Pelion (o Mithardir)

Pelion (o Mithardir)


E’ uno strato di polvere e sabbia bianchissime simili a gesso. Non a caso gli elfi lo chiamano Mithardir, “polvere bianca”.

Descrizione

Se qui esistevano civiltà o reami, sono ormai da tempo stati coperti dal deserto bianco e persino le divinità del piano ne hanno perso il ricordo. Le leggende olimpiche narrano che Pelion fosse un tempo il regno di Ptah e accogliesse tutte le divinità egizie, prima che i seguaci e i supplicanti andassero assottigliandosi e il regno declinando fino a scomparire. Ad Arvandor invece si racconta che un tempo Pelion fosse coperto da foreste e ospitasse antiche divinità di giganti e titani e fosse la prima dimora dei signori degli Animali, ma che vedendo il loro reame scivolare pian piano verso le Terre Bestiali, si siano loro stessi trasferiti su quel piano. Nonostante Arborea non sia un piano malvagio, Pelion è infestata da licantropi, di rado amichevoli, dai servitori di set, e i non morti come scheletri e mummie sono molto frequenti.
Come sul resto di Arborea, anche il clima di Pelion è imprevedibile, e spesso il deserto è percorso da tempeste di sabbia e fulmini.

Reami su Pelion

  • Reame di Amun-Thys: E’ il reame di Nephythys, la dea guardiana dei non-morti.

Bibliografia
1. Lester Smith e Wolfgang Baur, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. Planescape – Planes of Chaos: The Book of Chaos, TSR, 1994-07 (cod. 2603)
2. Monte Cook, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. Planescape - Dead Gods, TSR, 1997-10, (cod. 2631)
3. Bruce R. Cordell, David Noonan, Jeff Grubb, Dungeons & Dragons - Manuale dei Piani, Wizards of the Coast e 25 edition, 2005

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License