Piani Esterni (Outer Planes)

Piani Esterni (Outer Planes)

I Piani Esterni nel Multiverso

I Piani Esterni comprendono il più grande degli anelli cosmologici, almeno secondo la maggior parte dei planari. I primari e gli elementali tendono a non essere d'accordo, ma la verità è che non vogliono riconoscere la gloria di questo reame. Sono chiamati anche Piani Divini, Piani Spirituali o Piani degli Déi. I Piani Esterni sono infatti la dimora delle Potenze, le divinità che per qualche motivo hanno interesse nelle vite dei mortali. Qui fuori si trovano déi, semidéi, angeli e demoni, insieme a supplicanti, planari e frotte di altre creature.

Contemplando i Piani Interni, maestosi ma monotematici, e il Primario Materiale, pieno di babbi incapaci di vedere il grande schema delle cose, i viaggiatori planari non ci pensano due volte prima di eleggere i Piani Esterni a loro destinazione favorita. Questo è il luogo della ricompensa finale o della dannazione eterna; è il luogo dove la fede e la filosofia diventano carne e ossa - e, a volte, spade e artigli. Il luogo dove puoi vedere e toccare quello che i sacerdoti predicano, e dove combattere per un ideale diventa la via per il potere.
Rispetto ai Piani Interni o all’Astrale, generalmente i Piani Esterni hanno caratteristiche simili al Primario. Di solito esistono cibo, acqua e un terreno solido su cui camminare, con flora e fauna compresi. Esistono mappe di posti e regioni, sempre che le potenze non decidano di cambiare le cose. Le similitudini con il Primario Materiale tuttavia terminano qui. Nei Piani Esterni tutto è di più. Le montagne sono più torreggianti, i ghiacciai più freddi, i deserti più torridi, i colori stessi sono più brillanti e vivi. Non c’è paragone con il misero mondo dei mortali.

Soprattutto, i Piani Esterni sono il temuto traguardo per chi giunge alla fine. Nel Primario Materiale si può essere ferventi religiosi, atei convinti o indecisi su che opinione avere. Poco importa, perchè da morti è proprio sul Grande Anello che si raccoglierà ciò che si è seminato. I Supplicanti sono infatti la reincarnazione di chi muore nel Primario, rinascendo a nuova vita accolti nel reame della propria divinità o semplicemente attirati (o guidati forse da qualche arconte, trascinati da qualche immondo o giudicati e inviati/scagliati da qualche Potenza) nel piano che meglio combacia con le azioni compiute in vita. Sia i placidi contadini di Arcadia che le larve striscianti prive di mente degli Inferi come anche i possenti guerrieri del Valhalla impegnati in eterne battaglie, ogni forma rispecchia ciò che si è stati. Per un planare è diverso. Si è nati nei Piani Esterni, viverci o morirci sono le uniche ricompense o punizioni che ci si può aspettare. Certo, per gli immortali – oltre agli déi, angeli, demoni, diavoli e gli altri esemplari - il discorso è un pò differente, ma non troppo, come direbbe un Athar.

I Piani Esterni sono in pratica disposti secondo uno schema cosmologico preciso, chiamato anche Grande Anello:

Lista dei Piani Esterni

Infiniti Strati dell’Abisso (Infinite Layers of the Abyss)

Campo di Battaglia Infernale dell’Acheronte (The Infernal Battlefield of Acheron)

Foreste Olimpie di Arborea (Olympian Glades of Arborea)

Pacifici Regni di Arcadia (Peaceable Kingdoms of Arcadia)

Nove Inferni di Baator (Nine Hells of Baator)

Paradisi Gemelli di Bytopia (Twin Paradises of Bytopia)

Profondità Tartaree di Carceri ( Tarterian Depths of Carceri)

Grigie Distese dell’Ade (Gray Wastes of Hades)

Campi Benedetti dell’Elysium (Blessed Fields of Elysium)

Cupa Eternità della Gehenna ( Bleak Eternity of Gehenna)

Caos Mutevole del Limbo (Ever-Changing Chaos of Limbo)

Nirvana Meccanico di Mechanus (Clockwork Nirvana of Mechanus)

Sette Cieli Ascendenti di Celestia (Seven Mounting Heavens of Celestia)

Profondità Ventose del Pandemonium (Windswept Depths of Pandemonium)

Distese Selvagge delle Terre Bestiali (Wilderness of the Beastlands)

Dominio Concordante delle Terre Esterne (Concordant Domain of the Outlands)

Domini Eroici di Ysgard (Heroic Domains of Ysgard)

Elementi dei Piani Esterni: I Percorsi Planari

Prospettive cosmologiche legate ai Piani Esterni

Prospettive cosmologiche incentrate sui Piani Esterni

Creature Infinite e Morali Immiscibili - Soma Purusha

Gli strati nascosti di Arborea - BlackDaggr

I Piani Concordanti - Leir l'Esploratore

Sopra e sotto i Piani Esterni - Jem

Prospettive cosmologiche che includono i Piani Esterni

Dove sono tutti i draghi? - Lung Tzu

Il Piano Ordiale - Magnum Opus

Il Pilastro Planare - Na'Tak Karari

Il Pozzo dei Mondi - Thento Ixera

La Cospirazione dei Modron - Agnossus

La Teoria Extra Dimensionale - Synjyn l'Esiliato

La Teoria Mobius - Zilith

Oltre i Piani - Burbank Ralopolis

Pagine correlate:

Principi e Regole dei Piani

Sigil, la Città delle Porte

Schemi e Tavole dei Piani Esterni

Tavole Cosmografiche aggiornarte dei Piani Esterni (retro poster di Bytopia)


Bibliografia
1. Gary Gygax, Planes in Dragon Magazine #8, TSR, 1977-07
2. Jeff Grubb, Advanced Dungeons & Dragons - Manual Of The Planes, TSR, 1987-06, (cod. 2022)
3. David Cook, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. - Planescape Campaign Setting a dm guide to the planes, TSR, 1994-04, (cod. 2600)
4. David Cook, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. - Planescape Campaign Setting a player's guide to the planes, TSR, 1994-04, (cod. 2600)
5. Monte Cook, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. Planescape – The Planewalker’s Handbook, TSR, 1996-08 (cod. 2620)
6. Chris Pramas, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. – Guida agli Inferi, TSR e 25 Edition, 2000, (cod. 5040)
7. Bruce R. Cordell, David Noonan, Jeff Grubb, Dungeons & Dragons - Manuale dei Piani, Wizards of the Coast e 25 edition, 2005

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License