti di loro iniziano come guerrieri psichici prima di prendere il mantello del paladino. Gli individui appartenenti a classi psioniche — specialmente ardenti, menti divine, psion e guerrieri psichici — spesso seguono il sentiero dell'Anima Suprema. La filosofia di auto-miglioramento propugnata da questa religione, inoltre, attira i monaci, mentre i maghi apprezzano il suo incoraggiamento acquisire conoscenza.

Gli umani costituiscono di gran lunga il più grande gruppo dei seguaci dell'Anima Suprema in termini puramente quantitativi; dato, però, che l'Anima Suprema opera principalmente come una filosofia, essa attrae razze che normalmente disdegnano le divinità. I githzerai costituiscono il secondo gruppo razziale più numeroso fra i seguaci dell'Anima Suprema, seguiti dai mezzo-giganti, dagli elan e dal resto delle razze "comuni"; alcuni saggi, oltretutto, speculano che i seguaci dell'Anima Suprema siano stati i primi a scoprire il segreto della trasformazione degli umani in elan.

Addestramento religioso

L'addestramento per i seguaci dell'Anima Suprema spesso non distingue fra le varie classi: Uno psion, un chierico e un monaco possono ricevere istruzione religiosa fianco a fianco.

L'addestramento inizia quando un maestro accetta uno studente. Alcuni maestri accettano un solo studente in tutto il corso della propria vita mentre altri gestiscono interi monasteri. Spesso un certo numero di maestri lavora insieme e ciascuno si concentra su un diverso aspetto dell'addestramento. Una volta accettato, uno studente apprende innanzitutto l'arte della meditazione e la pratica per molte ore al giorno. Egli, poi, impara a cercare la verità oltre l'ovvio e a mettere in questione ogni cosa — specialmente se stesso.

Gli allievi trascorrono anche del tempo a perfezionare il proprio corpo fisico e ad imparare i fondamenti rudimentali del combattimento. L'intensità della formazione al combattimento varia in rapporto alle differenze fra chierici e paladini o fra psion e guerrieri psichici.

Il processo di apprendimento di uno studente non è mai considerato completo: semplicemente, giunge un punto in cui maestro e studente concordano che l'allievo possa imparare di più esplorando il mondo che seguendo il proprio mentore.

Missioni

I seguaci dell'Anima Suprema intraprendono missioni per testare i propri limiti ed esplorare il mondo. Primaria importanza viene assegnata alla ricerca in quanto tale, non all'obiettivo.

Preghiere

I credenti nell'Anima Suprema non pregano direttamente la loro divinità come fanno i seguaci di altre fedi. Essi recitano invece dei mantra, sia vocalmente che mentalmente, per facilitare la loro meditazione. Questi mantra variano da una singola sillaba a una dozzina di righe di poesia. I giovani credenti generalmente ripetono i mantra dei loro insegnanti ma, man mano che fanno esperienza del mondo, essi sviluppano mantra loro propri (di solito integrandoli con quelli insegnati dai loro maestri).

Templi

I templi dell'Anima Suprema sono luoghi di apprendimento e riflessione. I loro progetti tendono a un'elegante semplicità e molto spesso incorporano la natura circostante. Tutti contengono almeno un grande spazio dedicato alla meditazione; molti, inoltre, hanno molte aree più piccole e private deputate allo stesso scopo e collocate a lato dello spazio principale. La maggior parte dei templi più grandi ospita anche biblioteche, palestre e spazi dedicati agli incontri pubblici.

Riti

La nascita e la morte, quando anime individuali lasciano l'Anima Suprema o si riuniscono ad essa, segnano gli eventi più importanti nelle vite dei seguaci.

Nascita

Sebbene la nascita in quanto tale sia un evento privato, entro la prima ora di vita del bambino, gli amici e i parenti dei suoi genitori danno il benvenuto nel mondo al neonato. I convenuti portano doni per il bambino, molti dei quali non sono adatti ad un infante e vengono messi da parte per essere consegnati al bambino quando sarà cresciuto.

Morte

Dopo la morte di un seguace dell'Anima Suprema, gli amici e i parenti si riuniscono nuovamente per la commemorazione. Qui, gli invitati narrano racconti sul defunto. I convenuti sono particolarmente incoraggiati a condividere storie con coloro che potrebbero aver conosciuto un diverso aspetto del defunto: ad esempio, un vecchio compagno d'avventura potrebbe scambiare storie con i figli del defunto. Coloro che fanno parte dei seguaci dell'Anima Suprema non piangono la perdita del loro compagno poiché sanno che saranno a lui riuniti in futuro.

Araldo e alleati

L'Anima Suprema non invia mai un araldo nel mondo mortale ma risponde alle chiamate che invocano alleati planari. Tali alleati sono janni, couatl e planetar.

Reliquie

Le reliquie dell'Anima Suprema comprendono maschere di cristallo della conoscenza, terzi occhi della concentrazione e torque (antichi monili) della preservazione del potere.

L'Anima Suprema e le altre fedi

In mondi dove le divinità siano palesemente reali, come ad esempio quello di Toril, la maggior parte dei credenti nell'Anima Suprema considera gli dèi come frammenti più potenti dell'Anima Suprema. In tali mondi, i seguaci di quest'ultima spesso adottano come patrono una divinità convenzionale e non hanno difficoltà a far accettare le proprie credenze. In mondi dove l'esistenza delle potenze sia maggiormente dibattuta, come quello di Eberron, i seguaci dell'Anima Suprema generalmente credono che le altre fedi creino intermediari fuorvianti ma inoffensivi fra i mortali e la vera fonte divina.


Bibliografia
1. Matthew J. Hanson, The Oversoul in Dragon Magazine #350, Paizo Publishing, Dicembre 2006, pp. 88-89.

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License