Piano Paraelementale del Magma (Plane of Magma)

Piano Paraelementale del Magma (Plane of Magma)

Il Piano del Magma - by Adam Rex

A metà strada tra il Piano della Terra e il Piano del Fuoco, non si tratta di un posto piacevole. Un mare di magma, con occasionali isole di basalto e ossidiana, coperto da una coltre di fumi tossico e gas corrosivi.

Abitanti del Piano del Magma

Qui vivono mephit di fuoco e di magma; questi ultimi, per la semplice superiorità numerica, sono i signori del piano. Non mancano paraelementali e animentali, come anche Giganti del Fuoco, magmen e altre creature come i Thoqqua, i predatori delle dune, gli infanti di lava, o i pesci gelter dalla pelle nera e spessa, o gli strani blasoni, dischi di roccia animata usati spesso come sentinelle; talvolta questo piano diventa terreno neutrale di scambio tra efreet e dao.

Chilimba è il Signore Elementale di tutto il piano, o almeno nessuno per ora ha mai contestato questo suo titolo.

Luoghi d'interesse e portali

  • Caldera è la fortezza di Chilimba, costruita a rappresentare la forma di un immenso drago rosso.
  • Thermax è la più grande roccaforte dei Giganti del Fuoco su questo piano. Qui vive il torreggiante Korland Redblaze leader dei giganti della zona.
  • In una parte del piano si è formata una sottile crosta di roccia solida, relativamente piccola e di forma circolare. Al centro si trova la città di Maipiù (Nevermore), costruita da dei primari intorno ad un potente artefatto che contrasta il calore della lava e dove gli abitanti devono indossare perennemente un apparecchio per filtrare i miasmi dell'aria.
  • Esiste uno strano artefatto, il Monolito, un nero parallelepipedo di un lucido materiale sconosciuto, che non si riesce in alcun modo a scalfire.
  • Qui si trova il laboratorio di Oolan un lich le cui conoscenze sulla magia sono eccezionali.
  • Una piacevole eccezione alla natura del piano è la torre di Targath Reniume, un ladro della Lega Libera, piuttosto ospitale con i viaggiatori. Grazie ad una serie di muri di forza permanenti, la torre è al sicuro dal calore e dall'aria tossica del piano.
  • Verso il piano Minerale, la superficie man mano sempre più solida si riempie di formazioni cristalline, la cosiddetta foresta di ossidiana, dove molte creature di pietra fuggitive si nascondono.
  • Per raggiungere il piano dello Splendore, bisogna attraversare la regione delle Dune Luminescenti (Glowing Dunes), uno dei luoghi più mortiferi di tutti i Piani Interni. Qui infatti, in una gibbosa distesa ferrosa che balugina ed emette radiazioni di energia, si subisce una sorta di contaminazione che porta inevitabilmente alla più lenta e dolorosa delle morti.
  • I vortici verso questo piano dal Primario sono piuttosto frequenti e diffusi, praticamente in ogni caldera di vulcano c'è la possibilità di trovarne uno; mentre di contro si conosce di un solo portale permanente, un piccolo arco di ossidiana che si trova da qualche parte nelle Terre Esterne e che conduce direttamente nel castello di Chilimba.

Schema del piano

Bordi del piano del Magma


Bibliografia
1. Jeff Grubb, Advanced Dungeons & Dragons - Manual Of The Planes, TSR, 1987-06, (cod. 2022)
2. David Cook, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. - Planescape Campaign Setting a dm guide to the planes, TSR, 1994-04, (cod. 2600)
3. Monte Cook e William W. Connors, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. Planescape - The Inner Planes, TSR, 1998-12, (cod. 2634)

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License