Piano Quasielementale dello Splendore (Plane of Radiance)

Piano Quasielementale dello Splendore (Plane of Radiance)

Il Piano dello Splendore- by Adam Rex

Ogni colore mai immaginato qui riluce, si mescola e sfavilla con intensità tale da bruciare pelle e occhi. E’ uno dei piani più sensazionali ma anche tra quelli più desolati e vuoti.

Caratteristiche del piano

  • I liquidi evaporano in un attimo, legno e stoffa si incendiano subito, i viventi "cuociono". Insomma bisogna essere preparati per questo piano. Va detto però che si può respirare, che non è poco.
  • Oggetti e armi forgiate su questo quasipiano ottengono proprietà uniche; le spade bruciano con la forza del sole, gli specchi riflettono più di quel che si può vedere, e così via.
  • A volte, con più frequenza verso il Fulmine, si scatenano strane tempeste che sconvolgono la luce e distorcono il colore, scagliando ciò che incontrano a decine di chilometri di distanza. Queste tempeste sono temute anche dagli abitanti del piano.

Creature dello Splendore

I solitari quasielementali, i mephit dello splendore e le ombre lucenti vivono qui. Scintillanti uccelli di luce chiamati Varisoh si spostano in stormi. Strane particelle viventi, gli scile si nutrono dei colori. Di rado qualche efreeti o qualche angelo viene in visita.

Luoghi d'interesse e portali

  • il Regno senza Vista è una città in grado di ospitare i viaggiatori; costruita all'interno di un grande blocco di cristallo riflettente, viene governata da un tiefling la cui mente è stata trapiantata in un golem d'argilla.
  • il Rifugio Arcobaleno è un'isola di colore solido, dove vivono laRegina Bianca e il Re Nero, strane potenti creature dalle fattezze di uccello, servite dai Varisoh del piano.
  • Nel nulla del piano si può incontrare il Cuore della Luce, la torre di solida luce azzurrina che marca il confine con il Piano dell’Energia Positiva. Non si sa nulla delle sue origini, ma al suo interno ferite e malattie guariscono miracolosamente.
  • I portali per questo piano sono rari, e si aprono soprattutto sui Piani Superiori. All'interno del piano stesso, non ci sono portali fissi. Si spalancano solo quando qualcuno giunge dall'esterno. Si conosce un portale permanente, collocato nelle vicinanze della Breccia della Manticora, nelle Terre Esterne. Per il resto, i vortici dal Primario o durano troppo poco, o si trovano in posti come al centro di un sole bruciante.

Schema del piano

Bordi del piano dello Splendore


Bibliografia
1. Jeff Grubb, Advanced Dungeons & Dragons - Manual Of The Planes, TSR, 1987-06, (cod. 2022)
2. David Cook, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. - Planescape Campaign Setting a dm guide to the planes, TSR, 1994-04, (cod. 2600)
3. Monte Cook e William W. Connors, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. Planescape - The Inner Planes, TSR, 1998-12, (cod. 2634)

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License