Piano Quasielementale del Vuoto (Plane of Vacuum)

Piano Quasielementale del Vuoto (Plane of Vacuum)

Il nonmorto vacuous nel nulla del Piano Quasielementale del Vuoto - by Adam Rex

Qui non c’è aria nè luce. Per cinerei e doomguards questo piano è una sorta di meta, la porta per il grande mistero. Questo è il vuoto assoluto.

Caratteristiche del piano

  • Nel vuoto, la mancanza di calore e di atmosfera sono letali, e gli incantesimi che necessitano di spazio, materia o combustibile durano poco o proprio non funzionano.
  • Nonostante si tratti del Vuoto, temperatura e pressione sono costanti, anche se poco confortevoli.
  • Il vuoto ha un brutto effetto anche sui meccanismi e su oggetti meccanici o articolati (persino sulle giunture di un'armatura), che rischiano di bloccarsi.

Abitanti del Vuoto

I saggi dicono che si possa vivere qui, ma senza un corpo fisico, una forma o anche solo una qualche energia coesiva. Vivere sì, ma in forma di puro pensiero. Esistono comunque delle creature elementali, ostili e distruttive. Nessun Mephit, ma diversi non-morti incorporei, come spettri, wraith, wraith del vuoto morti spettrali o i terribili vacuous. C'è un fungo, l'egarus, che cresce nel vuoto e in presenza di vuoto, e reagisce piuttosto male alla presenza di materia, annichilendola e creando vuoto.

Il malvagio Sun Sing, di cui nessuno sa nulla, e Zal il Distruttore, un gigantesco beholder e le sue guardie del corpo, vivono su questo piano.

Luoghi d'interesse e portali

  • I Doomguard vi hanno infatti eretto la fluttuante cittadella dell’Ultimo Respiro, Exhalus.
  • La cittadella di Zal e il santuario di Sun Sing sono da qualche parte nel vuoto.
  • Alcuni avventurieri sfidano il vuoto alla ricerca della leggendaria tomba di S'Sarkth, antico imperatore che si dice sia riucito a portare con sè i suoi averi dopo la morte.
  • Sono davvero pochi i portali che conducono qui, persino su Sigil. Ne esiste sicuramente uno al''interno dell'Armeria. Il portale Ululante è perennemente aperto da qualche parte su Pandemonium. Forse dei vortici si possono aprire nello spazio indomato tra le terre e i pianeti dei mondi sul Primario.

Bibliografia
1. Jeff Grubb, Advanced Dungeons & Dragons - Manual Of The Planes, TSR, 1987-06, (cod. 2022)
2. David Cook, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. - Planescape Campaign Setting a dm guide to the planes, TSR, 1994-04, (cod. 2600)
3. Monte Cook e William W. Connors, Advanced Dungeons & Dragons 2nd ed. Planescape - The Inner Planes, TSR, 1998-12, (cod. 2634)

(IMPORTANTE! POLICY: Gran parte del testo è liberamente tratto e in parte adattato dalle fonti citate e comunque dalle pubblicazioni Dungeons & Dragons della TSR e della Wizards of the Coast, nonchè dalle traduzioni ufficiali della 25 Edition, oltre ad altre fonti come le pubblicazioni della PAIZO Publishing per Pathfinder, che mantengono i diritti, intellettuali e non, sull'ambientazione e i suoi elementi. Allo stesso modo tutte le immagini sono coperte da copyright e vengono presentate senza alcuno scopo di lucro, corredate di autore e proprietario, e pertanto non sono riproducibili o utilizzabili in nessun ambito commerciale.)

Salvo diversa indicazione, il contenuto di questa pagina è sotto licenza Creative Commons Attribution-ShareAlike 3.0 License