Piano Paraelementale del Ghiaccio (Plane of Ice)

Piano Paraelementale del Ghiaccio (Plane of Ice)

Il Piano del Ghiaccio - by Adam Rex

Ghiaccio in ogni direzione, freddo bianco e baluginante, talvolta interrotto da profondi solchi e faglie. Al confine col piano dell'Aria, il parapiano ha una superficie, chiamata il Precipizio, ma in realtà la maggior parte del piano esiste al di sotto.

Caratteristiche del piano

  • Verso il Piano dell’Acqua si fanno più frequenti le insidiose pozze disciolte e il ghiaccio si fa più fragile, mentre avvicinandosi all’Aria cominciano a spalancarsi profondi pozzi e immense caverne percorse da costoni e ponti di ghiaccio, battute da gelide tempeste, fino ad arrivare alla superficie spazzata dai venti artici dove si ergono grandi catene montuose.
  • Soprattutto verso il cuore del piano, la poca aria presente si dilegua e si possono incontrare zone di freddo assoluto, dove persino la luce, le parole e gli stessi pensieri rimangono congelati. Ci sono creature che battono queste zone in cerca di questi souvenir, da poter riutilizzare o rivendere.
  • Come per il Piano della Terra, anche qui gli interstizi e i crepacci tendono a richiudersi, e l'intero piano è sempre in lento movimento, e terremoti, schiacciamenti e valanghe sono frequenti.

Abitanti del Piano del Ghiaccio

Su questo parapiano vivono principalmente mephit del ghiaccio, paraelementali e altre creature elementali come gli orglash. Ci sono comunque animali abituati al freddo, Remorhaz, lupi invernali, salamandre del gelo, Yeti, Giganti del Ghiaccio, Troll, Draghi bianchi e nutrite comunità di Immoth. Ma soprattutto, il piano brulica di insetti, come gli acari del ghiaccio.

In questo piano vive Cryonax, il più ambizioso e potente dei Signori Elementali dei parapiani, che brama di estendere il suo dominio su tutti i Piani Interni.

Albrathanilar è il più anziano dei draghi bianchi di questo piano, e tenta di primeggiare su Cryonax, per diventare il nuovo signore dei ghiacci.

Luoghi d'interesse e portali

  • Molto all'interno del piano si trova una grande sacca d'aria, le cui pareti sono levigate come vetro e illuminate dalla luce emanata da un globo al centro dell'area sferica. Si tratta di Arcolantha, uno strano e spettacolare luogo. Lungo tutta la superficie lucida si trovano innumerevoli animali e creature di ogni tipo, ibernati in animazione sospesa, come se si trattasse di un paradossale zoo.
  • Da qualche parte si trovano i Possedimenti Cesellati di Cryonax, che si ergono verticalmente sulla superficie come una alta torre e sprofondano nel ghiaccio almeno quattro volte l'altezza della parte visibile. Qui fa davvero molto freddo, e all'interno i maghi di Cryonax lavorano incessantemente per creare nuove creature per ingrossare le fila dell'esercito.
  • La Montagna dell'Inverno Supremo è forse il luogo più freddo del Multiverso, un particolare punto di freddo assoluto. E' una montagna di spaventose proporzioni, che svetta in una catena montuosa sulla superficie del piano.
  • Tiera Minuut è una città sospesa al di sopra del Precipizio, protetta da una bolla magica e luogo di riposo per i viaggiatori, nonchè mercato di scambio. Il raro materiale chiamato ghiaccio perenne viene pagato profumatamente.
  • Su Caina a Baator si sa dell'esistenza di un portale per questo piano. Anche nell'Abisso si sa di almeno due portali, uno dei quali è il 566°, Animagelida. Si dice ne esista un altro su Muspelheim, a Ysgard. I vortici sul Primario sono molto rari.

Vedi anche:

Schema del piano

Bordi del piano del Ghiaccio

GALLERY

Il Piano Paraelementale del Ghiaccio - nwn2planescape.com


Bibliografia
1. Jeff Grubb, Advanced Dungeons & Dragons - Manual Of The Planes, TSR, 1987-06, (cod. 2022)
2. David Cook, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. - Planescape Campaign Setting a dm guide to the planes, TSR, 1994-04, (cod. 2600)
3. Monte Cook e William W. Connors, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. Planescape - The Inner Planes, TSR, 1998-12, (cod. 2634)

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License